x

x

Mentre la Nuova Zelanda si prepara a entrare nella Fase 2 dell’emergenza sanitaria di covid-19 la New Zealand Rugby Union (NZR) ha subito ufficializzato la ripresa dell’attività domestica per le 5 squadre di Super Rugby.

Il governo neozelandese presto permetterà allo sport professionistico di ricominciare a porte chiuse in base a restrizioni di livello due. Le norme potrebbero essere adottate già dalla prossima settimana.

È quindi probabile che le squadre avranno almeno tre settimane in cui potranno allenarsi in gruppo prima che la competizione inizi ufficialmente, un mini campionato domestico con formula a 5 squadre della durata di 10 settimane. Parteciperanno i 5 team neozelandesi di Super Rugby, vale a dire Crusaders, Chiefs, Hurricanes, Highlanders e Blues. Ogni squadra giocherà contro l’atra due volte (andata e ritorno), una in casa e una volta in trasferta e tutte le partite saranno giocate a porte chiuse. Il nuovo campionato di rugby dovrebbe prendere il nome di "Super Rugby Aotearoa". 

 

“Siamo lieti per di annunciare ai nostri fan che torneranno ad assistere al rugby di alto livello sui nostri schermi già dal prossimo mese. So bene che i giocatori preferirebbero scendere in campo di fronte ai propri tifosi, ma la salute e la sicurezza della popolazione kiwi viene prima di tutto.” ha dichiarato il CEO di NZR Mark Robinson.

Robinson ha anche precisato che una decisione sullo stato dei test match internazionali programmati a luglio verrà presa nelle prossime due settimane. A Luglio gli All Blacks dovrebbero sfidare il Galles in due test match.

 

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi