x

x

Nel Regno Unito stanno seriamente valutando la possibilità di organizzare per la prima volta la serie dei British & Irish Lions in UK. Questa è solo uno dei tre piani di emergenza in esame nel caso in cui il tour di questa estate - in programma nel paese dei campioni del mondo, il Sudafrica - venga annullato a causa della pandemia di coronavirus.

Queste le tre proposte al vaglio: proseguire con l'attuale programma vietando l’ingresso al pubblico negli stadi, un rinvio del Tour al 2022 o organizzare per la prima volta il Tour (che non potrà più chiamarsi tour) in Gran Bretagna.

 

British Lions Tour - Sudafrica 2021: le tre proposte anti pandemia:

  • British Lions Tour a porte chiuse
  • Spostare il Tour in UK
  • Rinvio al 2022

 

Le prospettive di un tour che si svolgerà come da programma sono sempre più difficili a causa della crescente crisi del Covid-19 in Sud Africa. L'amministratore delegato dei Lions Ben Calveley ha confermato sabato che sono in corso colloqui sulla fattibilità del tour con una decisione finale prevista per il mese prossimo.

Il consiglio sta raccogliendo informazioni e dati per valutare la fattibilità dell'attuale programma e delle tre alternative, ciascuna delle quali presenta notevoli inconvenienti.

Tenere una storica prima serie Lions in Gran Bretagna e Irlanda consentirebbe all'evento di svolgersi nella sua finestra internazionale assegnata nella prospettiva che i tifosi possano partecipare ai test in stadi come Twickenham, il Principality Stadium e l'Aviva Stadium.

Con i programmi di vaccinazione già in corso, folle considerevoli potrebbero essere una interessante opzione e nel complesso ci sarebbe un vantaggio commerciale rispetto a una serie a porte chiuse in Sud Africa.

Un rinvio al 2022 andrebbe comunque bene per un Sud Africa a corto di liquidità nella speranza che a quel punto il coronavirus sia in piena remissione.

Il programma di vaccinazione del Sudafrica è molto indietro rispetto a quello del Regno Unito e con il tour che sembra sempre più improbabile ogni giorno che passa potrebbe essere effettivamente il caso di scegliere l'opzione meno peggiore.

 

Che sapore avrà un Tour sei Lions senza il seguito dei 30.000 rumorosi (e spendaccioni) tifosi dal Regno Unito?

 

 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi