x

x

Il Petrarca Rugby è la candidata numero uno al titolo, più dell’anno scorso dove la corazzata veneta aveva comunque dominato, questa stagione però gli avversari insidiosi come Rovigo e Calvisano sembrano avere qualcosa meno mentre i padovani, al contrario, pare abbiano qualcosa in più. I “neri” viaggiano in cima alla classifica del Top10 con 9 vittorie su 9 partite, comprese due di Coppa Italia, vantano la miglior difesa (solo 155 punti subiti) e il secondo migliore attacco (321 punti segnati, 5 in meno del Valorugby).

 

Siamo tutti orgogliosi di quello che squadra e staff stanno facendo. Mi riferisco in particolare ai comportamenti positivi, alla voglia di migliorare che tutti dimostrano a iniziare da Marcato e Jimenez, per continuare con tutti i giocatori e gli altri membri dello staff. Io alla loro età non ero così maturo e consapevole” commenta il Direttore Generale del Petrarca Vittorio Munari dal Gazzettino.

 

Una squadra che va a mille nonostante gli infortuni: “E' da agosto che siamo in emergenza per i tanti infortuni, eppure ogni settimana vengono fatti dei progressi c'è la giusta mentalità e questa inoltre viene trasmessa anche a tutto il nostro settore giovanile. Da questo punto di vista, che per come la vedo io è fondamentale, siamo sulla strada giusta, non ho dubbi”.

 

Novità sul Top10: da gennaio verranno implementate anche nel Top 10 il TMO e il protocollo per la concussion. “In teoria sono cose positive, ma bisogna vedere l'applicazione sul campo. Chi saranno i TMO? E chi i medici che effettueranno i controlli sul campo? Ho i miei dubbi che ci siano le persone con le competenze necessarie per seguire tutte le partite di campionato, che quasi sempre sono in contemporanea. Spero di sbagliarmi, ma rischia di crearsi confusione, disparità di giudizio. E' tempo di prendere coscienza e di ammettere che il rugby italiano è in difficoltà, è in crisi, che è necessario intervenire per far crescere il livello di tutti: giocatori, arbitri, dirigenti, medici, fisioterapisti. Questa è la realtà”.

 

Un Petrarca che punta diritto allo scudetto. “Viviamo alla giornata, partita per partita, contando di continuare a vincere, ma senza assolutamente guardare troppo in avanti. Anche l'anno scorso abbiamo quasi sempre vinto, ma siamo caduti a un minuto dalla fine della partita più importante…”

 

Infine l’ex DS del Benetton e commentatore del 6 Nazioni si espone su una tematica attuale: l’impennata di casi covid in Italia e nel mondo.

“Questa nuova ondata di Covid non mi lascia per nulla tranquillo. Vedo troppa superficialità nel rispettare le regole e questo mi fa temere che il campionato si possa fermare”.

 

 

 

Risultati e classifica di Top10 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Alfio Guarise

 

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

Visita lo Shop online Rugbymeet 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi