2 mesi fa 11/03/2021 12:14

CVC entra ufficialmente nel Sei Nazioni

I numeri dello storico accordo

Six NationsRugby ha oggi annunciato il raggiungimento di un accordo di collaborazione strategica a lungo termine con la società finanziaria CVC Fund VII.

Si tratta di un accordo storico per il rugby e per lo sport in generale, il Guinness Six Nations è il più antico torneo di rugby al mondo; il suo inizio risale al 1883 e l’attuale formato a sei squadre risale al 2000.

L’ingresso di CVC nel board del Sei Nazioni comporta una riduzione di quote per ognuna delle sei federazioni partecipanti, una cessione quote remunerata per ognuna delle sei nazioni. Nello specifico dovrebbero essere 37 milioni di Euro i fondi destinati alla Federazione Italiana Rugby, sommati ai 17 milioni di Euro del già sottoscritto ingresso di Fir nel PRO14 andiamo a parlare quindi di oltre 50 milioni di Euro — dilazionati in 5 anni — in arrivo nelle casse federali.

 

Cos’è CVC?

CVC è una società finanziaria specializzata in private equity e consulenza in materia di investimenti. CVC e i fondi gestiti o consigliati da CVC, come per esempio la Formula Uno, il MotoGP, Premiership Rugby, PRO14 Rugby e più di recente la pallavolo, investono in tornei e competizioni sportive da più di 20 anni.

 

Obbiettivi dell’accordo:

Gli obiettivi della partnership sono: investire nella crescita e sviluppo del gioco; valorizzare ulteriormente lo spettacolo sportivo di tornei, squadre e marchi; consolidare l’acquisizione di dati, tecnologia, e competenze commerciali a supporto di tali piani ambiziosi. I passaggi sopra indicati assicureranno la crescita continua dei prestigiosi tornei, sia a beneficio dei tifosi esistenti, sia per attirare una nuova fanbase più diversificata e internazionale che sostenga la comunità rugbistica in generale, inclusi giocatori, club e Federazioni e sfrutti al massimo il loro potenziale a lungo termine. 

 

La significativa esperienza di CVC nello sport e la sua rete di contatti globali, unitamente al lavoro delle Federazioni e del gruppo manageriale di Six Nations Rugby, contribuiranno all’implementazione di un ambizioso piano di crescita sia per il Torneo delle Sei Nazioni.

L’investimento di CVC Fund VII in Six Nations Rugby sarà saldato alle Federazioni nel corso di cinque anni, per riflettere la natura a lungo termine dell’accordo. L’investimento di capitale, unitamente alla crescita prevista per i tornei, serviranno alle Federazioni per sostenere lo sviluppo del gioco negli anni a venire, a tutti i livelli nei rispettivi territori.

 

Ben Morel, CEO di Six Nations Rugby ha commentato così l’operazione: “All’inizio di questo viaggio, il nostro obiettivo era di assicurare il partner strategico giusto che potesse portare valore aggiunto e si impegnasse in una relazione a lungo termine. CVC, in linea con la nostra visione del futuro, riconosce il grande potenziale del Torneo delle Sei Nazioni e delle partite Internazionali d’Autunno. Grazie alla sua comprovata esperienza di partnership a sostegno di strategie di crescita nello sport, la CVC si trova nella posizione ideale per aiutare a promuovere il gioco del rugby a vantaggio di tifosi, giocatori, club e Federazioni e tutte le altre parti coinvolte”.   

 

Infine il commento di Alfredo Gavazzi, il Presidente Federale: “Nel dare il nostro più caldo benvenuto a CVC all’interno della famiglia del 6 Nazioni, siamo consapevoli di entrare in una nuova era per il nostro Torneo, con nuove opportunità che potranno contribuire alla crescita della manifestazione e del Gioco in generale. In un periodo di profonda incertezza come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia, poter contare su un partner strategico in grado di contribuire con risorse tangibili allo sviluppo del movimento consente alla FIR ed a tutto il sistema-rugby in Italia di guardare al futuro con crescente fiducia. Non vediamo l’ora, dopo la sottoscrizione dell’accordo preliminare e le verifiche normative in Irlanda e UK, di definire l’accordo definitivo e di lavorare insieme ai nostri nuovi partner per rendere il 6 Nazioni sempre più attrattivo, contribuendo a generare risorse di cui tutto il nostro ambiente potrà beneficiare”.

 

 

 

Risultati e classifica del 6 Nazioni 2021 - clicca sul match per tabellino formazioni e statistiche 

 

Il programma delle dirette TV e web del 6 Nazioni 2021

 

 

 

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

 

 

 

 

notizie correlate

I club italiani contro omofobia e transfobia

I club italiani contro omofobia e transfobia

Tomò “è importante che si facciano ancora dei passi in avanti”
Semifinali di TOP10 aperte al pubblico, non saranno ammessi rinvii

Semifinali di TOP10 aperte al pubblico, non saranno ammessi rinvii

Le formazioni di Valorugby Emilia - Petrarca Rugby
Briganti Rugby Librino in cerca di sostegno

Briganti Rugby Librino in cerca di sostegno

La storia del piccolo club nato per recuperare i ragazzi attraverso lo sport
Metica: il progetto “green” che guarda al futuro

Metica: il progetto “green” che guarda al futuro

Come coniugare sport e sostenibilità ambientale
10 fotografie iconiche del Rugby

10 fotografie iconiche del Rugby

Le immagini più indimenticabili dello sport del rugby
Daniele Pacini Direttore Tecnico della Federazione Italiana Rugby

Daniele Pacini Direttore Tecnico della Federazione Italiana Rugby

Pacini e Franco Smith a capo del “basso” ed alto livello italiano

ultime notizie di 6 Nazioni

notizie più cliccate di 6 Nazioni