x

x

Rassie Erasmus, Director of Rugby della nazionale sudafricana, ha dichiarato che caricherà un altro video che lo vedrà schierarsi contro Nic Berry e World Rugby. Sembrava una vicenda chiusa con la squalifica di dieci mesi subita dal sudafricano dopo il video rilasciato al termine della partita tra Sudafrica “A” e British&Irish Lions dove venne pesantemente attaccata tutta la terna arbitrale.

Erasmus è stato ritenuto del tutto irrispettoso nei confronti di questo mondo che vede al primo posto la salvaguardia di queste situazioni. 

L’ex Springboks ha detto di sentirsi eccitato dalla possibilità di collaborare con la TV Supersport per testimoniare la sua versione dei fatti, come riporta chiaramente tramite il profilo Twitter: 'Sono eccitato!! Parte il lavoro di un documentario su cui stiamo lavorando (ho un po' di tempo a disposizione) collaborerò con Supersport dove potrò condividere la mia versione della storia!! Grazie @SuperSportTV", ha twittato

Chissà come prenderà questa situazione World Rugby che, dopo averlo squalificato, pensava di essere arrivato ad una conclusione. In sostanza Rassie Erasmus non si sente sazio, vuole sfondare la barriera di World Rugby e battere il pessimo arbitraggio e comportamento adottato da Berry nei confronti dei suoi giocatori che, nonostante questo, erano riusciti ad imporsi nel risultato. Dopo la decisione dei 10 mesi inflitti il sudafricano ha scelto di ritirarsi nei discorsi formali e di buttarsi in un video documentario, vedremo se questa scelta pagherà oppure farà infuriare ancora di più World Rugby fino ad allungargli la squalifica.

 

 

 

 

Foto Twitter NewShub Sport

 

 

 

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

Visita lo Shop online Rugbymeet 

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi