x

x

Il ct dell'Inghilterra Steve Borthwick è alle prese con il dilemma di mister Smith. Con l'infortunio di George Ford al tendine d'Achille e il periodo sabbatico dalla nazionale preso da Owen Farrell, il commissario tecnico è chiamato a scegliere fra i due giocatori dal cognome più comune fra gli inglesi, tipo signor Rossi, per la maglia numero 10 nel tour estivo in Giappone e Nuova Zelanda. Mediano d'apertura sarà il talentuoso Marcus Smith degli Harlequins, che non sono riusciti ad accedere ai play-off, ciuffo ribelle e atteggiamenti da rock star? O la maglia toccherà a Fin Smith, che ha guidato il Northampton al titolo della Premiership, capelli corti e faccia da bravo ragazzo? Vedremo. Magari in Italia avessimo di questi problemi, a proposito di profondità.

I debuttanti

Per il resto nei 36 convocati per il tour Borthwick inserisce sei debuttanti (Fin Baxter, Gabriel Oghre, Joe Carpenter, Tom Roebuck, Ollie Sleightholme, Luke Northmore) e spiega: «Le Summer Series sono una preziosa opportunità per lo sviluppo della squadra ed sono una sfida impegnativa di fine stagione. Per alcuni dei giovani sarà la prima tournée all'estero con l'Inghilterra. Sarà ottimo modo per costruire legami più stretti e un'importante opportunità per crescere».

Il ct sui due numeri 10

Sul dilemma fra i due mediani di apertura sempre Borthwick: «Abbiamo scelto due mediani d'apertura specializzati, Marcus e Fin, che sono di livello mondiale, e poi ci giocatori asccanto che possono supportarli come George Furbank e Henry Slade. Siamo dispiaciuti che Ford non sia a disposizione. Ci aspettiamo che torni per l'inizio della prossima stagione. Ogni infortunio è un'opportunità per un altro giocatore e vogliamo che Fin e Marcus la colgano. Abbiamo visto la crescita costante di Fin, in situazioni non facili si è ben comportato. Marcus è un nazionale ormai esperto. Avere due giocatori del genere a disposizione è fantastico».

Steve Borthwick
Steve Borthwick - foto England Rugby

I 36 inglesi per le Summer Series.

Avanti

Fin Baxter (Harlequins, uncapped)

Dan Cole (Leicester Tigers, 112 caps)

Alex Coles (Northampton Saints, 5 caps)

Chandler Cunningham-South (Harlequins, 4 caps)

Ben Curry (Sale Sharks, 5 caps)

Tom Curry (Sale Sharks, 50 caps)

Theo Dan (Saracens, 12 caps)

Alex Dombrandt (Harlequins, 17 caps)

Ben Earl (Saracens, 30 caps)

Charlie Ewels (Bath Rugby, 30 caps)

Jamie George (Saracens, 90 caps) – captain

Joe Heyes (Leicester Tigers, 7 caps)

Maro Itoje (Saracens, 81 caps)

Joe Marler (Harlequins, 93 caps)

George Martin (Leicester Tigers, 12 caps)

Gabriel Oghre (Bristol Bears, uncapped)

Bevan Rodd (Sale Sharks, 5 caps)

Ethan Roots (Exeter Chiefs, 4 caps)

Will Stuart (Bath Rugby, 38 caps)

Sam Underhill (Bath Rugby, 35 caps)

Trequarti

Joe Carpenter (Sale Sharks, uncapped)

Fraser Dingwall (Northampton Saints, 2 caps)

Immanuel Feyi-Waboso (Exeter Chiefs, 3 caps)

Tommy Freeman (Northampton Saints, 8 caps)

George Furbank (Northampton Saints, 9 caps)

Ollie Lawrence (Bath Rugby, 24 caps)

Alex Mitchell (Northampton Saints, 15 caps)

Luke Northmore (Harlequins, uncapped) 

Harry Randall (Bristol Bears, 6 caps)

Tom Roebuck (Sale Sharks, uncapped) 

Henry Slade (Exeter Chiefs, 62 caps)

Ollie Sleightholme (Northampton Saints, uncapped)

Fin Smith (Northampton Saints, 2 caps)

Marcus Smith (Harlequins, 32 caps)

Ben Spencer (Bath Rugby, 5 caps)

Freddie Steward (Leicester Tigers, 33 caps)

 

Il programma delle gare dell'Inghilterra

Giappone-Inghilterra, sabato 22 giugno

Nuova Zelanda-Inghilterra, sabato 6 luglio

Nuova Zelanda-Inghilterra, sabato 13 luglio

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi