x

x

Vigilia tel tanto atteso incontro tra Scozia e Italia nel teatro dello Scotstoun Stadium di Glasgow (ore 18.00 italiane). Terzo turno del Women’s Six Nations molto importante per le azzurre che dopo la netta sconfitta interna con l’Inghilterra dovranno vincere in trasferta con le scozzesi.

C’è una brutta notizia nel gruppo delle Azzurre che in settimana hanno perso Giada Franco a causa di un infortunio alla caviglia (sono state escluse fratture), al suo posto in terza linea c’è la duttile Lucia Cammarano che contro l’Inghilterra aveva giocato tallonatore. Ad estremo c’è tanta attesa per la Ostuni-Minuzzi che contro l’Inghilterra era stata tenuta a riposo.

 

Scozia - Italia del Women’s Six Nations è in programma sabato 17 aprile e sarà trasmessa in diretta TV su Eurosport 2 e Eurosport Player con collegamento a partire dalle ore 17.50 italiane.

 

Contro l’Inghilterra campione si è vista nonostante tutto una buona Italia per 3/4 di partita, ecco il commento del CT Andrea Di Giandomenico:  “Abbiamo subito un calo nel finale, siamo comunque consapevoli di aver fatto bene nella prima parte di gara. Poi abbiamo peccato di indisciplina.”

“Abbiamo lavorato in settimana per rimanere più consistenti per tutti gli 80 minuti” prosegue Di Giandomenico. “Con la Scozia sarà una partita diversa, più equilibrata. Sarà una bella guerra”.

 

“Siamo fiduciose nel fornire una prestazione di alto di livello sabato prossimo contro la Scozia. Dobbiamo ripartire dalla prima parte del match contro l’Inghilterra – ha esordito Sofia Stefan da Fir – sia dal punto di vista dell’intensità che di approccio alla partita L’aspetto mentale nei momenti chiave del match sarà fondamentale”.

“Credo che la velocità del gioco e la nostra abilità in mischia sono due aspetti che potranno rivelarsi molto importanti in chiave partita”.

 

 

Glasgow, Scotstoun Stadium – sabato 17 aprile ore 17 locali (18 ITA)

Women’s Six Nations, III giornata – diretta su Eurosport 2 e Eurosport Player

Scozia v Italia

Scozia: Rollie; Musgrove, Thomson, Nelson (cap), Gaffen; Law, McDonald; Cattigan, McLachlan, Gallagher; McMillan, Wassel; Kennedy, Skeldon, Bartlett
A disposizione: Rettie, Cockburn, Muzambe, Belisle, Howat, Maxwell, Wills, Grant

All. Easson

Italia: Ostuni Minuzzi; Furlan (cap), Sillari, Rigoni, Magatti; Madia, Barattin; Giordano, Cammarano, Arrighetti; Duca, Fedrighi; Gai, Bettoni, Skofca
A disposizione: Turani, Maris, Tounesi, Locatelli, Veronese, Sgorbini, Stefan, Muzzo

All. Di Giandomenico

Arb. Nikki O’Donnell (RFU)

 

 

 

Foto Martina Sofo

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

 

 

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi