4 anni fa 26/02/2017 15:30

Il Treviso si sveglia nel finale, vittoria netta del Connacht

Prima frazione di grande livello degli ospiti

Partita impegnativa per il Treviso, che dopo una serie di pesanti sconfitte consecutive si è trovato ad affrontare tra le mura amiche dello Stadio Comunale di Monigo i campioni uscenti del Connacht, che attualmente si trovano a metà classifica.

Durante i primi quindici minuti di gioco i padroni di casa hanno retto bene sul campo, alternando ottime giocate sia difensive che offensive, ma al 16’ una sfuriata degli ospiti ha creato i presupposti per un calcio di punizione realizzato da Ronaldson, che cha così potuto marcare i primi punti dell’incontro.

A questi primi punti sono seguiti dieci minuti da dimenticare per il Treviso, poiché da una situazione di parziale equilibrio la squadra veneta si è ritrovata sotto per 0-13, diventato poi 0-20 al 32’ grazie alla meta di Bealham e all’ennesimo preciso calcio di Ronaldson.

Nonostante questo momento di crisi i padroni di casa sono riusciti a rimettersi in sesto verso il finale del primo tempo, riuscendo a siglare un’importante meta con Buondonno al 37’, a cui però non è seguita la trasformazione di McKinley, decretando così il 5-20 al termine della prima frazione.

Sfortunatamente la meta di Buondonno non ha anticipato una possibile rimonta del Treviso, difatti dopo pochi minuti dall’inizio del secondo tempo i 7 punti siglati tutti da Ronaldson hanno rimesso subito in chiaro la situazione.

Il Treviso ha provato a rimettersi in carreggiata con una girandola di cambi, ma nonostante ciò al 61’ è aumentato ancora lo svantaggio con la meta di O’Halloran e la trasformazione di Carty, che hanno portato il risultato sul 5 a 34.

Nonostante l’ampio svantaggio però i padroni di casa non si sono per niente arresi e, complice anche un abbassamento dell’attenzione da parte degli ospiti, sono riusciti a trovare un importante meta per il morale grazie a Sperandio, abile a bruciare in velocità la difesa avversaria.

Desiderosi di concludere nel migliore dei modi la partita, i ragazzi del Treviso dopo la meta di Sperandio hanno continuato ad attaccare con grande foga, riuscendo a trovare un’ultima meta con Pratichetti, a cui è seguita la conversione di Buondonno, che ha siglato il definitivo 19-34.

Tutto sommato l’incontro, chiuso in crescendo dai padroni di casa, ha visto gli ospiti conquistare una vittoria ampiamente meritata, ma nonostante ciò il Treviso è potuto uscire dal campo a testa alta per non aver mai mollato, dimostrando di essere una squadra a cui non mancano grinta e orgoglio.

Tabellino formazioni e statistiche di Treviso - Conacht

Risultati e classifica del Pro12 - Clicca sul match per tabellini e statistiche 

 

notizie correlate

Nigel Owens: il trentunesimo uomo

Nigel Owens: il trentunesimo uomo

Il fischietto più famoso del rugby.
L’Italia dall’ingresso nel 6 Nazioni ad oggi

L’Italia dall’ingresso nel 6 Nazioni ad oggi

Talenti emigrati, sistema Accademie e ingresso nel Pro12
Nicola Belardo lascia il rugby per diventare skipper professionista

Nicola Belardo lascia il rugby per diventare skipper professionista

“Sono come sono perché sono stato un uomo di rugby”
Caos Zebre, giocatori con stipendi arretrati e senza assicurazione

Caos Zebre, giocatori con stipendi arretrati e senza assicurazione

Una situazione kafkiana quella in cui versa la franchigia di Parma, mercoledì l'incontro con Gavazzi
Il rugby italiano ha bisogno di restare in Pro12?

Il rugby italiano ha bisogno di restare in Pro12?

Una riflessione sui mezzi a disposizione del rugby di casa nostra
Arrivano in finale a Dublino Scarlets e Munster

Arrivano in finale a Dublino Scarlets e Munster

La finale di Guinness Pro12 in scena il 27 Maggio all'Aviva Stadium

ultime notizie di Pro12

notizie più cliccate di Pro12