x

x

L'impassibilità è un marchio di fabbrica di Kieran Crowley, che non lascia trapelare emozioni neanche nei momenti più felici. Certo, gli All Blacks oggi ci hanno rifilato sette mete, ma abbiamo visto qualcosa di diverso rispetto al match di tre anni fa.

"Oggi abbiamo segnato una linea sulla sabbia, si parte da quanto fatto in campo per costruire il nostro futuro", le parole del tecnico neozelandese. "Contro avversari di questa caratura contava la prestazione, l’atteggiamento mentale: siamo all'inizio di un processo articolato che proseguirà il suo sviluppo con Argentina e Uruguay, con molte aree del gioco dove dobbiamo migliorare, ad esempio la difesa da drive, ma sicuramente caratterizzato da un approccio positivo sotto più punti di vista. Siamo entrati nell'ultimo quarto di gara sul 21 a 9, e questo è certamente un dato importante per noi, da lì in poi loro sono usciti alla grande, ma essere stati in partita fino a quel momento è sicuramente una delle cose da cui partire per le prossime due gare con Argentina e Uruguay". 

Da un esordiente ad un altro, anche Capitan Lamaro analizza positivamente un match dove non si è concesso un secondo di tregua:
"Nel finale hanno sfruttato il nostro calo fisico, usando il piede sulla profondità per metterci tutta la pressione addosso quando avevamo dato tutto quello che avevamo. Per il futuro dobbiamo imparare ad adattarci meglio a queste situazioni, crescere come collettivo e come singoli. A fine primo tempo c’era soddisfazione per come stavamo tenendo in difesa, volevamo continuare su quella linea e difatti al rientro abbiamo continuato tenere molto alti i nostri ritmi difensivi. Siamo all’inizio di un nuovo ciclo, nuovo allenatore, nuovo capitano, nuovo gioco: il test di oggi dice chiaramente che la difesa è il nostro punto di partenza, nei prossimi giorni analizzeremo con attenzione quello che ha funzionato meno, per farci trovare pronti all'appuntamento con i Pumas di sabato prossimo".

 

 

Foto Federugby


 

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

Visita lo Shop online Rugbymeet 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi