x

x

Benetton è alla grande prova in Coppa europea, per confermare quanto visto nel corso della stagione. Per Marco Bortolami nessun cambio significativo, in campo il XV più forte e deciso, che settimana scorsa ha battuto Connacht, per una sfida che potrebbe valere i quarti di Challenge Cup.

 

Cronaca

Inizio difficile, con i sudafricani che trovano la marcatura dopo pochi minuti di gioco con Jacob Visagie: 0 a 7. Risponde subito Benetton, con un'ottima azione da touche all'8° e alla fine c'è il pareggio con la meta di Thomas Gallo: 7-7. Al 28', dopo un botta e risposta continuo, grande trovata di Rhyno Smith che recupera l'ovale sulla metà campo e decide di calciare in drop: 10 a 7.

Al 34' grande carica dei Leoni che gestiscono con determinazione il loro multifase, avanzando fino al limite dell'area. Apertura sull'out di sinistra dove c'è Onisi Ratave che va a segno: 17-7. Sul finire di primo tempo due piazzati sbagliati dai Lions e la prima frazione si chiude 17 a 10.

La ripresa parte nel peggiore dei modi. Al 44' Giacomo Nicotera interviene in ruck di spalla e colpisce in testa il seconda linea Darrien Landsberg: rosso per il tallonatore. L'uomo in più galvanizza i sudafricani, poco dopo lungo multifase fino alla meta di Jordan Hendrikse: 17-17. Benetton non demorde e mantiene la grinta del primo tempo. Ottima carica e punizione nei 22 avversari, si va in touche. Al 52' il neo entrato Bautista Bernasconi guida il drive fino alla meta del sorpasso: 24 a 17. 

Ottavo di finale sempre più duro per i Leoni, al 68' giallo a Malakai Fekitoa per un placcaggio alto. Doppia inferiorità numerica che potrebbe creare troppi problemi nell'ultimo quarto di gara… ma i padroni di casa sono indomiti e chiudono ogni spazio ai sudafricani! In tredici uomini Benetton protagonista assoluto!

Benetton vola ai quarti di finale di Challenge Cup battendo i Lions 27 a 17, in una stagione da incorniciare per i trevigiani. Il rosso a Nicotera e il giallo a Fekitoa non spengono la squadra di Bortolami che anzi intensifica il gioco il difesa, chiudendo gli spazi agli avversari.

Settimana prossima i quarti di finale, ancora una volta in casa Monigo, tra la vincente di Pau-Connacht.

 

 

Benetton Treviso - Emirates Lions 27-17 (17-10 p.t.)

Tabellino: 3' meta Visagie tr. Hendrikse (0-7), 9' meta Gallo tr. Umaga (7-7), 28' drop Smith (10-7), 34' meta Ratave tr. Umaga (17-7), 38' cp. Hendrikse (17-10), 46' meta Hendrikse tr. Hendrikse (17-17), 52' meta Bernasconi tr. Umaga (24-17), 64' cp. Albornoz (27-17)
Calciatori: 3/3 Jacob Umaga (Benetton), 1/1 Rhyno Smith (Benetton), 1/1 Tomas Albornoz (Benetton), 3/5 Jordan Hendrikse (Lions)
Cartellini: 44' rosso a Giacomo Nicotera (Benetton), 68' giallo a Malakai Fekitoa (Benetton)

BENETTON RUGBY: 15. Rhyno Smith, 14. Tommaso Menoncello, 13. Nacho Brex, 12. Malakai Fekitoa, 11. Onisi Ratave, 10. Jacob Umaga, 9. Alessandro Garbisi, 1. Thomas Gallo, 2. Giacomo Nicotera, 3. Simone Ferrari, 4. Niccolo Cannone, 5. Eli Snyman (c), 6. Alessandro Izekor, 7. Sebastian Negri da Ollegio, 8. Toa Halafihi
Panchina: 16. Bautista Bernasconi, 17. Mirco Spagnolo, 18. Giosue Zilocchi, 19. Federico Ruzza, 20. Henry Stowers, 21. Lorenzo Cannone, 22. Andy Uren, 23. Tomas Albornoz

EMIRATES LIONS: 15. Andries Coetzee, 14. Stean Pienaar, 13. Richard Kriel, 12. Zander du Plessis, 11. Rabz Maxwane, 10. Jordan Hendrikse, 9. Morne van den Berg, 1. Morgan Naude, 2. Jaco Visagie (c), 3. Conraad van Vuuren, 4. Willem Alberts, 5. Darrien Landsberg, 6. JC Pretorius, 7. Emmanuel Tshituka, 8. Hanru Sirgel
Panchina: 16. Morne Brandon, 17. Ruan Dreyer, 18. Ruan Smith, 19. Ruan Delport, 20. Izan Esterhuizen, 21. Francke Horn, 22. Nico Steyn, 23. Erich Cronje

Stadio Monigo, Treviso

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi