x

x

Foto Stefano Delfrate
Foto Stefano Delfrate

I riflettori del Lanfranchi di Parma danno il via alla 10° giornata di United Rugby Championship per Zebre ed Edinburgh, un match che in pieno periodo Sei Nazioni priva il terreno di gioco di molti dei nazionali di Italia e Scozia. Tra gli ospiti spiccano i nomi del reparto di terza linea composto da Viliame Mata, Hamish Watson e Jamie Ritchie oltre al mediano Ali Price. Nelle Zebre chi si fa notare in campo è Simone Gesi, non impiegato finora dal CT dell'Italrugby Quesada. L'ala livornese ex Colorno nel primo minuto di gioco semina il panico tra la difesa degli ospiti e offre il facile assist per la meta di Gonzalo Garcia, Montemauri trasforma e macina altri tre punti, il primo tempo si chiude 10-3 con un piazzato dell'apertura scozzese Healy.

Nel secondo tempo c'è un certo equilibrio in campo con le Zebre che sembrano pian piano far loro il pallino del gioco, diciamo "sembrano" perché dopo un piazzato di Montemauri arriva la meta da raccogli e vai di Venter (13-10), Montemauri allunga sul 16-10 ma a dieci minuti dalla fine l'episodio che cambia la partita: Edinburgh va in touche e ottiene la meta di punizione con automatico cartellino giallo al seconda linea delle Zebre de Leeuw. Con la superiorità numerica gli scozzesi allungano da maul con il tallonatore Cherry, 16-24. Nei minuti finali il match diventa nervoso con il giallo commissionato dall'arbitro Whitehouse all'altro pilone Sebastian, le Zebre guadagnano però il piazzato del punto di bonus con Geronimo Prisciantelli, l'argentino la mette da 40 metri, 19-24 il risultato finale. 

La meta di Gonzalo Garcia

Zebre Parma - Edinburgh 19-24 (10-3)

Tabellino: 2' meta Garcia tr. Montemauri (7-0), 26' c.p. Montemauri (10-0), 33' c.p. Healy (10-3), 42' c.p. Montemauri (13-3), 46' meta Venter tr. Healy (13-10), 59' c.p. Montemauri (16-10), 69' meta di punizione Edinburgh (16-17), 74' meta Cherry tr. Healy (16-24), 80' c.p. Prisciantelli (19-24).

Calciatori: Montemauri 4/6, Prisciantelli (Zebre). Healy 3/3 (Edinburgh)

Cartellini: 65' giallo Paterson (Edinburgh), 69' giallo de Leeuw (Zebre), 79' giallo Sebastian (Edinburgh)

Player of the match: Viliame Mata (Edinburgh) 

Zebre Parma: 15 Geronimo Prisciantelli, 14 Pierre Bruno, 13 Luca Morisi (c), 12 Damiano Mazza, 11 Simone Gesi, 10 Giovanni Montemauri, 9 Gonzalo Garcia, 8 Davide Ruggeri, 7 Iacopo Bianchi, 6 Bautista Stavile, 5 Leonard Krumov, 4 Matteo Canali, 3 Matteo Nocera, 2 Luca Bigi, 1 Muhamed Hasa
Panchina: 16 Marco Manfredi, 17 Luca Rizzoli, 18 Riccardo Genovese, 19 Dylan de Leeuw, 20 Taina Fox-Matamua, 21 Alessandro Fusco, 22 Scott Gregory, 23 Giovanni Licata

Edinburgh: 15 Emiliano Boffelli, 14 Harry Paterson, 13 Matt Currie, 12 James Lang, 11 Chris Dean, 10 Ben Healy, 9 Ali Price, 8 Viliame Mata, 7 Hamish Watson, 6 Jamie Ritchie (c), 5 Glen Young, 4 Marshall Sykes, 3 WP Nel, 2 Dave Cherry, 1 Boan Venter
Panchina: 16 Paddy Harrison, 17 Luan de Bruin, 18 Javan Sebastian, 19 Tom Dodd, 20 Connor Boyle, 21 Ben Vellacott, 22 Mark Bennett, 23 Nathan Sweeney

Stadio Lanfranchi
Kick-off: 20:35 local 
Arbitro: Ben Whitehouse (Wales)
Assistenti: Gianluca Gnecchi (Italy), Manuel Bottino (Italy)
TMO: Jon Mason (Wales)

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi