x

x

Cambiano le categorie nel rugby
Cambiano le categorie nel rugby

Arriva quest’oggi l’ufficialità da parte della Federazione Italiana Rugby, dalla prossima stagione si tornerà alle categorie pari U6/U8/U10/U12/U14/U16/U18. Sparirà dunque la categoria Under 19 con il titolo giovanile juniores che verrà assegnato dall’U18. Gli atleti diretti interessati nati nel 2005 passeranno quindi direttamente in seniores.

 

La proposta è stata approvata tramite sondaggio dall’80% dei club ed oggi l’ufficialità: si tornerà dalla Stagione Sportiva 2023/24 alle categorie giovanili pari a partire dall’U6.

 

La decisione è stata assunta dopo un esteso processo di consultazione con tutte le Società ed ha visto oltre cinquecento Club partecipare al sondaggio promosso da FIR, rispondendo al quale l’82% delle affiliate ha espresso il proprio parere favorevole ad un ritorno alle categorie così come strutturate precedentemente alla pandemia

Il 79% dei Club coinvolti ha inoltre accolto con favore l’ipotesi del ritorno alle categorie pari già a partire dalla Stagione Sportiva 2023/24.

 

Dal comunicato Fir: “L’obiettivo è quello di ridurre il tasso di dispersione ed abbandono dell’attività tra le categorie giovanili, anticipando contestualmente i processi formativi e lo sviluppo tecnico di atlete e atleti, riallineando in ultimo l’attività giovanile domestica a quella internazionale, sia a livello maschile che femminile con la ricostituzione del Campionato Italiano Femminile U18, parte del piano di sviluppo strategico del rugby femminile italiano d’elite”.

 

La riorganizzazione delle categorie dalla Stagione Sportiva 2023/24:

 

Attività Propaganda: U6/U8/U10/U12

Attività agonistica: U14 Maschile (in forma di festival), U14 Femminile (in forma di fesrival), U16 Maschile, U16 Femminile, U18 Maschile, U18 Femminile 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi