5 mesi fa 11/02/2020 15:49

Eddie Jones torna a parlare di Sei Nazioni dopo la gaffe sui francesi

Argomento principale l’inserimento del Sudafrica nel torneo

Eddie Jones, head coach dell'Inghilterra, due settimane fa aveva parlato di inesperienza del XV francese, oggi è tornato a parlare di Sei Nazioni. Venerdì scorso si era parlato di una possibile entrata del Sudafrica nel Sei Nazioni dal 2024, ma l’allenatore dell’Inghilterra non sembra particolarmente d’accordo all’espansione del torneo. La spinta continua di Georgia e Giappone all'allargamento a 9 squadre ha portato il comitato del Sei Nazioni a pensare se sia possibile estenderlo alla grande riducendo il livello della competizione. 

Le sue parole: “È il più grande torneo di rugby del mondo, perché vorresti aggiungere altre squadre che diminuiranno il livello di competizione. Posso solo parlare per esperienza. Il Super Rugby era l'oro del rugby: brillante, 12 squadre, competitivo. Non appena era passato a 14 e 15, aveva perso il suo fascino. Se vuoi che le migliori squadre giochino l'una contro l’altra non ha senso aggiungerne altre. C'è qualcosa nelle Sei Nazioni, a causa della storia delle relazioni tra le nazioni, la rende ancora più eccezionale. Quindi c'è un sacco di significato per molte persone per un gioco come questo. La competizione è molto più dura della Coppa del Mondo, ed il gioco è diventato molto più fisico e lo sarà sempre di più. Dalla mia prima partecipazione ad oggi come head coach dell’Inghilterra in questo torneo penso si sia visto un aumento generale della qualità delle squadre. Galles, Inghilterra, Irlanda e Scozia ora stanno operando a un livello elevato dunque il livello di differenza tra le squadre si è abbassato rendendolo ancora più interessante.”

Ha parlato anche della vittoria di Murrayfield e della sconfitta sulla Francia subita due domeniche fa a Parigi: “Il rugby è uno sport invernale. Fino a quando non diventeremo uno sport estivo dovremmo giocare in condizioni invernali. I giocatori devono adattarsi alle condizioni e trovare un modo per vincere così il rugby diventa più intrigante. Abbiamo subito come un calcio nel fegato contro la Francia lo scorso fine settimana, venire a Edimburgo e farlo dopo quella sconfitta la rende una delle vittorie più soddisfacenti che abbiamo avuto."

I risultati e la classifica del Guinness Sei Nazioni

Michele Morra  5 mesi fa

E' di sicuro uno dei migliori allenatori in circolazione ma spesso incappa in scivoloni (e figure da peracottaro)come successo con la Francia,se imparasse a tenere un pò la bocca chiusa si avvicinerebbe alla perfezione.Chissà se fosse venuto ad allenare l'Italrugby che cosa sarebbe potuto accadere,magari con una dieta da dayachi per i nostri e allenamenti seri(come quelli imposti agli Inglesi)vuoi vedere che magari crescevamo anche noi?Smith è in gamba,ma è stato troppi anni in Italia,ormai è "Italianizzato"anche lui,specie nelle dichiarazioni post-partita..

Francesco Venturelli  5 mesi fa

Se la federazione avesse preso un coach come Jones non saremmo certo a questi pietosi livelli. In una situazione stagnante come il rugby Italiano ci vogliono i migliori per venirne un po' a capo. Allenamenti e tattiche serie e proponibili, insegnamento ai tecnici italiani rimasti al livello dilettantistico, consigli da attuare su come fare davvero crescere le squadre Italiane. Ma invece la federazione ha paura di spendere e , mi dispiace dirlo, acquista tecnici di medio livello non adatti a mettere mano alla nostra difficile situazione.

notizie correlate

Sir Clive Woodward attacca la RFU e Eddie Jones

Sir Clive Woodward attacca la RFU e Eddie Jones

Il CT campione del mondo critica diverse scelte della finale persa con gli Springboks
Inghilterra-Irlanda: le formazioni del big match di domenica

Inghilterra-Irlanda: le formazioni del big match di domenica

Il XV allenato da Farrell alla rincorsa dell’ancora possibile Grande Slam
Calcutta Cup, ci siamo! L’Inghilterra a Murrayfield con la Scozia per rifarsi

Calcutta Cup, ci siamo! L’Inghilterra a Murrayfield con la Scozia per rifarsi

Ad Edimburgo si scontreranno due squadre ferite, le formazioni
Lewis Carroll: l'autore di Alice frequentò la Rugby School

Lewis Carroll: l'autore di Alice frequentò la Rugby School

A Rugby, Carroll visse uno dei momenti meno felici della sua vita
Arthur Conan Doyle: il rugby in un'opera con Sherlock Holmes

Arthur Conan Doyle: il rugby in un'opera con Sherlock Holmes

Da giornalista alle Olimpiadi fino a "L'avventura del giocatore scomparso" con il suo pupillo Sherlock

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di 6 Nazioni

notizie più cliccate di 6 Nazioni