x

x

Izzy è tornato! L'accordo mediante arbitrato lo ha salvato da una sentenza dolorosa, il rugby a 15 ormai gli ha chiuso le porte in faccia, ma lui non demorde. Qualche mese fa circolò la voce di un suo possibile ritorno nel league, e si parlò addirittura di un ingaggio in NRL. Tutta una bufala.

Ma adesso sembra che ci sia l'ufficialità e ben presto vedremo Israel Folau tornare a calcare il campo. La squadra francese dei Catalans Dragons, con base a Perpignan (ma attiva nel Super League britannico), lo ha ingaggiato in vista della prossima stagione. Una scelta alquanto strana, verrebbe da pensare, visto che il club francese avrà comunque fatto una proposta allettante (in termini economici) per avere l'estremo australiano, ma Bernard Guasch, presidente del club ha deciso di "voler dare ad Israel una seconda possibilità".

Una scelta che avrà fatto storcere il naso ai protagonisti del mondo ovale, ma la Rugby Football League ha rilasciato un comunicato riguardo all'ingaggio del giocatore:

"È stata una decisione difficile, poiché la RFL attribuisce un grande valore alla reputazione dello sport nel dare la priorità all'inclusione e alla diversità e deplora i precedenti commenti del giocatore. Tuttavia la responsabilità morale nel decidere di sottoscrivere un giocatore spetta ai singoli club. Israel Folau non è stato accusato o ritenuto colpevole di alcun reato. Per quanto sgradevoli i suoi precedenti commenti non crediamo che, nel nostro attuale quadro normativo, questi possano impedire la sua partecipazione a questo sport."

Israel Folau ha alle spalle un passato nel rugby league, avendo giocato con i Brisbane Broncos e i Melbourne Storm nel campionato di National Rugby League. Ha giocato una finale di NRL con gli Storm e una finale dei Mondiali di rugby a 13 con l'Australia (nel 2008).

È probabile che la sua immagine, nel rugby internazionale, conservi ancora il suo valore. Nulla esclude che il suo ingaggio sia stato propiziato anche dal passaggio di Sonny Bill Williams al Super League; l'ingaggio dell'ex Wallabies, insieme all'ex centro degli All Blacks, non potrà che favorire la visibilità di tale campionato.

 

Foto TheSpinOff

Dai un'occhiata alla nuova liena di palloni RM

 

 

Scopri i nuovi paradenti Sisu:

Paradenti SISU

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi