x

x

Italia - Australia giocata a Torino nel 2013
Italia - Australia giocata a Torino nel 2013

Gli All Black giocheranno il test match con l'Italia il 23 novembre a Torino. La Federazione italiana rugby e la Rai rinnovano per due stagioni la partnership per trasmettere il campionato di rugby. La Fir ripristina la Coppa Italia dopo un anno di assenza. Sono le tre notizie date dal presidente federale Marzio Innocenti nell'intervista a Vito Giannulo in diretta su Rai 2, nell'intervallo della finale scudetto vinta dal Petrarca 28-10 sul Viadana.

Nuova Zelanda a Torino

La più interessante è quella relativa agli All Blacks nei test autunnali. Innocenti non li ha mai nominati, è corretto dirlo, però quando ha parlato dei tre appuntamenti di novembre della Nazionale ha citato le città che li ospiteranno: Udine, Genova e Torino. Delle prime due si sa già. A Udine si giocherà Italia-Argentina, a Genova e Italia-Georgia. Resta Italia-Nuova Zelanda e Torino sinceramente come sede è una sorpresa.

Nello stadio della Juventus

Per fare il massimo della capienza con la Nuova Zelanda, che attira sempre il pubblico più ampio, si pensava al solito stadio Olimpico di Roma. Oppure a San Siro a Milano, se si fosse riusciti a trovare il difficile accordo con il Milan e l'Inter (è successo solo una volta, nel 2009). A Torino non c'è uno stadio con una simile capienza di 60-80 mila posti. L'Allianz Stadium o Juventus Stadium tiene circa 40mila spettatori, lo stadio Olimpico "Grande Torino" poco meno di 30mila. Quello di Innocenti è stato quindi un errore, voleva dire Roma e non Torino? Oppure voleva dire proprio Torino? Se si giocherà davvero a Torino, magari proprio nell'arena della Juventus, l'abbinamento sarà suggestivo. Riporterà nel capoluogo piemontese una big dell'emisfero sud come era già successo nel 2008 con Italia-Argentina 14-22 e nel 2013 con Italia-Australia 20-50. Per completare il quattro nazioni poi mancherebbero solo gli Springboks.

Italia - Australia giocata a Torino nel 2013

Rai e Coppa Italia

Per quanto riguarda la Rai e la Coppa Italia, invece, non c'è possibilità di fraintendimento. Sia il presidente che il conduttore hanno parlato di continuazione del rapporto, con Innocenti che ha sottolineato l'importanza della funzione che ha la Rai di trasmettere il rugby in chiaro, a integrazione di quanto fa SkySport con il Sei Nazioni e l'URC a pagamento.

Per la Coppa Italia l'annuncio è la conferma di quanto già circolava a livello di indiscrezioni attorno alla neonata Lega Rugby dei club di serie A Elite. Fra tutte le richieste fatte alla Federazione finora sarebbero passate solo il ritorno del campionato a dieci squadre (ufficiale) e il ripristino della Coppa Italia, a questo punto ufficializzato da Innocenti.

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi