1 mese fa 05/12/2022 18:49

Andrea Di Giandomenico lascia dopo 13 anni la Nazionale Femminile

Prossimo tecnico Giovanni Raineri?

A conclusione di un lungo ciclo culminato con la qualificazione delle Azzurre ai quarti di finale della Rugby World Cup 2021 Andrea Di Giandomenico si dimette dalla guida tecnica della Nazionale Femminile.

Il tecnico aquilano Classe 1975 aveva debuttato come CT delle Azzurre il 5 febbraio 2010 ad Ashbourne, in occasione dell’incontro del Women’s Six Nations Irlanda v Italia. Lo scorso ottobre il quarto di finale contro la Francia è stato il test-match numero 93 con la Nazionale femminile.

 

Dal comunicato Fir:

“Il CT italiano più vincente di sempre, Di Giandomenico ha contribuito al raggiungimento del secondo posto nel Women’s Six Nations 2019 – miglior piazzamento in assoluto di una selezione italiana nel Torneo – collezionando tre vittorie, un pareggio e una sconfitta; in occasione della Coppa del Mondo del 2021 (la seconda della sua gestione, giocata nel 2022 a causa della pandemia da Covid-19) il gruppo è giunto ai quarti di finale della rassegna iridata, traguardo mai raggiunto prima da una squadra azzurra”.

 

Di Giandomenico ha ottenuto con la Nazionale la quinta piazza in Nuova Zelanda lo scorso ottobre, primo tecnico a guidare una Nazionale FIR ai quarti di finale iridati.

Di Giandomenico, che continuerà ad operare nell’ambito della formazione di allenatori e allenatrici, ruolo che ricopre dal 2016, ha anche contribuito anche allo sviluppo della Nazionale Seven femminile, di cui è stato responsabile tecnico dal 2009 al 2016.

 

“Negli oltre dodici anni alla guida della Nazionale Femminile Andrea ha costruito un gruppo straordinario, dentro e fuori dal campo, ottenendo risultati che hanno dato e danno prestigio al rugby italiano. Per il suo lavoro parlano il secondo posto al 6 Nazioni del 2019, le qualificazioni a due Rugby World Cup consecutive, i quarti di finale all’ultima rassegna iridata. Ha avuto un ruolo capitale nell’accrescere la consapevolezza del movimento verso il rugby femminile e, attraverso i risultati, ad attrarre bambine e ragazze verso il Gioco. Anche nei momenti più difficili, sportivamente o durante la pandemia, non ha mai perso di vista la rotta. Per lui si chiude un capitolo fondamentale, come uomo e come tecnico, ma potrà continuare ad offrire un importante contributo al rugby italiano nei nuovi incarichi che andrà ad occupare” ha commentato il presidente fir Marzio Innocenti.

 

 

Il posto di Andrea Di Giandomenico potrebbe essere preso dall’ex trequarti centro Giovanni Raineri (22 caps), ex tecnico di L’Aquila e Fiamme Oro, dal 2017 assistente allenatore della Accademia Federale.

 

 

notizie correlate

Il meglio e il peggio del rugby nel 2022

Il meglio e il peggio del rugby nel 2022

Tra Ange Capuozzo e le vittorie delle Nazionali, un anno di successi per il rugby italiano
Ranking World Rugby: Italia, il miglior piazzamento in 10 anni

Ranking World Rugby: Italia, il miglior piazzamento in 10 anni

La classifica del rugby mondiale durante le Autumn Nations Series
Italdonne fuori ai quarti, la Francia vince 39 a 3

Italdonne fuori ai quarti, la Francia vince 39 a 3

L'avventura mondiale delle Azzurre si è conclusa a Whangarei
Italdonne: quattro cambi per il Quarto di finale con la Francia

Italdonne: quattro cambi per il Quarto di finale con la Francia

Assenti Giada Franco e Sara Tounesi, rientra Manuela Furlan
Italdonne: Sara Tounesi squalificata 12 partite

Italdonne: Sara Tounesi squalificata 12 partite

L’azzurra ha morso una avversaria giapponese
Azzurre nella storia, Giappone battuto 21-8

Azzurre nella storia, Giappone battuto 21-8

Storico passaggio del turno per l’Italdonne
Zebre Parma: Matteo Moscardi torna a Rovigo dopo 6 mesi

Zebre Parma: Matteo Moscardi torna a Rovigo dopo 6 mesi

Bautista Bernasconi ingaggiato da Benetton Rugby
Eddie Jones torna ad allenare l’Australia

Eddie Jones torna ad allenare l’Australia

“Possiamo vincere il Mondiale in Francia”

ultime notizie di Mercato

notizie più cliccate di Mercato