x

x

Andrea Trotta (Petrarca) e Matteo Ferro (Rovigo)
Andrea Trotta (Petrarca) e Matteo Ferro (Rovigo)

E’ stata presentata oggi presso la sala stampa “Leonardo Mussini” della Cittadella del Rugby la Finale numero 92 del massimo campionato italiano di rugby. Alla conferenza sono intervenuti i protagonisti assoluti della sfida di domenica 28 maggio allo Stadio Lanfranchi (calcio d’inizio ore 21.15, diretta in simulcast in chiaro su RAI2 ed in streaming su Eleven Sports). Occasione inoltre di premiare il vincitore dell’MVP del Peroni Top10 2022/23, il numero 10 del Rugby Rovigo Giovanni Montemauri. Il romano classe 2000 ha battuto la concorrenza di Scott Lyle (Petrarca) e Carlo Canna (Fiamme Oro) con il 58% dei voti.
 

Le parole dei protagonisti:

 

Il Presidente Fir Marzio Innocenti: “Mi attendo una finale dal pronostico non certo scontato, tra Petrarca e Rovigo non lo è mai. Sarà una bellissima promozione per il nostro sport perché andrà per la prima volta in onda in prima serata su Rai 2. Ringrazio Rai per l’opportunità perché a livello di comunicazione sarà un momento storico. Vogliamo che il rugby diventi uno sport nazionale”.


 

Il capitano del Rugby Rovigo Matteo Ferro: “E' un derby, lo abbiamo giocato due volte in regular season e una terza sarà la finale. Il vero derby d’Italia è questo. Una partita che porta pubblico e spettacolo, infatti sono previsti 8 autobus da Rovigo.
Riduzione campionato a 8 squadre? E’ un aspetto dirigenziale, noi prepariamo le partite. Le scelte e fa la Fir, e fa piacere investano nel nostro campionato”.


 

L’allenatore del Rovigo Alessandro Lodi: “Sono stati mesi intensi, pieni di emozione per me. E’ il sogno di tutti avere una rivincita dopo la sconfitta dell’anno scorso. Siamo arrivati qui dopo una lotta playoff serrata fino all’ultimo minuto. Tra Rovigo e Petrarca la rivalità è storica, questo ha un peso non indifferente nella parte emozionale ma siamo molto concentrati su noi stessi. Sull’eseguire bene i nostri principi. Consociamo il Petrarca e il buon lavoro che ha fatto. Un giocatore che invidio a loro? Il pilone Mirco Spagnolo”.


 

L’allenatore del Petrarca Andrea Marcato: “E’ la mia terza finale di fila, la quarta da capo allenatore ma non era scontato arrivare in finale. E’ un derby nel derby e affrontare Ale Lodi, lui di Rovigo, io di Padova….Le squadre si conoscono bene, il nostro lavoro ora consiste nel far stare tranquilli i giocatori, consolidare gli aspetti postivi senza travolgere il nostro gioco. Un giocatore che toglierei a loro? Una bandiera come Matteo Ferro”.


 

Il capitano del Petrarca Rugby Andrea Trotta: “Penso che vincerà chi farà meno errori, noi faremo di tutto per riconfermarci. Il cambio di format verso le 8 squadre? Significa più qualità ma rose ridotte, per i giovani ci vorrà un piano dedicato, sarà importante far giocare tutti e alzare il livello”.


 

La finale del Peroni Top10 Petrarca Rugby - Rugby Rovigo Delta è in programma domenica 28 maggio alle ore 21.15 allo Stadio Lanfranchi (diretta in simulcast in chiaro su RAI2 ed in streaming su Eleven Sports).

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi