10 mesi fa 08/11/2019 11:47

Ospreys: all’ombra del Galles

Nel 2008 il Galles vince a Twickenham con 13 Ospreys su 15

Articolo pubblicato su Allrugby numero 140

 

COSÌ NELLA STAGIONE 2018/2019

4° posto Conference A (12 v, 9 s).

Miglior marcatore 2019: Sam Davies (153). Mete: Dan Evans (10)

 

ALLENATORE

Allen Clark, ex tallonatore dei Northampton Saints, con i quali ha vinto la Heineken Cup del 1999, ha vestito otto volte la maglia dell’Irlanda, tra il 1995 e il 1998, affrontando anche l’Italia a Bologna nel dicembre 1997 (vittoria degli Azzurri 37-22). Da assistente di Mark Mc Call ha guidato l’Ulster al successo nella Magners League 2006. Arrivato agli Ospreys nell’estate del 2017, a gennaio 2018 ha assunto l’incarico di allenatore capo dopo la partenza di Steve Tandy.

Staff Matt Sherratt (trequarti), Brad Davies (di- fesa), Carlo Hogg (avanti), Richard Fussell, Andy Bishop, Duncan Jones (tutti tecnica individuale).

 

STAGIONE 2019/2020

arrivi Gareth Anscombe (Cardiff Blues), Gareth Evans (Gloucester), Shaun Venter (Cheetahs).
partenze Scott Baldwin (Harlequins), Sam Davies (Dragons), Alex Jeffries (Scarlets), Rory Thornton (Cardiff Blues), Giorgi Nemsadze (fine contratto).

 

STORIA

Nel 2008, alla sua prima partita da allenatore del Galles, Warren Gatland schierò contro l’Inghilterra a Twickenham 13 Ospreys più Martyn Williams (Cardiff Blues) e Mark Jones (Scarlets). Il Galles vinse 25-19, un successo in trasferta atteso nel Principato da vent’anni.

 

All’ombra del Galles

La scorsa primavera, gli Ospreys sembravano destinati a una prematura estinzione: permanenti problemi di budget nel Principato e l’impossibilità economica di trattenere in Galles i giocatori migliori suggerivano la fusione tra Ospreys e Scarlets e la riduzione delle squadre professionistiche gallesi da quattro a tre.

Scongiurato il rischio della scomparsa, la franchigia nata nel 2003 dalla fusione tra Swansea e Neath, prova a rilanciarsi promuovendo in prima squadra un robusto gruppo di atleti provenienti dall’accademia e mettendo fine in modo definitivo al dualismo Dan Biggar/Sam Davies che aveva animato le ultime stagioni. Il primo si è trasferito l’anno scorso ai Northampton Saints, il secondo ha scelto i Dragons per una difficile resurrezione personale. Al loro posto è arrivato Gareth Anscombe, il cui infortunio d’agosto contro l’Inghilterra (legamenti) scombina le carte. Nel frattempo, soprattutto in mischia, ci sarà da soffrire durante la Coppa del Mondo.

 

IL GIOCATORE

Alun Wyn-Jones. Ha prolungato la sua permanenza agli Ospreys per altri due anni, rinunciando alla possibilità di trasferirsi all’estero. Tuttavia a 33 anni e con i tanti impegni della Nazionale in calendario, la sua disponibilità sarà per forza limitata. Resta un’icona a cui è difficile rinunciare.

 

 

 

Il mensile Allrugby è acquistabile in edicola e nello shop Rugbymeet

 

 

Clicca qui per l'abbonamento annuale alla rivista Allrugby

 

 

Clicca qui per acquistare Allrugby in versione cartacea e in formato pdf

notizie correlate

Allrugby spegne 150 candeline

Allrugby spegne 150 candeline

In edicola e in digitale il nuovo numero con interviste a Ezio Galon, Andrea Moretti e Gordon McRorie
E’ uscito Allrugby 149: 25 anni di era Pro

E’ uscito Allrugby 149: 25 anni di era Pro

Il XV dell’era professionistica. Interviste a Diego Dominguez e Gonzalo Canale
Allrugby Podcast: le città del rugby italiano

Allrugby Podcast: le città del rugby italiano

Ospiti Stefano Bettarello, Giulio Bisegni e Marco Pastonesi
È disponibile Allrugby 148: l'attesa

È disponibile Allrugby 148: l'attesa

Interviste a Antonio Rizzi, Daniele Pacini, Matteo Mazzantini, Sergio Carnovali, Matteo Mizzon, Pietro Parigi
Dalla terza alla prima linea: i giorni in trincea di Maxime Mbandà

Dalla terza alla prima linea: i giorni in trincea di Maxime Mbandà

Mbandà racconta la sua esperienza da volontario contro il covid-19
Riccardo Brugnara: metti un Tiger nel motore

Riccardo Brugnara: metti un Tiger nel motore

Da Rovigo a Calvisano, dopo sei stagioni con i Leicester Tigers. Riccardo Brugnara fa le carte al Top12.
Niccolò Zago: l'onore di famiglia

Niccolò Zago: l'onore di famiglia

Zago, pilone come suo padre, ha scelto le Fiamme Oro per fare un passo avanti nella carriera.
Davide Ruggeri: non siamo mica calciatori...

Davide Ruggeri: non siamo mica calciatori...

Come da trequarti a terza linea il passo può essere breve

ultime notizie di Pro14

notizie più cliccate di Pro14