11 mesi fa 09/08/2019 02:11

Irlanda - Italia: O’Shea “grande opportunità per chi vorrà conquistare un posto per il Mondiale”

La vigilia del primo test match pre Rugby World Cup

Sia Italia che Irlanda sabato schiereranno due formazioni inedite, con tanti giocatori poco esperti e qualche giocatore fuori ruolo. E’ chiaro che i due CT Conor O’Shea e Joe Schmidt vogliono sperimentare e dare chance anche a coloro che sino hanno avuto poche possibilità di mettersi in mostra in ambito internazionale. Gli Azzurri saranno guidati da Dean Budd che per la prima volta indosserà la fascia di capitano, esordio dal primo minuto per il promettente pilone destro Marco Riccioni, in campo anche giovane Marco Zanon al secondo caps. Dal numero 11 al numero 6 sono schierati cinque giocatori delle Zebre, in panchina Marco Lazzaroni e l’inglese Callum Braley pronto a fare l’esordio in maglia azzurra. Federico Zani, al rientro dal lungo infortunio, ricoprirà il ruolo di tallonatore di riserva nonostante il suo ruolo abituale sia quello del pilone sinistro; il parmigiano ha comunque auto modo di giocare in entrambi i ruoli in passato con il club.

Nei 23 dell’Irlanda faranno il loro esordio assoluto Jean Kleyn e Mike Haley, due giovani giocatori del Munster.

Il commento dell’irlandese ma da 4 anni CT dell’Italia Conor O’Shea da Federugby: “Quella di sabato sarà una bella sfida. E’ una squadra molto forte che davanti al proprio pubblico vorrà fare una bella prestazione. Sarà una grande opportunità per mettersi in mostra per molti giocatori che vogliono conquistare un posto per il Mondiale. Non vedo l’ora di vedere in campo l’Italia e parte del lavoro che abbiamo fatto fino ad oggi”.

Il test match tra Irlanda e Italia è in programma sabato all’Aviva Stadium di Dublino e sarà trasmesso in diretta TV a partire dalle ore 14.50 in diretta su Rai 2.

 

Le formazioni:

Irlanda: 15 Jordan Larmour, 14 Andrew Conway, 13 Garry Ringrose, 12 Chris Farrell 11 Dave Kearney, 10 Joey Carbery, 9 Luke McGrath, 8 Jordi Murphy, 7 Tommy O’Donnell, 6 Rhys Ruddock (c), 5 Jean Kleyn, 4 Devin Toner, 3 Andrew Porter, 2 Rob Herring, 1 Jack McGrath
Panchina: 16 Niall Scannell, 17 Cian Healy, 18 John Ryan, 19 Iain Henderson, 20 Tadhg Beirne, 21 Kieran Marmion, 22 Jack Carty, 23 Mike Haley

Italia: 15 Edoardo Padovani, 14 Angelo Esposito, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Marco Zanon, 11 Giulio Bisegni, 10 Carlo Canna, 9 Guglielmo Palazzani, 8 Jimmy Tuivaiti, 7 Maxime Mbanda, 6 Giovanni Licata, 5 Dean Budd (c) 4 Alessandro Zanni, 3 Marco Riccioni, 2 Oliviero Fabiani, 1 Nicola Quaglio
Panchina: 16 Federico Zani, 17 Andrea Lovotti, 18 Simone Ferrari, 19 Marco Lazzaroni, 20 Renato Giammarioli, 21 Callum Braley, 22 Ian McKinley, 23 Matteo Minozzi

Aviva Stadium, Dublin
Arbitro: Luke Pearce (England)
Assistenti: Tom Foley (England), Mike Adamson (Scotland)
TMO: Graham Hughes (England)

 

I 38 convocati dell'Italia per i test match in preparazione alla Rugby World Cup

 

Il programma e le coperture TV dei Test Match Pre Mondiale dell’Italia:

Sabato 10 agosto
Ore 15.00 Irlanda v Italia (Dublino) – diretta Rai 2

Sabato 17 agosto
Ore 18:25 Italia v Russia (San Benedetto del Tronto) – diretta Rai 2

Venerdì 30 agosto
Ore 21.10 Francia v Italia (Parigi) – diretta Rai 2

Venerdì 6 settembre
Ore 20:45 Inghilterra v Italia (Newcastle) – diretta Sky Sport

 

I gironi e il calendario partite della Rugby World Cup 2019

Clicca qui per i prezzi dei biglietti della RWC2019

 

Foto Italrugby

Tomas De Torquemada  10 mesi fa

sapeva già chi partiva e chi restava a casa...basta per favore con questa ipocrisia

Ettore Adriano  10 mesi fa

Secondo me a pari condizioni Violi sarebbe stato preferito a Braley.

notizie correlate

I cinque CT di Sergio Parisse

I cinque CT di Sergio Parisse

L’ex capitano dice la sua su ogni tecnico della Nazionale da Allrugby Podcast
Conor O’Shea entra nella RFU, sarà il director of rugby performance

Conor O’Shea entra nella RFU, sarà il director of rugby performance

L’ex CT dell’Italia diventa Responsabile della Gestione della Performance dei giocatori professionisti d’Inghilterra
Perennemente sui carboni ardenti: gli allenatori dell’Italrugby

Perennemente sui carboni ardenti: gli allenatori dell’Italrugby

I numeri dei CT che hanno guidato l’Italia del rugby
Conor O’Shea e l’Italrugby: c’eravamo tanto amati (Parte 2)

Conor O’Shea e l’Italrugby: c’eravamo tanto amati (Parte 2)

Note a margine sui quattro anni di Conor O’Shea e la scelta del suo sostituto.
La giocata di Ian Madigan [VIDEO]

La giocata di Ian Madigan [VIDEO]

Un gesto di astuzia sotto il naso della difesa per l’apertura irlandese del Leinster
Quando James Joyce inserì la Haka degli All Balcks nel romanzo "Finnegan's Wake"

Quando James Joyce inserì la Haka degli All Balcks nel romanzo "Finnegan's Wake"

L'autore sperimentale del '900, padre de L'Ulisse, era un fan accanito di rugby

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Rugby World Cup

notizie più cliccate di Rugby World Cup