x

x

Benetton Rugby batte gli irlandesi del Connacht 39-24 nei Quarti di finale di Challenge Cup, con una grande prestazione i Biancoverdi accedono alla semifinale, affronteranno gli inglesi del Gloucester.

Il primo tempo

A inizio partita un formazione biancoverde: Favretto prende il posto del febbricitante Izekor. E' Connacht a sbloccare il tabellino con Heffernan. Al 5' Murray viene ammonito per un scontro testa conto testa con Mendy, Umaga subentra all’ala colpita alla testa e nei minuti successivi, dal drive, i Leoni vanno a segno con la maul timonata da Gianmarco Lucchesi. Al 12' Ruzza è bravo ad eludere un avversario e avvicinarsi alla linea di meta, Tommaso Menoncello raccoglie l’ovale e schiaccia, Benetton in vantaggio 12-7. Al 19' dopo un rinvio dai 22 irlandese Rhyno Smith si inventa una marcatura calciando l’ovale per se stesso e andando a schiacciare in area. Poi ancora Albornoz, premiato a fine partita Player of the Match, segna la quarta meta Biancoverde. Alla fine del tempo Connacht va a marcare con la carica di Boyle e Hanrahan trasforma. Il primo tempo si chiude con Lamaro e soci avanti 26-14.

Il secondo tempo

Nel secondo tempo Benetton gestisce al meglio il gioco andando a piazzare due calci di punizione con Umaga, Aki e Oliver vanno a segno per gli ospiti ma di nuovo Albornoz tiene avanti i suoi con altri 5 punti personali. Con Benetton avanti 39-24 gli ultimi minuti accompagnano il boato del pubblico. I Leoni battono Connacht e guadagnano l'accesso alle semifinali di Challenge Cup contro Gloucester.

L'abbraccio tra Negri e Rhyno Smith

Stadio Monigo, Treviso
Challenge Cup - Quarti di Finale

Benetton Rugby - Connacht 39-24 (26-14)

Marcature: 2′ meta Heffernan tr. Hanrahan (0-7), 6′ meta Lucchesi tr. Albornoz (7-7), 12′ meta Menoncello (12-7), 19′ meta Smith tr. Albornoz (19-7), 27′ meta Albornoz tr. Umaga (26-7), 40′ meta Boyle tr. Hanrahan (26-14); 52′ p. Umaga (29-14), 56′ meta Aki (29-19), 60′ p. Umaga (32-19), 65′ meta Albornoz tr. Umaga (39-19), 67′ meta Oliver (39-24).

Benetton Rugby: 15 Rhyno Smith, 14 Ignacio Mendy (5′ Jacob Umaga), 13 Tommaso Menoncello, 12 Ignacio Brex, 11 Onisi Ratave, 10 Tomas Albornoz, 9 Alessandro Garbisi (75′ Andy Uren), 8 Toa Halafihi (46′ Lorenzo Cannone), 7 Michele Lamaro (C), 6 Sebastian Negri (75′ Riccardo Favretto), 5 Federico Ruzza (13′ Eli Snyman), 4 Niccolò Cannone, 3 Simone Ferrari (46′ Giosué Zilocchi), 2 Gianmarco Lucchesi (57′ Bautista Bernasconi), 1 Thomas Gallo (46′ Mirco Spagnolo).

Head Coach: Marco Bortolami.

Connacht Rugby: 15 Tiernan O’Halloran (52′ Tom Farrell), 14 Andrew Smith, 13 David Hawkshaw (62′ Cathal Forde), 12 Bundee Aki, 11 Shane Jennings, 10 Jj Hanrahan, 9 Caolin Blade (C) (56′ Matthew Devine), 8 Paul Boyle (46′ Conor Oliver), 7 Shamus Hurley-Langton, 6 Cian Prendergast, 5 Darragh Murray, 4 Joe Joyce (52′ Niall Murray), 3 Finlay Bealham (46′ Sam Illo), 2 Dave Heffernan (46′ Eoin De Buitlear, 60′ Dave Heffernan), 1 Denis Buckley (46′ Peter Dooley).

Head Coach: Pete Wilkins.

Arbitro: Mike Adamson (SCO).
Assistenti: Ruairidh Campbell e Sam Grove-White (SCO).
TMO: Hollie Davidson (SCO).

Note: Cartellino giallo al 5′ a Darragh Murray (CON). 
Trasformazioni: Benetton Rugby 4/5 (Albornoz 2/3, Umaga 2/2); Connacht 2/4 (Hanrahan 2/4). 
Punizioni: Benetton Rugby 1/3 (Umaga 1/3). 
Man of the match: Tomas Albornoz (Ben).

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi