6 anni fa 23/10/2013 10:33

Giovanili dell'OFM Lussetti Venjulia Trieste

Le partite dell'U18, U16 e U14

UNDER18

Larga vittoria dell’OFM Lussetti Venjulia Trieste sul campo del Black Ducks Gemona nella seconda giornata del campionato Under18. Il punteggio finale di 91 a 6 è frutto di ben 15 mete di cui 8 trasformate.

I ragazzi di coach Zanon hanno fatto vedere con continuità un buon gioco, sostegno, pulizia rapida del pallone in qualsiasi zona del campo e una notevole duttilità. Da sottolineare il fatto che hanno trovato spazio, facedosi  valere, quasi tutti i ragazzi del ’97.

Un plauso va comunque anche ai ragazzi di Gemona che non hanno mai tirato i remi in barca e hanno lottato per tutto l’arco della partita.

Ora il campionato osserverà un turno di riposo e la formazione triestina ne approfitterà per migliorare ulteriormente lavorando soprattutto sul gioco di squadra e sulle rimesse laterali in vista del prossimo impegno contro il Rugby Udine.

FORMAZIONE : Cocco, De Francesco A, Pecci, De Francesco M, Mezzaroma, Miccoli, Streri, Di Mitri(cap),Di Bert, Cerne, Reganzin, Gavinelli, Della Mea, Manfrè, Orlando, Atena, Orso, Borri, Vangi, Favero, De Belli.
 

ALLENATORE: Zanon.

 

UNDER16

La squadra Under16 dell’OFM Lussetti Venjulia Trieste si arrende al MontiRugby Rovigo con il risultato di 12 a 53.

Per Trieste una meta per tempo, entrambe segnate da Fumaneri (con una trasformazione di Di Bert) mentre per i rodigini 5 marcature nella prima frazione e 4 nella seconda.

A dispetto del risultato, il Venjulia ha difeso molto bene sui raggruppamenti ma non è riuscita a fare altrettanto sul gioco al largo subendo spesso la velocità dei trequarti veneti, molto bravi a utilizzare bene gli spazi. In attacco invece i triestini non riescono a dare continuità alle proprie azioni che molto spesso si infrangono contro gli avanti del Rovigo.

Nonostante la superiorità dei veneti, i ragazzi del Venjulia non hanno mai smesso di giocare, seppur puntando un po’ troppo su alcune individualità.

La pausa nel prossimo turno di campionato  ora arriva a fagiolo per coach Saule che potrà recuperare alcuni degli infortunati e lavorare sul collettivo.

FORMAZIONE: Pastrovicchio, Iurkic  (Furlani, Galante), Boscolo, Mazzamuto, Maiello, Di Bert, Lupi, Raunich, Crevatin, Fumaneri, Bregant, Fracassi, Sigona (Gherdol), Crisman, Schiff.

Allenatore: Saule.

 

UNDER14

Nel campionato Under14 splendida vittoria in trasferta dell’OFM Lussetti  Venjulia Trieste contro il Rugby Junior Udine. Allo stadio Gerli va in scena una partita avvincente ed equilibrata che gli alabardati riescono a chiudere solamente nelle fasi finali.

Parte bene la formazione triestina andando in meta nei primi minuti. A seguire un botta e risposta tra le due squadre con il sorpasso friulano ed il controsorpasso giuliano. Poi però Udine prende le redini dell’incontro e marcando 2 mete si porta all’intervallo in vantaggio per 21-10.

Trieste non si lascia intimorire e con grande orgoglio reagisce nel secondo tempo, accorcia le distanze con una meta e a soli 4 minuti dal termine schiaccia l’ovale che vale il 21 a 20 ancora in favore dei friulani. Il calcio di trasformazione successivo centra i pali e fissa il risultato finale sul 22 a 21 in favore dei triestini.

Grande soddisfazione in casa del Venjulia e grande merito a questo gruppo che sta cominciando a navigare nella giusta direzione.

FORMAZIONE: Tomasi, Cenzon, Tommasini S., Pellizzaro, Medin, Tommasini M., Capizzi, Mengotti, Mariani, Bonanno, Gavinelli, Lapel, Pressich, Balani, Boico, Santarossa, Tamaro.

ALLENATORE: Sironi.

MARCATORI: Mengotti, Pressich,Tommasini S. (2)

 

 

ISCRIVITI A RUGBYMEET ED ENTRA NEL SOCIAL!!!

notizie correlate

Rugby: la  Rush Defence [VIDEO]

Rugby: la Rush Defence [VIDEO]

Recenti tecniche difensive nel rugby internazionale
Italia: Franco Smith racconta come sarà la sua Nazionale

Italia: Franco Smith racconta come sarà la sua Nazionale

“Vogliamo creare un nostro DNA rugbistico. Uno stile di gioco che dovrà essere seguito da tutti gli allenatori in Italia”
L’ingresso dell’Italia nel Sei Nazioni

L’ingresso dell’Italia nel Sei Nazioni

Le cinque nazioni aprono la porta all’Italia del rugby
La storia di Siya Kolisi, cresciuto in povertà e diventato capitano del Sudafrica campione del mondo

La storia di Siya Kolisi, cresciuto in povertà e diventato capitano del Sudafrica campione del mondo

“Partire da condizioni di sfavore non ti deve condannare: nel rugby e nella vita”
Dan Carter miglior giocatore degli ultimi dieci anni

Dan Carter miglior giocatore degli ultimi dieci anni

Carter ha battuto nella finale di World Rugby Richie McCaw
Italia del rugby: non ci resta che aspettare

Italia del rugby: non ci resta che aspettare

Riflessioni su quadriennio dell'Italrugby

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Giovanile

notizie più cliccate di Giovanile