x

x

Gioca trequarti centro o ala e di galoppate palla in mano o all’inseguimento di un avversario è abituato. Lunedì, però, Mohamed Traorè è dovuto correre e placcare sull’asfalto invece che sull’erba e, invece di recuperare la palla ha recuperato la refurtiva.

Mohamed “Momo” Traorè, 30 anni, è originario della Costa d’Avorio ed è in Italia da 6 anni, durante il giorno lavora in un Super Mercato di Avezzano, cittadina abruzzese che rappresenta nel campionato di serie B.

“Ha inseguito per oltre 100 metri un malintenzionato del posto che aveva occultato sotto la giacca generi alimentari di ogni tipo per poi darsi alla fuga.”  scrive il Corriere.

“Momo, come viene chiamato da tutti i compagni di squadra dell’Avezzano Rugby (club dove è nato e cresciuto Giamba Venditti ndr), vive ad Avezzano da anni, si è sposato con una abruzzese e ha un figlio di pochi anni: veloce e potente sul campo, è stato allertato da un collega anche lui dell’Avezzano rugby che lavora nello stesso supermercato.”

Refurtiva recuperata, calcio di punizione a favore e cartellino giallo per il male intenzionato, bravo Momo!

 

Foto Roberto Renier

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi