x

x

I Lyons Rugby hanno annunciato le partenze di quattro giocatori importanti, lasceranno Piacenza il numero 10 francese Mathieu Guillomot, il numero 8 argentino Pablo Parlatore, il seconda linea Nicola Pedrazzani e l’ala Riccardo Capone.

 

Perdita considerevole quella di Mathieu Guillomot (foto) che ha vestito la maglia nera dei Lyons per tre stagioni totalizzando 50 presenze e 22 mete sino all’interruzione del campionato. In totale sono stati 114 punti i punti realizzati dal francese durante questo campionato, solo 6 in meno del leader del Valorugby Davide Farolini. Guillomot ha intenzione di tornare a Parigi, sua città natale, tra le fila del Massy, squadra che è tra le papabili ripescate in Pro D2 per l’anno prossimo e considerata una dei migliori vivai di Francia.

L’esperto seconda linea Nicola Pedrazzani, che nelle ultime stagioni ha ricoperto occasionalmente anche il ruolo di capitano, tornerà al suo club di origine, il Brescia Rugby in Serie B dove ricoprirà il ruolo di giocatore e responsabile allenatore delle giovanili.

L’ala Riccardo Capone è stato il miglior metaman in questa stagione con i Lyons, a lui sono interessate alcune squadre di Top12.

Infine saluta il terza linea argentino Pablo Parlatore che si sistemerà in una squadra francese di Federal 1 o ProD2.

 

Il direttore sportivo Stefano Nucci saluta e ringrazia i quattro giocatori ma alza lo sguardo al futuro, in cui inevitabilmente bisognerà fare i conti con queste partenze: “In questo momento il nostro primo obiettivo è riconfermare lo zoccolo di giocatori della scorsa stagione, per puntare sulla continuità del nostro progetto grazie al lavoro dei nostri tecnici Gonzalo Garcia e Carlo Orlandi, su cui puntiamo tantissimo. Un altro punto di forza su cui puntiamo molto è il nostro settore giovanile, da cui vogliamo pescare giocatori buoni per la causa nella prossima stagione. Ora come ora nel rugby italiano c’è tanta incertezza sia per quanto riguarda il calendario che la formula del campionato, e questa situazione non aiuta le squadre come noi, che non possono permettersi errori e hanno bisogno di progettualità e sicurezze. Ci stiamo comunque muovendo sul mercato per rinforzare la squadra e presto avremo novità da annunciare.”

 

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi