x

x

Un altro importante passo in avanti è stato fatto dal progetto federale “Rugby oltre le Sbarre”. Oggi vi parliamo di Serghei Vitali un ex detenuto che proprio in questi giorni ha riassaporato la libertà dopo 16 anni passati all’interno di diversi istituti penitenziari italiani.

Serghei è un 36enne di origini moldave entrato a far parte del progetto “Rugby oltre le Sbarre”, un progetto che oggi coinvolge circa 18 penitenziari italiani nei quali è stata portata la palla ovale. Il tasso di recidiva, con l’introduzione dello sport del rugby negli istituti, si è abbassato dal 70% al 20% per i detenuti coinvolti nell’iniziativa, un trend davvero positivo che ha sensibilmente abbassato i costi governativi relativi al mantenimento dei carcerati.

Serghei è entrato a far parte della grande famiglia del Rugby Colorno da circa 7 mesi, mesi in cui si è distinto per attività di volontariato soprattutto nel periodo del lockdown. La sua storia:

 

 

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi