x

x

Nella memoria c'è ancora la semifinale di Heineken Cup del 2009, quando al Millennium Stadium di Cardiff i Leicester Tigers superarono i Blues nella difficile lotterai degli shootout.

Il capitolo si è ripetuto all'Aviva Stadium di Dublino, dove è andato di scena il quarto di finale di Champions Cup tra Munster e Tolosa. Non sono bastati gli ottanta minuti e gli extra time per decidere la semifinalista della Coppa Europea. Dopo dieci minuti la meta di Kendellen apre le marcature (7-0), passano appena due minuti ed è Romain Ntamack a riportare i suoi in parità. Al 25' il sorpasso firmato da Lebel che sfrutta l'assist di Thomas Ramos a largo (7-14). Si torna sul pareggio nel finale di primo tempo, dopo un multifase estremo e il pallone liberato a largo per l'immortale Keith Earls che va a segno.

Nella ripresa gran break di Chris Farrell, che avanza tra le maglie, palla per Haley che marca la meta del vantaggio (21-14). Al 54' un piazzato consente a Carbery di andare dalla piazzola, e Munster vola sul 24 a 14, oltre il break... ma un po' troppi pasticci nella difesa irlandese che non riesce a sfruttare bene la superiorità numerica (giallo a Rory Arnold). Infatti al 66' Mathis Lebel riapre il match, sfruttando un ottimo inside pass, l'ala evita un placcaggio e vola in meta (24 a 21). Al 75' arriva una punizione per Tolosa, Ramos non sbaglia e si va sul 24 a 24. All'80' Ben Healy tenta la scelta estrema: punizione per Munster e il mediano decide di andare dalla piazzola da quasi 60 metri... ma il pallone finisce a lato.

Si va all'extra time, ma è una giornata no per Healy: al 100' ecco il tentativo di drop... ma il pallone esce nuovamente a lato.

Ecco l'ombra dei rigori, dopo tredici anni dall'ultima volta. Da allora le regole sono cambiate: sei shootout a testa, ogni tiro da posizione differente (centrale, angolo destro e angolo sinistro). Il primo a calciare è Conor Murray, da posizione centrale, e non sbaglia (1-0). Antoine Dupont, sempre centrale, non sbaglia (1-1). Ben Healy va dall'angolo destro... e sbaglia... come detto è giornata no per il mediano. Tolosa può andare in vantaggio e lo fa con Thomas Ramos (1-2). Carbery pareggia i conti dall'angolo sinistro (2-2). Ntamack va a segno per Tolosa (2-3); Conor Murray riparte da posizione centrale... ma stavolta il pallone va a lato. Tocca di nuovo anche a Dupont che va nuovamente a segno (2-4). Ben Healy ci riprova... ma niente da fare! È il quarto calcio consecutivo sbagliato dal mediano irlandese.

Tolosa chiude i giochi e vola in semifinale di Heineken Champions Cup.

 

 

 

Foto Twitter @HeinekenChampionsCup

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi