x

x

Secondo test match per gli Azzurri, che a Firenze tenteranno il colpaccio contro i Wallabies di Dave Rennie. Il coach dell'Australia fa un ampio turnover per dare respiro ad una squadra prossima ad impegni con Irlanda e Galles. Per Crowley fuori Garbisi, ancora acciaccato, dentro Tommaso Allan.

Primi piazzati per parte, poi al 14' Australia in quattordici con il giallo a Jake Gordon, che ostacola la strada ad Allan per evitare una possibile meta. Al 19' ottimo avanzamento della maul Azzurra, con i Wallabies che commettono fallo, palla liberata da Varney per Pierre Bruno che si fionda nell'angolino ed è 10 a 3. Ancora Azzurri! Al 27' gioco veloce con Ioane per Allan, poi Nicotera infine Ange Capuozzo che finta un offload per poi accelerare e tuffarsi in meta. Gioco sublime, si va sul 17 a 3. Al 31' i Wallabies accorciano le distanze con la meta alla bandierina di Tom Wright.

Ripresa dura per gli Azzurri. L'Australia riduce lo svantaggio. Dopo un multifase roboante, meta di Fraser McReight che vale il 17 a 15. Sugli sviluppi di una touche ottimo avanzamento degli Azzurri, palla liberata per Ioane, incrocio veloce con Ange Capuozzo che si tuffa in meta per la seconda volta: 25-15 al 66'. Al 68' errore in touche dell'Italia, palla recuperata dai Wallabies che ci prendono in contropiede, e alla fine vanno a segno con Tom Robertson. Sofferenza per gli Azzurri negli ultimi due minuti di gioco, con l'Australia in attacco. Nel finale da una touche, Australia avanzante fino alla meta di Swain... ma Donaldson sbaglia la trasformazione e finisce 28 a 27! 

L'Italia batte l'Australia per la prima volta nella storia e vince il secondo test match autunnale. Un successo unico, ottenuto con grande carisma e tanta forza d'animo da parte della squadra.

Partita da incorniciare per Ange Capuozzo e gran parte del pack italiano. Qualche problema di troppo oggi per Tommaso Allan, che dalla piazzola ha avuto più di un incertezza. Ma questo dice tanto: in passato, questi errori al piede, avrebbero condizionato pesantemente il risultato finale.

 

Tabellino: 2' cp. Allan (3-0), 5' cp. Lolesio (3-3), 19' meta Bruno tr. Allan (10-3), 27' meta Capuozzo tr. Allan (17-3), 31' meta Wright (17-8), 44' meta McReight tr. Lolesio (17-15), 52' cp. Allan (20-15), 66' meta Capuozzo (25-15), 68' meta Robertson tr. Lolesio (25-22), 75' cp. Padovani (28-22), 80' meta Swain (28-27)
 

Calciatori: 4/8 Tommaso Allan (Italia), 1/2 Edoardo Padovani (Italia), 3/4 Noah Lolesio (Australia), 0/1 Ben Donaldson (Australia)
 

Cartellini: 14' giallo a Jake Gordon (Australia)

Player of the match: Gianmarco Lucchesi (Italia)

 

Italia: 15 Ange Capuozzo, 14 Pierre Bruno, 13 Juan Ignacio Brex, 12 Luca Morisi, 11 Montanna Ioane, 10 Tommaso Allan, 9 Stephen Varney, 8 Lorenzo Cannone, 7 Michele Lamaro (c), 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Niccolo Cannone, 3 Simone Ferrari, 2 Gianmarco Lucchesi, 1 Danilo Fischetti
Panchina: 16 Giacomo Nicotera, 17 Ivan Nemer, 18 Pietro Ceccarelli, 19 David Sisi, 20 Toa Halafihi, 21 Alessandro Garbisi, 22 Edoardo Padovani, 23 Tommaso Menoncello

Australia: 15 Jock Campbell, 14 Mark Nawaqanitawase, 13 Len Ikitau, 12 Hunter Paisami, 11 Tom Wright, 10 Noah Lolesio, 9 Jake Gordon, 8 Pete Samu, 7 Fraser McReight, 6 Ned Hanigan, 5 Will Skelton, 4 Nick Frost, 3 Allan Alaalatoa (c), 2 Folau Fainga’a, 1 Matt Gibbon
Panchina: 16 Lachlan Lonergan, 17 Tom Robertson, 18 Taniela Tupou, 19 Darcy Swain, 20 Langi Gleeson, 21 Tate McDermott, 22 Ben Donaldson, 23 Jordan Petaia

Stadio Artemio Franchi, Florence
Arbitro: Brendon Pickerill (New Zealand)
Assistenti: Andrew Brace (Ireland), Adam Leal (England)
TMO: Marius Jonker (South Africa)

 

 

 

Foto Alfio Guarise

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi