x

x

All'International Stadium di Yokohama ha inizio il derby celtico Mondiale tra Irlanda e Scozia.

Inizio impeccabile per gli irlandesi, che trovano la meta in mezzo ai pali dopo un'azione multifase, che porta il seconda linea James Ryan in meta: 7-0. Al 14' touche ai cinque metri per l'Irlanda nell'area scozzese, pacchetto che avanza fino alla meta di Rory Best: 12-0. Al 21' la Scozia si rifà sotto con un piazzato di Laidlaw, ma cinque minuti dopo c'è una mischia per l'Irlanda, giocata perfetta di Stander per Furlong che va in meta: 19-3. Al 38' brutta tegola in testa per la Scozia: Hamish Watson subisce un brutto infortunio alla gamba e lascia il campo in barella.

Nella ripresa un guizzo di Conway stava portando alla quarta meta irlandese, ma l'ala commette un fallo. Match particolarmente chiuso, con frequenti cambi di possesso fra le due squadre, che al momento sono molto equilibrate; ma al 56' arriva la meta del bonus degli irlandes: box kick di Conor Murray appena fuori i 22, pallone recuperato da Larmour che gioca verso l'interno, Murray serve Conway che ha campo aperto per segnare: 24-3. Al 68' allungo dell'Irlanda con un piazzato di Carty: 27-3. Al 70' giallo per Tadhg Beirgne che non rotola via.

Il match si chiude 27-3 per l'Irlanda. Nel primo tempo i Verdi sono arrembanti e marcano tre mete in mezz'ora. Nella ripresa le squadre si contraggono, e c'è spazio per una sola meta. L'Irlanda conquista, probabilmente, il match decisivo di questo girone A ipotecando anche il bonus. La squadra di Schmidt ha ottime chance di passare il girone al 1° posto

 

Tabellino: 6' meta Ryan tr. Sexton (7-0), 14' meta Best (12-0), 21' cp. Laidlaw (12-3), 25' meta Furlong tr. Murray (19-3), 56' meta Conway (24-3), 68' cp. Carty (27-3)
Calciatori: 1/3 Jonathan Sexton (Irlanda), 1/3 Conor Murray (Irlanda), 1/1 Jack Carty (Irlanda), 1/1 Greig Laidlaw (Scozia)
Cartellini: 70' giallo a Tadhg Beirne (Irlanda)

Irlanda: 15 Jordan Larmour, 14 Andrew Conway, 13 Garry Ringrose, 12 Bundee Aki, 11 Jacob Stockdale, 10 Jonathan Sexton, 9 Conor Murray, 8 CJ Stander, 7 Josh van der Flier, 6 Peter O’Mahony, 5 James Ryan, 4 Iain Henderson, 3 Tadhg Furlong, 2 Rory Best (c), 1 Cian Healy
A disposizione: 16 Niall Scannell, 17 Dave Kilcoyne, 18 Andrew Porter, 19 Tadhg Beirne, 20 Jack Conan, 21 Luke McGrath, 22 Jack Carty, 23 Chris Farrell

Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Duncan Taylor, 12 Sam Johnson, 11 Sean Maitland, 10 Finn Russell, 9 Greig Laidlaw, 8 Ryan Wilson, 7 Hamish Watson, 6 John Barclay, 5 Jonny Gray, 4 Grant Gilchrist, 3 Willem Nel, 2 Stuart McInally (c), 1 Allan Dell
A disposizione: 16 Fraser Brown, 17 Gordon Reid, 18 Simon Berghan, 19 Scott Cummings, 20 Blade Thomson, 21 Ali Price, 22 Chris Harris, 23 Darcy Graham

International Stadium, Yokohama
Arbitro: Wayne Barnes (England)
Assistenti: Pascal Gaüzère (France), Alexandre Ruiz (France)
TMO: Graham Hughes (England)

Man of the match: CJ Stander (Irlanda)

 

Clicca qui per tutte le dirette (in Italia) della Rugby World Cup 2019

Risultati e classifiche dei gironi della Rugby World Cup 2019 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Twitter @infosports

Scopri i nuovi paradenti Sisu:

Paradenti SISU

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi