5 mesi fa 08/02/2020 17:13

Il Galles sbatte contro l'Irlanda, i Verdi vincono 24-14

Ottimo successo per la squadra di Andy Farrell, che adesso deve pensare all'Inghilterra

La seconda giornata di Sei Nazioni parte con un secondo match di spessore, quello tra Irlanda e Galles. Andy Farrell costretto a rinunciare a Caelan Doris, al suo posto c'è O'Mahony; Pivac si affida a Nick Tompkins a centro, spostando all'ala George North.

Dopo un primo quarto di gara, in cui gli irlandesi persistono nell'area avversaria, al 20' ottimo passaggio di Conor Murray per Jordan Larmour che trova il break, evita quattro placcaggi, e alla fine schiaccia in meta: 5-0. Problemi per Josh Adams, costretto a lasciare il campo, al suo posto entra Johnny McNicholl.

Nonostante il volume di gioco l'Irlanda ha commesso troppi errori al momento, contro un Galles che sta producendo poco e nulla. Ma al 27' c'è la scossa dei Dragoni, con un magistrale Dan Biggar: il mediano passa l'ovale ad Alun Wyn Jones, offload perfetto per lo stesso Biggar, altro passaggio interno per Tomos Williams che vola in meta. Galles in vantaggio: 5-7. L'Irlanda ritorna subito in vantaggio. Al 31' mischia ai cinque metri per i padroni di casa, pallone liberato da Murray una prima volta, poi ancora servizio per Tadhg Furlong che viene spinto in meta dai compagni di squadra: 12-7.

Nel secondo tempo problemi concussion per Dan Biggar e Robbie Henshaw: entrano Owen Williams e Keith Earls. Al 47' touche ai cinque metri per l'Irlanda, ottima maul avanzante e l'Irlanda trova la meta... ma Poite chiama il TMO: sembra non esserci grounding, e successivamente van der Flier va a marcare commettendo un doppio movimento; ma l'arbitro assegna la marcatura: 19-7. Al 56', dopo gli sviluppi di una mischia, ottimo passaggio per Hadleigh Parkes che trova lo spazio e schiaccia in meta... ma c'è ancora lavoro per il TMO: il centro perde per un istante il controllo mentre il pallone finisce sulla linea di meta, e Poite annulla la segnatura. Il morale dei gallesi inizia a calare e fanno fatica ad uscire dalla propria area, con l'Irlanda attenta a chiudere gli spazi. Al 76' arriva il sigillo dei padroni di casa: ottimo inserimento di van der Flier, pallone liberato da Cooney a Ross Byrne, poi Larmour, infine Andrew Conway che vola alla bandierina. Irlanda che ottiene il bonus: 24-7. 

All'80' arriva la meta della bandiera per il Galles: touche ai cinque metri, maul avanzante, alla fine è Justin Tipuric ad allungarsi in meta. Il match si chiude sul 24-14. L'Irlanda ottiene il secondo successo consecutivo, agguantanto temporaneamente il primo posto in classifica. I padroni di casa hanno ancora diversi problemi sui calci e sulle manovre difensive, nonostante ciò sono riusciti ad ottenere due successi rilevanti per il prosieguo del torneo. Per la seconda volta consecutive CJ Stander è il Man of the match.

 

Tabellino: 20' meta Larmour (5-0), 27' meta T.Williams tr. Biggar (5-7), 31' meta Furlong tr. Sexton (12-7), 47' meta van der Flier tr. Sexton (19-7), 76' meta Conway (24-7), 80' meta Tipuric tr. Halfpenny (24-14)
Calciatori: 2/3 Jonathan Sexton (Irlanda), 0/1 Ross Byrne (Irlanda), 1/1 Dan Biggar (Galles), 1/1 Leigh Halfpenny (Galles)
Cartellini: 78' giallo a CJ Stander (Irlanda)

Man of the match: CJ Stander (Irlanda)

 

Irlanda:15 Jordan Larmour, 14 Andrew Conway, 13 Robbie Henshaw, 12 Bundee Aki, 11 Jacob Stockdale, 10 Jonathan Sexton (c), 9 Conor Murray, 8 CJ Stander, 7 Josh van der Flier, 6 Peter O’Mahony, 5 James Ryan, 4 Iain Henderson, 3 Tadhg Furlong, 2 Rob Herring, 1 Cian Healy
Panchina: 16 Ronan Kelleher, 17 Dave Kilcoyne, 18 Andrew Porter, 19 Devin Toner, 20 Max Deegan, 21 John Cooney, 22 Ross Byrne, 23 Keith Earls

Galles: 15 Leigh Halfpenny, 14 George North, 13 Nick Tompkins, 12 Hadleigh Parkes, 11 Josh Adams, 10 Dan Biggar, 9 Tomos Williams, 8 Taulupe Faletau, 7 Justin Tipuric, 6 Aaron Wainwright, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Jake Ball, 3 Dillon Lewis, 2 Ken Owens, 1 Wyn Jones
Panchina: 16 Ryan Elias, 17 Rhys Carre, 18 Leon Brown, 19 Adam Beard, 20 Ross Moriarty, 21 Gareth Davies, 22 Owen Williams, 23 Johnny McNicholl

Aviva Stadium, Dublin
Arbitro: Romain Poite (France)
Assistenti: Luke Pearce (England), Mike Fraser (New Zealand)
TMO: Glenn Newman (New Zealand)

 

Risultati e classifica della 2° giornata di 6 Nazioni 2020 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Twitter @SportsJOEdotie

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte

Scopri la nuova liena di palloni RM

Scopri i nuovi paradenti Sisu:

Paradenti SISU

notizie correlate

Sei Nazioni 2020, e se il torneo finisse in autunno?

Sei Nazioni 2020, e se il torneo finisse in autunno?

I rischi di match rinviati potrebbero causare lo slittamento dei match fino al prossimo autunno
Tutte le mete di Irlanda-Galles 24-14 [VIDEO]

Tutte le mete di Irlanda-Galles 24-14 [VIDEO]

Gli irlandesi ne fanno quattro e portano a casa il bonus offensivo contro un Galles in difficoltà
Segna tutto Jonathan Sexton, l'Irlanda si aggiudica il Centenary Quaich

Segna tutto Jonathan Sexton, l'Irlanda si aggiudica il Centenary Quaich

Il derby celtico vede due squadre ai ferri corti, alla fine i piazzati di Sexton fanno la differenza
Le formazioni di Irlanda-Galles

Le formazioni di Irlanda-Galles

Due XV di spessore nell'ultimo match pre-Mondiale, Joe Schmidt saluta definitivamente l'Aviva Stadium
Conor O'Shea nel dopo partita: "Ci sono molti aspetti positivi nella prestazione di oggi"

Conor O'Shea nel dopo partita: "Ci sono molti aspetti positivi nella prestazione di oggi"

Il coach e il capitano di giornata Dean Budd raccolgono ciò che c'è di buono nella performance di quest oggi all'Aviva Stadium
Italia buona ma perde lo stesso, l'Irlanda vince 29-10

Italia buona ma perde lo stesso, l'Irlanda vince 29-10

Alcuni problemi in mischia e nell'uno contro uno, in compenso migliora il gioco in difesa. L'Irlanda gioca in modo semplice e vince
Sam Warburton: giovane capitano [VIDEO]

Sam Warburton: giovane capitano [VIDEO]

Le grandiose performance del terza linea gallese
Il Principality Stadium è diventato il più grande ospedale per i malati di Covid-19 del Regno Unito

Il Principality Stadium è diventato il più grande ospedale per i malati di Covid-19 del Regno Unito

A inaugurare l’impianto il Principe Carlo, patrono della federazione gallese

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di 6 Nazioni

notizie più cliccate di 6 Nazioni