10 mesi fa 09/03/2019 16:59

E sono quattro per il Galles! Scozia battuta 11-18

La Scozia ci prova, ma i gallesi sono più determinati e vincono grazie ad una difesa invalicabile

A Edimburgo si affrontano gli Scozzesi, privi di tanti nomi, e il Galles, desideroso di chiudere e portare a casa il Sei Nazioni. Warren Gatland può contare sul XV ideale, quello che ha sconfitto l'Inghilterra, mentre Townsend è obbligato a mischiare le carte.

La Scozia riesce ad aprire le marcature con un piazzato di Finn Russell. Pronta reazione del Galles al 12': palla giocata velocemente a largo, passaggio per Josh Adams che evita perfettamente il placcaggio di Kinghorn, e si invola in meta: 3-7. Al 20' Darcy Graham trova un break perfetto, mandando a vuoto un tentativo di placcaggio di Navidi, portando l'ovale ad un passo dalla meta. Serie di pick and go, fino alla punizione fischiata da Gauzere per la Scozia. Russell va per i pali: 6-7. Al 23' allungo del Galles dopo una punizione. Anscombe va dalla piazzola: 6-10. Gallesi sul pezzo, sono visibilmente superiori ai loro avversari. Dopo 24 fasi di gioco, con i Dragoni continuamente in possesso di palla, ovale liberato da Gareth Davies per Anscombe, poi Jonathan Davies che può andare a schiacciare in meta: 6-15.

Al 38' c'è punizione per il Galles. Anscombe sbaglia, il pallone finisce sul palo, ma i gallesi recuperano. Pallone giocato a largo fino a Josh Adams, ma l'ala dei Dragoni viene portato fuori... e la Scozia si salva. Al termine del primo tempo la Scozia perde sia Kinghorn che Seymour.

Nella ripresa brutta situazione per il Galles, Liam Williams si infortunia il braccio. Al 51' ottimo gioco degli scozzesi, che si portano a cinque metri dalla meta con una touche. Ottimo drive, punizione per maul collassata, altra touche. Price prova un cross kick in area di meta, ma Jonathan Davies annulla. Altra punizione per la Scozia, altra maul che avanza, i padroni di casa vanno in area di meta ma il pallone è tenuto alto. Mischia a cinque metri, azione prolungata, fino ad un tenuto causato da Alun Wyn Jones e il Galles riconquista l'ovale. La Scozia riesce a recuperare l'ovale, ottimo avanzamento, al 56' punizione per un placcaggio alto di North. I Cardi vanno in touche. Buon drive degli scozzesi, palla liberata da Price per Hastings che trova il varco, poi pallone a largo fino a Darcy Graham che va a schiacciare verso la bandierina: 11-15. 

L'inerzia del gioco sembra essere cambiata, la Scozia imposta una manovra offensiva molto aggressiva. Grande innesto apportato dall'ingresso di Greig Laidlaw e Hamish Watson; purtroppo la stanchezza si fa sentire, mentre il Galles non demorde e gioca in modo perfetto in difesa. Un errore di Ali Price consente al Galles di recuperare il possesso negli ultimi minuti. Al 78' i gallesi guadagnano un'altra punizione, in mezzo ai pali, per un not rolling away dei padroni di casa. Biggar va per i pali. Finisce 11-18. 

Difesa invalicabile dei Dragoni, che riesce a stancare i Cardi, nonostante un gioco scozzese molto propositivo.

 

Tabellino: 11' cp. Russell (3-0), 13' meta Adams tr. Anscombe (3-7), 21' cp. Russell (6-7), 23' cp. Anscombe (6-10), 30' meta Davies (6-15), 57' meta Graham (11-15), 80' cp. Biggar (11-18)

Calciatori: 2/3 Finn Russell (Scozia), 2/4 Gareth Anscombe (Galles), 1/1 Dan Biggar (Galles)

 

SCOZIA: 15 Blair Kinghorn, 14 Tommy Seymour, 13 Nick Grigg, 12 Peter Horne, 11 Darcy Graham, 10 Finn Russell, 9 Ali Price, 8 Josh Strauss, 7 Jamie Ritchie, 6 Magnus Bradbury, 5 Jonny Gray, 4 Grant Gilchrist, 3 WP Nel, 2 Stuart McInally (c), 1 Allan Dell
A disposizione: 16 Fraser Brown, 17 Gordon Reid, 18 Simon Berghan, 19 Ben Toolis, 20 Hamish Watson, 21 Greig Laidlaw, 22 Adam Hastings, 23 Byron McGuigan

GALLES: 15 Liam Williams, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Hadleigh Parkes, 11 Josh Adams, 10 Gareth Anscombe, 9 Gareth Davies, 8 Ross Moriarty, 7 Justin Tipuric, 6 Josh Navidi, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Adam Beard, 3 Tomas Francis, 2 Ken Owens, 1 Rob Evans
A disposizione: 16 Elliott Dee, 17 Nicky Smith, 18 Dillon Lewis, 19 Jake Ball, 20 Aaron Wainwright, 21 Aled Davies, 22 Dan Biggar, 23 Owen Watkin

Murrayfield Stadium, Edimburgo
Arbitro: Pascal Gauzere (Francia)
Assistenti: Luke Pearce (Inghilterra), Federico Anselmi (Argentina)
TMO: Marius Jonker (Sud Africa)

 

Risultati e classifica della 4° giornata di Guinness Sei Nazioni 2019 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Twitter @WilliamHill

 

 

La cover della tua squadra di rugby solo nello shop di Rugbymeet

notizie correlate

Maxi rissa nel campionato gallese [VIDEO]

Maxi rissa nel campionato gallese [VIDEO]

Estratti quattro cartellini rossi, la Welsh Rugby Union sta indagando sull’incidente
Jamie Roberts si mette alla prova in Super Rugby a 33 anni

Jamie Roberts si mette alla prova in Super Rugby a 33 anni

Il centro gallese giocherà negli Stormers in Sud Africa
Il programma del Sei Nazioni 2020

Il programma del Sei Nazioni 2020

Calendario e orari del 6 Nazioni di rugby 2020
Galles: i 38 giocatori per il Sei Nazioni 2020

Galles: i 38 giocatori per il Sei Nazioni 2020

Cinque esordienti nel nuovo Galles di Wayne Pivac
Josh Adams: il metaman dei Mondiali

Josh Adams: il metaman dei Mondiali

“Non devi dare nulla per scontato. Quell’esperienza è stata una spinta per arrivare dove sono arrivato”.
Cosa ci è piaciuto del rugby mondiale in questo 2019

Cosa ci è piaciuto del rugby mondiale in questo 2019

Il meglio e il peggio di Ovalia, un resoconto dell'ultima annata
Gareth Anscombe resterà fuori dal Sei Nazioni

Gareth Anscombe resterà fuori dal Sei Nazioni

Il mediano gallese ha avuto problemi durante la riabilitazione
Top League, doppietta di Malcom Marx nella terza giornata

Top League, doppietta di Malcom Marx nella terza giornata

Pioggia di mete nella terza giornata del massimo campionato giapponese

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di 6 Nazioni

notizie più cliccate di 6 Nazioni