x

x

I biancorossi negli anni passati hanno disputato anche il campionato di Top12, attuale Top10, oggi però si sarebbero trovati in Serie A per rinuncia, ma l’annullamento del campionato li ha costretti ad abbandonare l’attività professionistica in modo definitivo.

Le parole dell’ex presidente Giacomo Lucibello: “È così, c’è grande amarezza per quanto accaduto. Purtroppo la pandemia non ha consentito ai nostri sponsor di continuare a sostenerci nei termini programmati. A ciò si aggiunga che il campionato è fermo da febbraio 2020; questo aspetto non ci ha consentito di trovare nuove sponsorizzazioni.”

Lo sponsor più importante della società era Aeroporti di Firenze, settore viaggi aerei che il Covid ha toccato particolarmente. Dunque è stata una decisione purtroppo obbligatoria senza lasciare scampo ad un possibile dietrofront. 

Continua a parlare il presidente: “Abbiamo provato in tutti i modi a sostenere gli investimenti fatti, a non dispendere quanto di buono costruito, ma non siamo riusciti ad ottenere la base economica necessaria per garantire la sopravvivenza del club. In questa situazione di incertezza continua e senza avere alcuna possibilità di pianificazione, l’organo amministrativo e i soci si sono trovati costretti a chiedere il fallimento in proprio della società”. 

I Medicei sono costretti a portare i libri in tribunale per il fallimento. A questo punto l’attività semi professionistica non ci sarà più a Firenze, ma il futuro potrebbe essere roseo grazie al Rugby Firenze 1931 che garantirà il proseguimento dell’attività sportiva almeno a livello giovanile.

 

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

 

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi