x

x

Non è facile commentare un netto 33 a 0, l’Inghilterra vince senza troppi problemi all’Olimpico di Roma lasciando zero gli Azzurri, così come la nostra Itala U20 aveva lasciato zero i pari età inglesi venerdì sera. La seconda giornata del 6 Nazioni è amara per l’Italia di capitano Michele Lamaro e del CT Kiera Crowley.

Nel post partita il capitano Lamaro esordisce così: “Dovevamo fare di più. Nel finale abbiamo deciso di sfidarli in mischia quando forse potevamo cercare la touche, ma sul drive loro ci avevano messo in difficoltà, mentre all’ingaggio sentivamo di poter fare meglio. Dobbiamo lavorare tanto, di questo siamo consapevoli”.

 

Kieran Crowley dopo l’esordio casalingo nel torneo: “Con gli inglesi è stata una a partita completamente diversa rispetto a quella della settimana scorsa in Francia”, analizza l’allenatore neozelandese. “Sul breakdown gli inglesi hanno scelto di restare sempre in piedi, e noi abbiamo trovato difficoltà importanti nel gestire il nostro gioco partendo da quella base”. 

“Non ci sono mancate le occasioni, nel secondo tempo in particolare ne abbiamo avute, se sfruttate avremmo potuto portare a casa punti che avrebbero potuto tenere più stretto il punteggio, solo che a questo livello, con occasioni di questo tipo le altre fanno punti, noi oggi invece no”.

 

C’è spazio in conferenza anche per il CT dell’Inghilterra Eddie Jones: “L’Italia veniva da match importanti contro Francia e All Blacks, la nostra è stata una performance buona calcolando il fatto che la squadra era molto giovane”.

Marcus Smith ha giocato una buona partita, il Player of the Match è assolutamente meritato per quello che ha fatto in campo. Il suo è però un premio arrivato grazie al lavoro degli avanti” prosegue Jones.

“Credo che le tre partite di questo turno abbiano confermato il livello del Torneo, decisamente alto. Noi puntiamo ad alzare costantemente il nostro standard”.

Per concludere, rispetto alla situazione in casa nostra,  Eddie Jones commenta in questo modo:  “L’Italia sta progredendo, è vero che questa era la 34° sconfitta consecutiva, ma sono certo che il margine di crescita degli Azzurri sia notevole. La loro presenza nel Torneo non è in discussione”.

 

 

Classifica 6 Nazioni 2022:

9 Francia 

6 Inghilterra

6 Irlanda 

5 Scozia 

4 Galles

0 Italia

 

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

Visita lo Shop online Rugbymeet 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi