x

x

Foto Alfio Guarise
Foto Alfio Guarise

Questa mattina in conferenza stampa Benetton Rugby e Fir dovrebbero annunciare il prolungamento della licenza per la partecipazione allo United Rugby Championship. Un rinnovo quasi scontato considerando i risultati che sta avendo la franchigia trevigiana, il club trascinatore del movimento rugbystico italiano. Una franchigia che punta in alto, che punta a vincere ed affermasi a livello intercontinentale, e l’altra franchigia, le Zebre Parma, che viene più considerata e utilizzata come franchigia di sviluppo, una palestra per portare giovani atleti al livello internazionale. 
 

Il rinnovo è anticipato dalle pagine del Gazzettino di Treviso: “Se mai ci fossero stati dubbi, l’avventura del Benetton Rugby nell’United Championship proseguirà spedita senza ostacoli sulle ali del grande salto di qualità operato dal XV biancoverde sul campo e non solo. A palazzo Rinaldi la Fir con il suo numero uno Marzio Innocenti, metterà nero su bianco i termini del rinnovo pluriennale della licenza, probabile un altro quadriennio, che riguarda la franchigia. La scadenza della licenza è quasi alle porte, fissata per il 30 giugno del prossimo anno. Un 2024 tra l’altro che si prospetta incandescente sul fronte elettorale, viste le elezioni per la ricomposizione dei vertici Fir per la quale è già scattata la bagarre. Il precedente rinnovo risale al settembre 2020, quando venne annunciato l’accordo quadriennale della licenza di partecipazione del Benetton al Guinness Pro14 e (in base ai piazzamenti ottenuti nella competizione), alle coppe europee organizzate dall’European Professional Club Rugby (Epcr)”.


 

Le cifre:

Sempre il Gazzettino analizza le cifre dell’accordo per la partecipazione alla URC: “un contributo economico da parte di Fir di 4 milioni e 800.000 Euro, considerando che il budget totale del Benetton Rugby la scorsa stagione era di 12 milioni e 800.000 Euro. Quasi 5 milioni arrivano dalla famiglia Benetton, lo storico naming sponsor. Pensare che il Benetton aveva iniziato l’avventura celtica nel 2010 con circa la metà del budget attuale”.

L’altra franchigia, le Zebre Parma, di cui la federazione è proprietaria, viene alimentata con 5 milioni e 300.000 Euro erogati sempre da Fir.


 

I traguardi di Benetton:

2023: semifinale di Challenge Cup persa con il Tolone di Parisse (club da un budget di quasi 40 milioni di Euro)
2021: vittoria della Rainbow Cup (Bulls battuti a Monigo 35-8)
2019: accesso ai playoff, eliminati dal Munster

In aggiunta, dei 33 giocatori convocati all’ultima Rugby World Cup, ben 16 sono atleti sotto contratto con Benetton Rugby.


 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi