x

x

Foto WRU
Foto WRU

All’Olympique Stadium di Lione, lo stadio che ospiterà i match cruciali dell’Italia contro All Blacks e Francia, chiude il terzo turno di Rugby World Cup con l’attesissima Galles - Australia. In palio c’era il passaggio ai Quarti di finale e la prima squadra a raggiungere l’ambito traguardo è stata il Galles grazie alla netta vittoria sui Wallabies per 40-6.

Il match parte male per il Galles che perde per infortunio (botta al costato?) Dan Biggar, il numero 10 viene sostituito egregiamente da Gareth Anscombe poi premiato con il titolo di Player of the Match in virtù dei 23 puti personali marcati sui 40 totali. Il rimo tempo di Lione è tutto sommato equilibrato con il Galles che si difende molto bene e va in meta inizialmente con Gareth Davies servito da uno spunto di Capitan Morgan. Il primo tempo dell’Australia recrimina la scelta sbagliata di andare in touche anziché piazzare sul 10-6.

Nel secondo tempo è monologo gallese con il coach australiano Eddie Jones ripetutamente inquadrato come spettatore passivo del disastro della sua squadra. Il Galles andrà poi in meta con l’ottimo centro Tompkins, servito da un calcetto dietro la difesa di Anscombe, e con capitan Morgan da maul.

Finisce 40-6, Galles ai quarti di finale perché matematicamente primo nel girone D. Australia in forte crisi, per passare il turno dovrà sperare in due sconfitte delle Fiji nelle prossime partite con Georgia e Portogallo, quasi impossibile. Il primo storico non passaggio del turno è a un passo.



 

Galles - Australia 40-6 (16-6)
 

Tabellino: 3’ meta Davies tr. Biggar (7-0), 6’ c.p. Donaldson (7-3), 14’ c.p. Donaldson (7-6), 21’ c.p. Anscombe (10-6), 29’ c.p. Anscombe (13-6), 39’ c.p. Anscombe (16-6), 43’ c.p. c.p. Anscombe (19-6), 48’ meta Tompkins tr. Anscombe (26-6), 52’ c.p. Anscombe (29-6), 60’ c.p. Anscombe (32-6), 70’ drop Anscombe (35-6), 78’ meta Morgan (40-6).

Calciatori: Dan Biggar 1/1, Gareth Anscombe 7/9 (Galles). Ben Donaldson 2/2 (Australia)

Player of the Match: Gareth Anscombe (Galles)
 

Galles: 15 Liam Williams, 14 Louis Rees Zammit, 13 George North, 12 Nick Tompkins, 11 Josh Adams, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Taulupe Faletau, 7 Jac Morgan (c), 6 Aaron Wainwright, 5 Adam Beard, 4 Will Rowlands, 3 Tomas Francis, 2 Ryan Elias, 1 Gareth Thomas

Panchina: 16 Elliot Dee, 17 Corey Domachowski, 18 Henry Thomas, 19 Dafydd Jenkins, 20 Taine Basham, 21 Tomos Williams, 22 Gareth Anscombe, 23 Rio Dyer

 

Australia: 15 Andrew Kellaway, 14 Mark Nawaqanitawase, 13 Jordan Petaia, 12 Samu Kerevi, 11 Marika Koroibete, 10 Ben Donaldson, 9 Tate McDermott, 8 Rob Valetini, 7 Tom Hooper, 6 Rob Leota, 5 Richie Arnold, 4 Nick Frost, 3 James Slipper, 2 David Porecki (c), 1 Angus Bell

Panchina: 16 Matt Faessler, 17 Blake Schoupp, 18 Pone Fa’amausili, 19 Matt Philip, 20 Fraser McReight, 21 Nic White, 22 Carter Gordon, 23 Suliasi Vunivalu


 

OL Stadium, Lione

Arbitro: Wayne Barnes (England)

Assistenti: Luke Pearce (England), Christophe Ridley (England)

TMO: Tom Foley (England)

 

Il video Highlights di Galles - Australia 40-6:


> La programmazione delle dirette TV della Rugby World Cup 2023 <

 

> Rugby World Cup 2023: squadre, gironi, orari e stadi del Mondiale di Rugby <

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi