2 mesi fa 19/07/2020 15:33

Top14: LNR furiosa dopo le immagini dei tifosi del Paris Saint-Germain

Norme di sicurezza violate all'interno del Parco dei Principi

La LNR è sbottata e alla fine ha inviato una lettera al ministro dello sport, e al primo ministro francese Jean Castex. A scatenare la lega professionistica del rugby francese sono state le immagini provenienti dal Parco dei Principi, in occasione dell'amichevole tra Paris Saint-Germain e il Waasland Beveren.

La Ligue 1 è ancora sospesa a causa del COVID-19, ma i club calcistici sono scesi in campo per alcune amichevoli. A tal proposito la Federcalcio francese ha preso misure adeguate, riducendo il numero massimo di tifosi ammessi all'interno degli stadi. Venerdì, in occasione della citata partita, il Parco dei Principi ha visto una folta nube di tifosi sugli spalti. 

Ecco quanto scritto nella lettera dai dirigenti LNR: "siamo arrabbiati e  c'è sgomento per le immagini dagli spalti della partita che si è svolta ieri sera al Parc des Princes, pochi giorni prima delle decisioni che il governo dovrà prendere in merito alle condizioni di accoglienza del pubblico negli stadi, dalla fine di agosto. Speriamo, e chiediamo, che le azioni irresponsabili di una minoranza non influenzino una decisione che comporta il recupero di un intero settore di attività, per ciò che ci riguarda la sopravvivenza dei nostri club ".

"Se i protocolli sanitari estremamente rigorosi messi in atto da tutti gli organizzatori non possono essere rispettati da una minoranza di individui, in una minoranza di incontri, devono essere attuate misure mirate. Non è possibile penalizzare l'immensa maggioranza che è responsabile, rispettosa delle norme sanitarie e consapevole della posta in gioco". 

La LNR è preoccupata in vista della ripresa dei lavori il prossimo settembre. Se il campionato di calcio della Ligue 1 è ben disposto a ripartire a porte chiuse (dal 22 agosto), diversamente il Top14 non può fare a meno dello sbigliettamento. Gran parte degli introiti del rugby francese provengono dai tifosi, e giocare a porte chiuse potrebbe essere una scelta nefasta, il che sposterebbe l'inizio del campionato a gennaio 2021.

E quel che si è visto lo scorso venerdì, a Parigi, è un esempio di irresponsabilità che potrebbe investire inesorabilmente il settore sportivo.

 

Foto readsport.it

notizie correlate

Francia: Fabien Galthié “se servirà convocherò giocatori U20 e dal PROD2”

Francia: Fabien Galthié “se servirà convocherò giocatori U20 e dal PROD2”

Si prospetta un autunno impegnativo per la Francia con TOP14 a pieno regime
COVID19: caso positivo a Carcassone nel ProD2

COVID19: caso positivo a Carcassone nel ProD2

Un caso positivo rischia di far saltare il match tra Perpignan e Carcassone
I principali movimenti di mercato per il Top14 2020/21

I principali movimenti di mercato per il Top14 2020/21

Ecco tutti i trasferimenti che interesseranno i principali club francesi
Allarme Stade Français, si sospettano 25 casi di COVID-19

Allarme Stade Français, si sospettano 25 casi di COVID-19

Membri dello staff, dirigenti e giocatori contagiati dopo il ritorno da Nizza
Muore giovane pilone del Pau, aveva 21 anni

Muore giovane pilone del Pau, aveva 21 anni

Franck Lascassies aveva un passato nel Bayonne e attualmente era in forza al Pau
Rugby: il programma delle partite della Autumn Nations Cup

Rugby: il programma delle partite della Autumn Nations Cup

Otto nazioni pronte a riaccendere il rugby internazionale

ultime notizie di Top14

notizie più cliccate di Top14