x

x

Domani il Benetton Rugby ha un appuntamento con la storia quando al Kingsholm Stadium, sabato 4 maggio alle ore 16.00 italiane, sfiderà gli inglesi del Gloucester nella semifinale di Challenge Cup. Sfida secca in cui in palio c'è l'accesso alla finale, impresa sfiorata la scorsa stagione quando i Leoni furono battuti dal Tolone di Sergio Parisse. Gloucester è una squadra di grande tradizione nella Premiership, anche se in campionato occupa la penultima piazza. Nell'attuale URC, a livello di classifica, il Benetton Rugby è ottavo con 44 punti. Sarà una sfida speciale per coach Marco Bortolami, che da giocatore ha vestito la maglia di Gloucester dal 2006 al 2010, divenendo anche il capitano della formazione inglese nell'annata 2007/2008.

​Il percorso in Challenge Cup

Benetton Rugby e Gloucester Rugby hanno maturato un percorso simile in Europa. I Leoni di coach Bortolami hanno vinto la Pool 2 di Challenge Cup grazie ai 15 punti accumulati, frutto di tre vittorie contro Montpellier, Perpignan e Newcastle, più una sconfitta con punto di bonus contro gli Ospreys. Agli ottavi di finale i biancoverdi hanno battuto in casa gli Emirates Lions per 27-17. Ai quarti di finale i biancoverdi a Monigo hanno sconfitto Connacht per 39-24. Gli inglesi hanno chiuso la Pool 3 in vetta grazie ai 17 punti accumulati per i quattro successi contro Black Lions, Clermont, Edimburgo e Castres. Percorso netto proseguito agli ottavi di finale, dove i Cherry and whites hanno superato ancora Castres per 30-25 in casa. Ai quarti di finale hanno avuto la meglio, sempre tra le mura amiche, degli Ospreys per 23-13.

Novità di formazione 

Nei trequarti c'è il ritorno dell'ala argentina Ignacio Mendy e di quella figiana Onisi Ratave. Ai centri la coppia formata dal duo Ignacio Brex-Tommaso Menoncello. All'apertura Tomas Albornoz, alla 50esima presenza in biancoverde. In seconda linea ritorno di Eli Snyman. In terza linea a flanker torna Sebastian Negri, vicino al capitano Michele Lamaro. Il numero 8 è Toa Halafihi.

I precedenti tra Benetton e Gloucester

Tre i precedenti disputati in Challenge Cup tra le due squadre: uno nel 2016, uno nel 2017 e il più recente nel dicembre 2021. Tutti e tre (due giocati in Inghilterra e uno a Monigo) sono andati ad appannaggio del Gloucester.

Le dichiarazioni di Marco Bortlami, coach del Benetton ed ex capitano del Gloucester

"Ritroviamo alcuni giocatori che erano indisponibili nelle ultime settimane. Abbiamo potuto scegliere la migliore formazione possibile, escludendo i lungo degenti. Abbiamo ancora scelto di portare in panchina sei avanti e due trequarti perché il confronto in mischia e dominare le collisioni saranno aspetti fondamentali. L'obiettivo è anche quello di mettere in campo più esperienza possibile per una partita importante e con pressioni da gestire. Penso che queste scelte siano quelle ottimali da questo punto di vista. Jacob Umaga è reduce da un acciacco fisico patito nella gara contro Ulster e non si è allenato in settimana. Portiamo Leonardo Marin da numero 23 e, andando in panchina con il 6+2, è la scelta migliore in quanto può occupare tutti i ruoli della linea arretrata".

La diretta streaming

Gloucester - Benetton è in programma sabato alle ore 16.00, diretta streaming disponibile sul sito EPCR. Ad arbitrare l'incontro ci sarà il georgiano Nika Amashukeli

Le formazioni: 

Gloucester15 Josh Hathaway, 14 Jonny May, 13 Chris Harris, 12 Seb Atkinson, 11 Ollie Thorley, 10 Adam Hastings, 9 Caolan Englefiled, 8 Zach Mercer, 7 Lewis Ludlow (c), 6 Ruan Ackermann, 5 Freddie Thomas, 4 Freddie Clarke, 3 Kirill Gotovtsev, 2 Seb Blake, 1 Mayco Vivas
Panchina: 16 Santi Socino, 17 Jamal Ford-Robinson, 18 Ciaran Knight, 19 Albert Tuisue, 20 Jack Clement, 21 Stephen Varney, 22 Charlie Atkinson, 23 Alex Hearle

Benetton15 Rhyno Smith, 14 Ignacio Mendy, 13 Tommaso Menoncello, 12 Ignacio Brex, 11 Onisi Ratave, 10 Tomas Albornoz, 9 Alessandro Garbisi, 8 Toa Halafihi, 7 Michele Lamaro (c), 6 Sebastian Negri, 5 Eli Snyman, 4 Scott Scrafton, 3 Simone Ferrari, 2 Giacomo Nicotera, 1 Thomas Gallo
Panchina: 16 Gianmarco Lucchesi, 17 Mirco Spagnolo, 18 Giosué Zilocchi, 19 Niccolò Cannone, 20 Edoardo Iachizzi, 21 Alessandro Izekor, 22 Andy Uren, 23 Leonardo Marin

Kingsholm Stadium, ore 16.00
Arbitro: Nika Amashukeli (Georgia)
Assistenti: Mike Adamson (Scotland), Sam Grove-White (Scotland)
TMO: Ben Whitehouse (Wales)

Indisponibili: Malakai Fekitoa, Sam Hidalgo-Clyne, Marco Lazzaroni, Siua Maile, Ivan Nemer, Paolo Odogwu, Edoardo Padovani, Federico Ruzza, Nahuel Tetaz, Henry Time-Stowers, Marcus Watson, Manuel Zuliani.

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi