6 mesi fa 01/02/2019 22:53

Il Galles stravolge tutto nella ripresa, Francia battuta 19-24

Ai Dragoni bastano 40 minuti buoni per ribaltare il risultato del primo tempo

Oggi ha inizio ufficialmente il Guinness Six Nations 2019. Ad inaugurare il torneo Francia e Galles, in una serata gelida e piovosa a Saint-Denis. I francesi vengono da una caduta nell'ultima sfida di novembre, contro le Fiji (14-22), mentre i gallesi sono carichi e forti dei nove successi di seguito ottenuti fino ad oggi e puntano a sorprendere il pubblico e i critici, che danno per favorite una tra Inghilterra e Irlanda per la vittoria finale dei Sei Nazioni.

Dopo appena sei minuti di gioco i galletti sfruttano il gioco veloce alla mano, palla rapida da Lopez a Medard, poi assist perfetto per Picamoles che trova un varco tra le maglie gallesi e va a segno: 5-0. La pioggia di questa sera certamente non aiuta, dopo 15 minuti di gioco tre errori al piede (due di Parra e uno di Anscombe). Continua il gioco aggressivo dei francesi, seppur la linea difensiva agisce al limite del fuorigioco. Nonostante ciò ottima apertura da parte del Galles, che trova l'accorrente Liam Williams. L'estremo evita un placcaggio, trova un varco perfetto e va in meta. Peccato che il pallone gli sia sfuggito dalle mani a contatto con il campo, Barnes annulla la segnatura.

Per una meta annullata... un'altra viene assegnata. La Francia trova spazio con Damian Penaud, che si avventura tra le maglie avversarie, ed entra nell'area avversaria. Palla liberata che arriva ad Ithurria. Il flanker assorbe due placcaggi, poi offload per Yoann Huget che si invola verso la bandierina: 10-0 al 22', terzo errore di Parra dalla piazzola! 

Alla mezz'ora ottimo portato dentro di Penaud su Tomos Williams. Mischia ai cinque metri per la Francia, ad un passo dalla terza meta... ma non riescono. Barnes fischia una punizione per fuorigioco del Galles, Parra va per i pali e stavolta non sbaglia: 13-0. Al 40' arriva il drop di Camille Lopez: 16-0.

Nel secondo tempo la Francia imposta un gioco simile a quello mostrato nella prima frazione di gioco, con una difesa arrembante. Ahimè questo non aiuta molto. Al 46' errore di Vahaamahina che non riesce a placcare Josh Adams, bravissimo a trovare un varco. Palla per Parkes, poi Tomos Williams, che va a segno con la prima meta in carriera con il Galles: 16-7.

Al 50' "palla morta" dei Dragoni calciata nei 22 avversari. Papera di Huget che, pur avendo recuperato l'ovale al limite dell'area di meta, la perde inesorabilmente. George North si tuffa sull'ovale e va a marcare la seconda meta per i gallesi: 16-14. Inerzia del match completamente cambiata, adesso è il Galles a mostrare gli artigli. Al 55' arriva una meta di Ross Moriarty, ma Barnes annulla per un'ostruzione di Alun Wyn Jones. Al 63' un fallo in mischia dei francesi consente ai gallesi di andare per i pali. Ci pensa il neo-entrato Biggar ad andare dalla piazzola: 16-17, sorpasso dei Dragoni!

Al 72' errore gravissimo di Vahaamahina, che butta letteralmente il pallone lateralmente, facile intercetto di George North che percorre tutta la metà campo fino alla meta del sorpasso: 19-24 per i gallesi. Al 78' la Francia avrebbe una buona possibilità per tentare il sorpasso, ma su un raccogli e vai Alldritt perde il pallone in avanti. Mischia per il Galles. La Francia fa ruotare la mischia, punizione per i Dragoni che adesso possono gestire l'ultimo possesso. La Francia recupera il possesso, prova il contrattacco, ma alla fine un in avanti consegna la partita al Galles.

 

Tabellino: 6' mt. Picamoles (5-0), 22' mt. Huget (10-0), 35' cp. Parra (13-0), 40' drop Lopez (16-0), 46' mt. Williams tr. Anscombe (16-7), 53' mt. North tr. Anscombe (16-14), 63' cp. Biggar (16-17), 69' cp. Lopez (19-17), 72' mt. North tr. Biggar (19-24)

Calciatori: 1/4 Morgan Parra (Francia), 2/3 Camille Lopez (Francia), 2/4 Gareth Anscombe (Galles), 2/2 Dan Biggar (Galles) 

Francia: 15 Maxime Medard, 14 Damian Penaud, 13 Wesley Fofana, 12 Romain Ntamack, 11 Yoann Huget, 10 Camille Lopez, 9 Morgan Parra, 8 Louis Picamoles, 7 Arthur Iturria, 6 Wenceslas Lauret, 5 Paul Willemse, 4 Sebastien Vahaamahina, 3 Uini Atonio, 2 Guilhem Guirado (c), 1 Jefferson Poirot
Panchina: 16 Julien Marchand, 17 Dany Priso, 18 Demba Bamba, 19 Felix Lambey, 20 Greg Alldritt, 21 Baptiste Serin, 22 Gael Fickou, 23 Geoffrey Doumayrou

Galles: 15 Liam Williams, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Hadleigh Parkes, 11 Josh Adams, 10 Gareth Anscombe, 9 Tomos Williams, 8 Ross Moriarty, 7 Justin Tipuric, 6 Josh Navidi, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Adam Beard, 3 Tomas Francis, 2 Ken Owens, 1 Rob Evans
Panchina: 16 Elliot Dee, 17 Wyn Jones, 18 Samson Lee, 19 Cory Hill, 20 Aaron Wainwright, 21 Gareth Davies, 22 Dan Biggar, 23 Owen Watkin

Stade de France, Saint-Denis
Arbitro: Wayne Barnes (England)
Assistenti: Andrew Brace (Ireland), Brendon Pickerill (New Zealand)
TMO: Rowan Kitt (England)

 

 

Risultati e classifica della 1° giornata di Guinness Sei Nazioni 2019 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Twitter @WelshRugbyUnion

 

 

La cover della tua squadra di rugby solo nello shop di Rugbymeet

notizie correlate

Francia straripante, Scozia sconfitta 32-3

Francia straripante, Scozia sconfitta 32-3

Ottimo test per il XV di Brunel, scozzesi da rivedere
Le formazioni di Francia e Scozia per il match di Nizza

Le formazioni di Francia e Scozia per il match di Nizza

Esordio per il figiano Alivereti Raka, in campo dal primo minuto
All'Eden Park big match tra All Blacks e Australia

All'Eden Park big match tra All Blacks e Australia

Il palinsesto del fine settimana ovale, con il secondo match di Bledisloe Cup
I coach della RWC 2019: il Girone C

I coach della RWC 2019: il Girone C

Tra chi brama la RWC (Brunel e Jones) e coloro che dovranno farsi valere (Ledesma, Gold e Kefu)
Universiade 2019, doppio oro per il Giappone

Universiade 2019, doppio oro per il Giappone

La nazionale nipponica vince le finali maschile e femminile
Niente gallo d'oro sulla maglia della Francia per la RWC 2019

Niente gallo d'oro sulla maglia della Francia per la RWC 2019

Presentata la nuova maglia dei Bleus per i prossimi Mondiali
Mathieu Bastareaud saluta il rugby internazionale [VIDEO]

Mathieu Bastareaud saluta il rugby internazionale [VIDEO]

Il messaggio di addio alla nazionale francese di Bastareaud e il commento di Parisse
Sevens Grand Prix, la Francia batte l'Irlanda e vince il Moscow 7s

Sevens Grand Prix, la Francia batte l'Irlanda e vince il Moscow 7s

I Bleus del seven si aggiudicano la prima tappa del Grand Prix, gli Azzurri chiudono al 8° posto

ultime notizie di 6 Nazioni

notizie più cliccate di 6 Nazioni