x

x

Ange Capuozzo - foto Alfio Guarise
Ange Capuozzo - foto Alfio Guarise

Ancora una volta Davide contro Golia, Italia - All Blacks, gli 11° del Ranking contro i 4° al Mondo e tre volte campioni della rassegna iridata, tra i pochi candidati alla vittoria finale. Nella cornice della Rugby World Cup però, stavolta, il risultato finale non sarà così scontato. L’Italia arriva da due buone vittorie, con Kieran Crowley in questi ultimi anni ha saputo far divertire osando un gioco molto più dinamico legato alla sfida dell’avversario negli spazi allargati. Gli All Blacks sono sempre gli All Blacks, non illudiamoci, anche se oggi come oggi sono più “battibili” di altre volte rimangono degli extraterrestri rispetto a noi.
 

Parlano in conferenza stampa da Lione, alla vigilia del terzo turno della Pool A della Rugby World Cup, l’allenatore della difesa Marius Goosen e i trequarti Tommaso Allan e Ange Capuozzo.

“Il nostro gioco tattico al piede è andato bene finora, ma ho chiesto ai ragazzi di contrattaccare palla in mano nel caso ci fosse spazio — risponde Marius Goosen —. Ogni squadra prova a giocare veloce per essere più pericolosa, non è una novità sia per noi che per la Nuova Zelanda. Noi proveremo a rallentare la palla, ci sono tanti modi per farlo, noi abbiamo un piano specifico, sarà un aspetto del gioco fondamentale. A questo livello i punti d’incontro saranno fondamentali”.

 

C’è stata qualche perplessità nel vedere Capuozzo di nuovo schierato all’ala preferendo Allan estremo: “Io ala? La mia priorità è aiutare la squadra, in qualsiasi posizione. Per me non cambia molto giocare estremo o ala” risponde Capuozzo.

Su prossimi avversari della Nuova Zelanda: “Gli All Blacks…. Tutti li conoscono, ci siamo preparati bene, giocheremo la nostra partita e faremo il meglio possibile per vincere”.

 

Come sarà  affrontare gli All Blacks? “Da piccolo mi svegliavo sempre la mattina presto per vedere il Tri Nations — risponde Tommaso Allan —. Siamo qui per giocare contro le migliori squadre, sappiamo ci sarà pressione ma pensiamo a fare il nostro gioco per 80 minuti . Che ci siano gli All Blacks, Francia o Inghilterra a noi non cambia, le affronteremo tutte per vincere”.

Allan infine risponde sul suo stato di forma: “Sono ormai 10 anni da professionista. Mi sento in forma, in questi anni ho accumulato esperienza e maturità. Ora subisco meno la pressione, soprattuto dopo i 2 anni agli Harlequins. Mi sento nel momento migliore della mia carriera, sia nel giocare estremo che numero 10”.

 

Italia - Nuova Zelanda, le formazioni: 

All Blacks: 15 Beauden Barrett, 14 Will Jordan, 13 Rieko Ioane, 12 Jordie Barrett, 11 Mark Telea, 10 Richie Mo’unga, 9 Aaron Smith, 8 Ardie Savea (c), 7 Dalton Papali’i, 6 Shannon Frizell, 5 Scott Barrett, 4 Brodie Retallick, 3 Nepo Laulala, 2 Codie Taylor, 1 Ofa Tu’ungafasi
Panchina: 16 Dane Coles, 17 Tamaiti Williams, 18 Tyrel Lomax, 19 Samuel Whitelock, 20 Sam Cane, 21 Cam Roigard, 22 Damian McKenzie, 23 Anton Lienert-Brown

Italia: 15 Tommaso Allan, 14 Ange Capuozzo, 13 Juan Ignacio Brex, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Paolo Garbisi, 9 Stephen Varney, 8 Lorenzo Cannone, 7 Michele Lamaro (c), 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Dino Lamb, 3 Marco Riccioni, 2 Giacomo Nicotera, 1 Danilo Fischetti
Panchina: 16 Hame Faiva, 17 Ivan Nemer, 18 Simone Ferrari, 19 Niccolo Cannone, 20 Manuel Zuliani, 21 Toa Halafihi, 22 Martin Page-Relo, 23 Paolo Odogwu


Venerdì 29 settembre - OL Stadium, Lione
Kick-off: 21:00 local (20:00 BST, 19:00 GMT)
Arbitro: Matthew Carley (England)
Assistenti: Nic Berry (Australia), Christophe Ridley (England)
TMO: Brett Cronan (Australia)

 


> La programmazione delle dirette TV della Rugby World Cup 2023 <

 

Questo il calendario delle partite dell’Italia nel girone della RWC 2023:

09.09 Italia v Namibia 52-8, Saint-Etienne 

20.09 Italia v Uruguay, 38-17 Nizza 

29.09 Nuova Zelanda v Italia, Lione ore 21

06.10 Francia v Italia, Lione ore 21

 

> Rugby World Cup 2023: squadre, gironi, orari e stadi del Mondiale di Rugby <

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi