1 mese fa 03/08/2021 00:31

Rugby Super Lega: il futuro dell’alto livello italiano

Il futuro del rugby a circuito chiuso

Tra le novità esposte nel piano elettorale del neo presidente Fir Marzio Innocenti vi è un radicale cambiamento del massimo campionato domestico di rugby.

Se Alfredo Gavazzi aveva provato ad aumentare il numero delle squadre partecipanti al massimo campionato portandolo a 12 (un Top12 durato solo una stagione e tornato subito a 10 a causa della scomparsa di Medicei e Rugby San Donà ndr) l’idea di Innocenti va in tutt’altra direzione.

L’attuale presidente federale ha anticipato la volontà di creare una “Super Lega” che vada a coinvolgere le migliori squadre italiane che rispettino pre-determinati parametri Finanziari, Tecnici e Strutturali.

Un campionato chiuso alle squadre con le caratteristiche adatte per aumentare il livello tecnico del campionato e l’interesse mediatico che andrà a generare.

In Scozia da un paio di stagioni si è passati al “Super 6”, l’equivalente del nostro Top 10, mentre in Italia si spera ad un minimo di 6 squadre partecipanti. L’ideale sarebbe 8.

La Super Lega sarà un Torneo chiuso senza retrocessione ma aperto ai club con i requisiti necessari per entrare a farne parte un volta che verranno “riaperte le iscrizioni”, ad esempio ogni tre o quattro anni.

 

Con il progetto potrebbe partire dalla prossima stagione, immaginiamoci le grandi Rovigo, Petrarca e Calvisano sicuramente in pole position assieme a squadre ben strutturate come Verona pronte a presentare domanda.

Non solo i club potranno accedervi, la proposta è aperta a eventuali franchigie: immaginiamoci una franchigia della Sardegna che vada a raccogliere le energie di tutti i club sardi come Alghero e Capoterra, oppure a una franchigia milanese con ASR Milano, Cus Milano e Amatori Union ad unire le forze.

 

 

Foto Massimiliano Sandri

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

 

Visita il nostro shop online!

 

notizie correlate

Rugby Serie B: i calendari e i gironi del campionato 2021/22

Rugby Serie B: i calendari e i gironi del campionato 2021/22

Sono 46 le squadre che si sfideranno per quattro posti in Serie A
Rugby Serie A: i calendari e i gironi del campionato 2021/22

Rugby Serie A: i calendari e i gironi del campionato 2021/22

Sono 28 le squadre che si sfideranno per l’unico posto in Top10
Rugby: allarme campi sintetici, serve l’omologazione

Rugby: allarme campi sintetici, serve l’omologazione

Molti club dovranno affrontare spese extra per poter giocare
Rugby: modifiche al regolamento, tempo fermo prima delle mischie

Rugby: modifiche al regolamento, tempo fermo prima delle mischie

Ecco le 5 novità nel regolamento della stagione 2021/22
Serie B: le 46 squadre della stagione 2021/22

Serie B: le 46 squadre della stagione 2021/22

Campionato di Serie B diviso in quattro gironi territoriali
Serie A: le 28 squadre della stagione 2021/22

Serie A: le 28 squadre della stagione 2021/22

Campionato cadetto diviso in tre gironi
Peroni Top10: il calendario del campionato 2021/22

Peroni Top10: il calendario del campionato 2021/22

Tutte le partite del massimo campionato italiano di rugby

ultime notizie di Top10

notizie più cliccate di Top10