23 giorni fa 25/08/2019 15:47

Alessandro Zanni: quarto e ultimo Mondiale di Rugby

“Non me lo sarei mai immaginato pensando agli infortuni e ai problemi degli ultimi anni”

Se Sergio Parisse ha lasciato una finestra aperta sul suo futuro in Nazionale l’altro veterano Alessandro Zanni è convinto “dopo il Mondiale basta maglia azzurra”.

Dopo la vittoria contro la Russia a San Benedetto (85-15), il terzo più ampio successo di sempre nella storia dell’Italrugby, sono stati annunciati da Conor O’Shea i31 giocatori che partiranno per il Giappone per rappresentare l’Italia alla Rugby World Cup 2019.  Tra i 31 convocati non manca il nome del 35enne Alessandro Zanni (1,93 m x 106 kg), il seconda linea del Benetton Rugby ha annunciato che chiuderà definitivamente la sua carriera in Nazionale dopo il Mondiale.

“E’ una cosa incredibile questa convocazione, non me lo sarei mai immaginato pensando agli infortuni e ai problemi avuti negli ultimi anni — dichiara Alessandro Zanni dall’intervista apparsa su il Corriere del Veneto —. E’ una grande soddisfazione vestire la maglia azzurra al Mondiale e spero di riuscire a dare il mio contributo per scrivere una pagina di storia per l’Italia.”

Il 133 volte azzurro (4 mete) continua: “concludere con una Coppa del Mondo è fantastico: siamo in tanti e c'è molta competizione. Credo dunque che sia giusto finire con questo Mondiale. Darò il massimo e farò di tutto perché questa Italia abbia successo.”

L’Italia insegue il traguardo del passaggio ai quarti di finale, il secondo posto del girone che garantirebbe uno storico passaggio del turno che è però una missione impossibile in considerazione del fatto che, nella Pool B, assieme all’Italia ci sono i tre volte campioni del mondo All Blacks (1987, 2011, 2015) e i due volte campioni del Sudafrica (1995, 2007).

 

“Siamo un mix di giovani e di esperti, con ragazzi che si sono affacciati molto bene al rugby internazionale. Abbiamo molte possibilità di fare bene al Mondiale, pur consci delle difficoltà che dovremo affrontare, perché tutte le partite sono durissime, sfideremo Sudafrica e Nuova Zelanda che sono le squadre più forti del mondo. Ma possiamo fare bene e giocarci le nostre opportunità.” conclude Alessandro Zanni.

 

L’Italia è da oggi in raduno a Verona e sta passando gli ultimi giorni in Italia per poi volare a Parigi prima e Newcastle poi per affrontare la Francia venerdì 30 agosto (ore 21.10, diretta Rai Sport) e infine l’Inghilterra venerdì 6 settembre (ore 20.45, diretta Sky Sport).

 

I 32 convocati dell’Italia al raduno di Verona

 

Il programma e le coperture TV dei Test Match Pre Mondiale dell’Italia:

Sabato 10 agosto
Ore 15.00 Irlanda v Italia 29-10

Sabato 17 agosto
Ore 18:25 Italia v Russia 85-15

Venerdì 30 agosto
Ore 21.10 Francia v Italia (Parigi) – diretta Rai 2

Venerdì 6 settembre
Ore 20:45 Inghilterra v Italia (Newcastle) – diretta Sky Sport

 

I gironi e il calendario partite della Rugby World Cup 2019

Clicca qui per i prezzi dei biglietti della RWC2019

 

 

Scopri la nuova liena di palloni RM

notizie correlate

“Abbiamo un sogno e noi ci crediamo” le parole di O’Shea

“Abbiamo un sogno e noi ci crediamo” le parole di O’Shea

Domattina verranno comunicati i 31 selezionati che partiranno per il Giappone
Alessandro Zanni: l’uomo d’acciaio verso la sua quarta Coppa del Mondo

Alessandro Zanni: l’uomo d’acciaio verso la sua quarta Coppa del Mondo

“Vorrei tanto che la competizione che ci aspetta ci possa regalare qualcosa di straordinario da poter ricordare in futuro.”
Conor O’Shea: con la Francia plauso a tre Senatori e a un esordiente

Conor O’Shea: con la Francia plauso a tre Senatori e a un esordiente

Sabato probabilmente sarà l’ultima partita nel 6 Nazioni per Sergio Parisse, Leonardo Ghiraldini e Alessandro Zanni
Steyn nel post-partita: "Abbiamo mostrato cuore e voglia"

Steyn nel post-partita: "Abbiamo mostrato cuore e voglia"

I flanker Zanni e Braam Steyn parlano al termine del derby d'Italia al Lanfranchi
Vittoria per Treviso che in Galles batte i Dragons 21 a 17

Vittoria per Treviso che in Galles batte i Dragons 21 a 17

Due le mete messe a segno da Alessandro Zanni
Italrugby: analisi di una stagione insufficiente

Italrugby: analisi di una stagione insufficiente

Voi che voto dareste alla stagione della Nazionale?
Conor O'Shea "Il nostro obiettivo sono le partite con Namibia e Canada"

Conor O'Shea "Il nostro obiettivo sono le partite con Namibia e Canada"

Gli Azzurri hanno ricevuto il cap Mondiale che contraddistingue l'inizio della Rugby World Cup

ultime notizie di Nazionale

notizie più cliccate di Nazionale