1 mese fa 18/06/2021 13:08

Rainbow Cup: le scelte di Crowley per la storica finale tra Benetton e Bulls

Treviso alla ricerca del titolo nell’addio di Hayward

Domani alle 18:30 allo Stadio Comunale Monigo di Treviso la Benetton sfiderà i Bulls per il titolo della Guinness Pro14 Rainbow Cup. Dopo l’uscita della United Rugby Championship questo sarà un semplice assaggio visto l’assetto del prossimo campionato che ci darà la possibilità di vedere più spesso queste sfide a partire dal prossimo anno. Dopo una stagione del tutto deludente il XV allenato da Kieran Crowley e il suo staff avrà l’opportunità di regalare un’ultima gioia in una città dove ha già saputo regalare emozioni prima di partire nell’avventura azzurra in sostituzione di Franco Smith. La diretta televisiva sarà disponibile nella piattaforma streaming di DAZN. 

Ad attendere la franchigia italiana ci saranno i Bulls che vantano 5 vittorie nei 6 match disputati nella competizione. A comandare la linea arretrata dei sudafricani  ci sarà Chris Smith che sostiuirà il veterano Morné Steyn, unico presente della lista dei convocati con gli Springboks che ha partecipato anche al tour dei British and Irish Lions nel 2009.  I Bulls giocano un rugby decisamente fisico e la Benetton dunque dovrà difendersi al massimo per non subire troppo nelle fasi statiche dove di solito i Boks sono padroni, ma i padroni di casa possono tirare un sospiro di sollievo, mancheranno i due migliori portatori di palla, Vermeulen e Van Staden.

Duvenage, capitano biancoverde, in settimana ha rilasciato un’intervista per il sito ufficiale della sua squadra dove ha dichiarato di volersi giocare al massimo questa finale contando che per lui si tratta di una sorta di derby visto che ha disputato ben 93 partite con gli Stormers e 16 con i Western Province.

Le scelte di Crowley vedono tante conferme e due prossimi addii. Saranno titolari i partenti Jayden Hayward, che tornerà in Nuova Zelanda dopo questo match, e Marco Riccioni che andrà ai Saracens. Triangolo allargato completato da Padovani e Ioane; in mezzo spazio a Brex e Zanon, mediana formata da capitan Duvenage e Paolo Garbisi. In mischia determinante la presenza del miglior ball carrier della squadra, Toa Halafihi sostenuto da Lamaro e Negri in terza linea. Cannone e Ruzza le seconde, davanti Riccioni, Els e Gallo. 

La formazione della Benetton Rugby:

Benetton Rugby: 15 Jayden Hayward, 14 Edoardo Padovani, 13 Ignacio Brex, 12 Marco Zanon, 11 Monty Ioane, 10 Paolo Garbisi, 9 Dewaldt Duvenage (c), 8 Toa Halafihi, 7 Michele Lamaro, 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Niccolò Cannone, 3 Marco Riccioni, 2 Corniel Els, 1 Thomas Gallo.

A disposizione: 16 Gianmarco Lucchesi, 17 Ivan Nemer, 18 Filippo Alongi, 19 Irné Herbst, 20 Manuel Zuliani, 21 Marco Barbini, 22 Callum Braley, 23 Ratuva Tavuyara.

Vodacom Bulls: 15 David Kriel, 14 Madosh Tambwe, 13 Marco Jansen van Vuren, 12 Cornal Hendricks, 11 Stravino Jacobs, 10 Chris Smith, 9 Ivan van Zyl, 8 Marcell Coetzee (C), 7 Ruan Nortje, 6 Nizaam Carr, 5 Jan Uys, 4 Walt Steenkamp, 3 Mornay Smith, 2 Johan Grobbelaar, 1 Gerhard Steenekamp.

A disposizione: 16 Schalk Erasmus, 17 Jacques van Rooyen, 18 Lizo Gqoboka, 19 Janko Swanepoel, 20 Muller Uys, 21 Zak Burger, 22 Clinton Swart, 23 Gio Aplon.

 

Arbitro: Frank Murphy (IRFU)

Assistenti: Andrew Brace, Eoghan Cross (entrambi IRFU)

TMO: Brian MacNeice (IRFU)

 

 

 

 

Foto Benetton Rugby Twitter

 

 

 

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

Visita il nostro shop online!

notizie correlate

Paul Gustard e l’assetto difensivo della Benetton Treviso

Paul Gustard e l’assetto difensivo della Benetton Treviso

“La mentalità deve essere chiara, sarà importante guadagnare metri in ogni punto d’incontro”
Andrea Masi e la filosofia da allenatore

Andrea Masi e la filosofia da allenatore

“Benetton ha una rosa molto ampia, ciò ci permette di alzare gli standard”
Duvenage e Lamaro nuovi capitani di Benetton

Duvenage e Lamaro nuovi capitani di Benetton

Nomina a sorpresa di Marco Bortolami, che rinnova la leadership della squadra
Benetton Rugby: I primi giorni del ciclo Marco Bortolami

Benetton Rugby: I primi giorni del ciclo Marco Bortolami

Coach Bortolami su obiettivi della nuova stagione, nuovo staff e rosa giocatori
Cinque giovani firmano il contratto centralizzato con FIR

Cinque giovani firmano il contratto centralizzato con FIR

Andreani, Marin, Neculai, Pani e Lucchesi si legano alla Federazione
Benetton Rugby: parte la preparazione alla stagione 2021/22

Benetton Rugby: parte la preparazione alla stagione 2021/22

I 50 giocatori biancoverdi agli ordini di coach Marco Bortolami
British & Irish Lions: casi covid, mezza squadra in isolamento

British & Irish Lions: casi covid, mezza squadra in isolamento

Bulls indisponibili, programmata una seconda partita con gli Sharks

ultime notizie di Rainbow Cup

notizie più cliccate di Rainbow Cup