x

x

Il Benetton Rugby si appresta a iniziare il suo cammino nella nuova stagione di Guinness Pro14, i leoni bianco verdi esordiranno al Monigo di Treviso sabato alle 18:15 contro i campioni in carica irlandesi del Leinster. Un esordio impegnativo ma che potrà essere solo da stimolo per un inizio di stagione con obbiettivi importati come quelli raggiunti la passata stagione, ovvero l’accesso ai playoff.

Il coach bianco verde Kieran Crowley, recentemente confermato sino al 2022“Quanto fatto sino ad oggi deve farci capire che possiamo affrontare qualsiasi avversario a testa alta e dire la nostra. L’assenza di 16 atleti impegnati nella Coppa del Mondo chiaramente, rispetto alla passata stagione, aggiungerà delle incognite che dovremo essere bravi a gestire. Siamo comunque consapevoli di poter contare su un gruppo che, nonostante la giovane età, ha al suo interno tanta qualità e per cui punteremo a fare bene sin dalla prima gara”.

“Benetton Rugby è diventata una seria pretendente al titolo del Guinness PRO14 grazie al supporto della Società nel migliorare le proprie strutture e nel creare una eccellente leadership tra i giocatori e tra lo staff tecnico” ha dichiarato il numero 1 del Guinness Pro14 Martin Anayi alla presentazione di Milano.

Alberto Sgarbi, capitano dei Leoni che affronteranno il Leinster: “Dopo la fantastica stagione dalla quale veniamo, tutti si aspettano una nostra conferma; non sarà così scontato ma ci proveremo. In questo pre-stagione siamo stati a bravi a creare un gruppo unito fuori e dentro lo spogliatoio. Non vediamo l’ora di cominciare a fare sul serio ed è per me un onore essere il capitano”.

Gli ultimi tre precedenti tra Benetton e Leinster vedono una vittoria per parte ed un pareggio per 27 a 27 dello scorso aprile. Il match che darà il via alla prima giornata di Guinness Pro14 è in programma sabato alle ore 18:15 allo stadio Monigo di Treviso e sarà trasmesso in diretta su DAZN.

Contando l’assenza di 16 Nazionali impegnati ai Mondiali in Giappone  la formazione schierata contro Leinster vede l’ingresso di cinque Permit Player provenienti dal campionato di Top12: Joaquin Riera, Michele Mancini Parri, Niccolò Cannone (Petrarca), Luca Petrozzi (San Donà) e Filippo Alongi (Mogliano).

 

Benetton Rugby: 15 Angelo Esposito, 14 Ratuva Tavuyara, 13 Joaquin Riera, 12 Alberto Sgarbi (C), 11 Monty Ioane, 10 Ian Keatley, 9 Luca Petrozzi, 8 Toa Halafihi, 7 Marco Barbini, 6 Marco Lazzaroni, 5 Eli Snyman, 4 Irné Herbst, 3 Michele Mancini Parri, 2 Tomas Baravalle, 1 Derrick Appiah

A disposizione: 16 Engjel Makelara, 17 Cherif Traore, 18 Filippo Alongi, 19 Niccolò Cannone, 20 Giovanni Pettinelli, 21 Charly Trussardi, 22 Ian McKinley, 23 Luca Sperandio

Head Coach: Kieran Crowley

 

Arbitro: Ben Whitehouse (WRU)

Assistenti: Gianluca Gnecchi (FIR) e Gwyn Morris (WRU)

 

Indisponibili: Ignacio Brex, Dewaldt Duvenage, Hame Faiva, Ornel Gega, Michele Lamaro, Marco Zanon

Nazionali: Tommaso Allan, Tommaso Benvenuti, Dean Budd, Simone Ferrari, Jayden Hayward, Nasi Manu, Luca Morisi, Sebastian Negri, Tiziano Pasquali, Nicola Quaglio, Marco Riccioni, Federico Ruzza, Braam Steyn, Tito Tebaldi, Federico Zani, Alessandro Zanni.

 

Leinster: 15 Jimmy O’Brien, 14 Adam Byrne, 13 Rory O’Loughlin, 12 Joe Tomane, 11 Dave Kearney, 10 Ross Byrne, 9 Jamison Gibson-Park, 8 Caelan Doris, 7 Will Connors, 6 Max Deegan, 5 Devin Toner, 4 Ross Molony (c), 3 Michael Bent, 2 Rónan Kelleher, 1 Peter Dooley
Panchina: 16 James Tracy, 17 Michael Milne, 18 Vakh Abdaladze, 19 Josh Murphy, 20 Scott Penny, 21 Hugh O’Sullivan, 22 Harry Byrne, 23 Hugo Keenan

Head Coach: Leo Cullen

 

 

Il calendario di Guinness Pro14 2019/20

Foto Alfio Guarise

 

 

Scopri i nuovi paradenti Sisu:

Paradenti SISU

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi