x

x

Giocatore dei Barbarians condannato a due anni e 10 mesi di prigione per violenza sessuale nei confronti di tre giovani donne. È la sentenza emessa oggi dalla Corte di giustizia di Cardiff nei confronti di Api Ratuniyarawa, 37 anni, seconda linea figiano ex London Irish. Per la vicenda era stato escluso dalla squadra internazionale a invito (figurava in panchina nell'annuncio delle formazione) che il 4 novembre ha sfidato il Galles al Principality Stadium.

Ratuniyarawa è padre di quattro figli. Ha ammesso le aggressioni, avvenute nell'area vip di un bar del centro nelle notti fra il 31 ottobre e il 2 novembre. In tutte e tre le distinte occasioni era sotto l'effetto dell'alcol. Secondo la ricostruzione fatta al giudice, le ragazze  non si conoscevano tra loro e non conoscevano l'aggressore. Il giocatore le ha aggredite sessualmente e ha commesso violenza nonostante il loro tentativo di liberarsi e le implorazione di lasciarle stare. Solo quando sono intervenute altre persone in soccorso l'aggressione è terminata.

La cosa peggiore

E' la cosa peggiore che potesse farmi. Ha rovinato la mia vita con quello che ha fatto. 

Il racconto di una delle vittime, riportato dalla Bbc, che è ancora preda di attacchi di ansia, perde i capelli per lo stress, non ha appetito e ha difficoltà di dormire. 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi