x

x

Andrea Marcato abbraccia Bellini - foto Petrarca Rugby
Andrea Marcato abbraccia Bellini - foto Petrarca Rugby

Gli 80 minuti dell'ultimo Playoff di Serie A Elite giocato al Battaglini ha svelato il nome della seconda finalista scudetto. E' il Petrarca Rugby che questo pomeriggio ha superato la Femi-CZ Rugby Rovigo 24-22 al termine di un derby intenso giocato su buoni ritmi e ben arbitrato dall'internazionale Andrea Piardi

L’ingresso in campo solitario è tutta per Capitan Matteo Ferro, celebrato per le 200 partite in maglia rossoblù con un applauso di tutto lo stadio, parte petrarchina compresa. Ultima partita invece per il veterano terza linea Edoardo Lubian subentrato al 71'. 

Rovigo - Petrarca segnata dagli episodi, gli errori di Sperandio, Bazan Velez e Dogliani costano la partita

Parte forte il Petrarca che approfitta di una sbananata di Sperandio per aprire le marcature con Mattia Bellini bravo a mettere pressione e a recuperare l'ovale, 0-7. Petrarca attacca ancora e varca di nuovo la linea di meta con Scagnolari servito al largo dopo un attacco rapito degli uomini di Marcato, al 16' siamo sul 14-0. Rovigo reagisce da grande squadra e lo fa con il miglior Bersagliere in campo, ovvero il trequarti Diederich Ferrario che sorprende la difesa dei padovani ripartendo da ruck e resistendo a tre tentativi di placcaggio per marcare sotto i pali, 7-14. Poco più tardi è di nuovo Ferrario a bucare la difesa, allungare su De Masi e segnare la sua doppietta personale allo scadere della prima frazione, si va a riposo sul 14-14

Nel secondo tempo Rovigo va in vantaggio con un piazzato di Dogliani (17-14), risponde De Masi bravo a concludere in meta una giocata dei trequarti partita da mischia dentro i 22 rodigini, 17-21. Al 67' Rovigo cerca la via della meta invece di piazzare un calcio di punizione, scelta azzeccata perchè la maul rossoblu entra in meta, la firma è di Cadorini, Dogliani sbaglia la trasformazione, 22-21. Infine un buon contrattacco partito dal Player of the Match Tebaldi costringe all'in avanti dentro i 22 metri Bazan Velez, dalla mischia successiva è il Petrarca ad avere la meglio grazie alle forze fresche in prima linea, calcio di punizione, Lyle non sbaglia, 22-24, sorpasso del Petrarca. I minuti finali sono al cardiopalma, lungo multifase dei Bersaglieri nei 10-5 metri del Petrarca, gli avanti di coach Alessandro Lodi perdono palla a tempo scaduto, Lyle calcia la palla fuori, finisce 22-24, Petrarca è di nuovo in finale. 

La finale Scudetto sarà Rugby Viadana - Petrarca Rugby

Finale che si giocherà il 2 giugno allo Stadio Lanfranchi di Parma, Rugby Viadana 1970 vs Petrarca Rugby per la conquista del Titolo di Campione d’Italia Assoluto Maschile 2023/24.


Serie A Elite maschile – play off 2023/24

Girone 1
I Giornata: Rugby Viadana  - Rugby Colorno 1975, 33-10 (Riposa Valorugby Emilia)
II Giornata: Valorugby Emilia – Rugby Colorno 1975, 22-17 (Riposa Rugby Viadana)
III Giornata: Rugby Viadana – Valorugby Emilia, 18-16 (Riposa Rugby Colorno 1975)
Classifica: Rugby Viadana  9; Valorugby Emilia 5; Rugby Colorno 1975 1

Girone 2
I Giornata: Femi-CZ R. Rovigo – Mogliano Veneto Rugby, 29-12 (Riposa Rugby Petrarca)
II Giornata: Rugby Petrarca – Mogliano Veneto Rugby, 31-21 (Riposa Femi-CZ R. Rovigo)
III Giornata: Femi-CZ R. Rovigo - Rugby Petrarca, 22-24 (Riposa Mogliano Veneto)
Classifica: Rugby Petrarca 9; Femi-CZ R. Rovigo 5; Mogliano Veneto Rugby 0


Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – domenica 12 maggio 2024, ore 17.00
PlayOff Serie A Elite, Terza giornata – diretta RaiSport & DAZN

FEMI-CZ Rovigo v Petrarca Rugby 22–24 (14-14)

Marcatori p.t. 9’ m. Bellini tr. Lyle (0-7), 16' m. Scagnolari tr. Lyle (0-14), 30’ m. Diederich Ferrario tr. Dogliani (7-14), 36’ m. Diederich Ferrario tr. Dogliani (14-14); s.t. 47’ c.p. Dogliani (17-14), 58’ m. De Masi tr. Lyle (17-21), 67’ m. Cadorini (22-21), 76’ c.p. Lyle (22-24)

FEMI-CZ Rovigo: Sperandio; Vaccari (65’ Lertora), Diederich Ferrario, Uncini, Sarto; Dogliani, Chillon (57’ Bazan Vélez); Casado Sandri (65’ Cosi), Sironi (68’ Casado Sandri), Meggiato (71’ Lubian), Ferro (cap.) (54’ Zottola), Steolo; Swanepoel (62’ Lastra Masotti), Giulian (54’ Cadorini), Leccioli (62’ Quaglio).
all. Lodi

Petrarca Rugby: Lyle; Scagnolari (75’ De Sanctis), De Masi, Broggin, Bellini; Fernandez (54’ Citton), Tebaldi; Trotta (cap.), Nostran (62’ Vunisa), Casolari (47’ Romanini); Ghigo (54’ Michieletto), Galetto; Hughes (47’ Montilla T.), Luus (47’ Bizzotto), Borean (56’ Brugnara).
all. Marcato
Arb. Andrea Piardi
AA1 Franco Rosella, AA2 Alex Frasson
Quarto Uomo: Francesco Meschini
Quinto Uomo: Mirco Sergi
TMO: Claudio Blessano

Calciatori: Dogliani (FEMI-CZ Rovigo) 3/5; Lyle (Petrarca Rugby) 4/4
Cartellini:
Note: Campo in buone condizioni, giornata calda circa 28°. 200 presenze in maglia rossoblù per il Capitano Matteo Ferro. Presenti allo Stadio 2950 spettatori.
Punti conquistati in classifica: (FEMI-CZ Rovigo) 1, (Petrarca Rugby) 4
Player of the Match: Tito Tebaldi (Petrarca Rugby)

Rugbymeet.com è una testata registrata presso il Tribunale di Milano Aut. Nr. 247 del 26/07/2017. ©Rugbymeet.com 2012-2023
Damida s.r.l. - P. IVA 07820820962

Powered by Slyvi