3 mesi fa 30/09/2018 17:55

Petrarca batte Viadana 13-19 nel posticipo domenicale

I campioni d'Italia si salvano da un assalto dei viadanesi nel finale di gara

Allo Stadio Zaffanella si è appena concluso il posticipo domenicale tra Viadana e Petrarca Padova.

Subito Padova avanti con un piazzato di Simone Ragusi all'8° minuto. Al 13' due mischie sulla metà campo, calcio libero per il Petrarca, Bettin lo vuole giocare veloce ma la palla scivola. Al 15' calcio piazzato di Ormson che è corto, Petrarca gioca veloce, Ragusi recupera l'ovale ma pasticcia, possesso che passa a Viadana che con Tizzi va a segno: 7-0. Al 22' ottimo recupero di Ferrarini nei 22 di Viadana, i padroni di casa possono ripartire, ma il pallone esplode in avanti.

Al 31' allungo del Viadana a seguito di un piazzato di Brian Ormson: 10-3. Accorciano le distanze i petrarchini dopo un fallo di Viadana davanti ai pali: 10-6. Al 37' ottimo grubber sulla fascia del Petrarca per Bettin, ma il pallone finisce in touche.

Nella ripresa subito buon inizio per Petrarca: attimo di indecisione per Viadana, Petrarca gioca una touche veloce e va in meta, ma l'arbitro ferma il gioco e parla con l'assistente. Meta annullata, bisogna giocare una touche. Al 49' ottima azione offensiva del Petrarca partita da un'iniziativa di Cannone che avanza nella metà campo di Viadana, gioco veloce, palla a Bettin, ancora pallone riciclato fino a Trotta che avanza e poi scarica su Nostran che va in meta. Al 54' è proprio Nostran a lasciare il campo per infortunio. Al 58' giallo per Santamaria e Brandolini dopo un litigio post mischia. Partita molto chiusa tra le due squadre, c'è un frequente cambio di possesso e il punteggio non può che restare fisso sul 13-13. Al 75' Petrarca guadagna una punizione sotto i pali, Ragusi non sbaglia: 13-16. Al 78' altro piazzato di Ragusi: 13-19. A pochi minuti dalla fine ottimo kick di Su'a che per poco non porta il Petrarca sul 13-24 ma il pallone viene messo fuori.

A tempo scaduto gran giocata di Apperley che guadagna parecchi metri nel campo di Petrarca, Viadana avanza con rabbia, fallo dei petrarchini in ruck, punizione e Viadana va in touche... che viene rubata. Petrarca calcia fuori e finisce qui, con i campioni d'Italia vincitori per 13-19.

Padova resta secondo in classifica generale, dove a dominare è il ValoRugby Emilia per ora.

 

Risultati e classifica della 3° giornata di Top12 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Twitter @Federugby

notizie correlate

Sfide salvezza e lotta al titolo di campione d’inverno in Top12

Sfide salvezza e lotta al titolo di campione d’inverno in Top12

La presentazione e le formazioni della 11° giornata di Top 12
Il Petrarca fa i conti con le assenze e potrebbe tornare sul mercato

Il Petrarca fa i conti con le assenze e potrebbe tornare sul mercato

Marcato sulla prima sconfitta "si dice che non esistono squadre imbattibili, ma si deve avere l'ambizione per provare a diventarlo”.
Top12: un campionato che regala sorprese

Top12: un campionato che regala sorprese

Cavinato “non ci sentivamo scarsi prima e non ci sentiamo da scudetto adesso”
Scalda i motori il Petrarca Padova campione: coach Andrea Marcato su Top12 e derby cittadino

Scalda i motori il Petrarca Padova campione: coach Andrea Marcato su Top12 e derby cittadino

Gli effetti dell’allargamento al Top12. A Padova il primo derby dopo 20 anni
Petrarca Rugby campione: la dedica è a Giorgio Sbrocco

Petrarca Rugby campione: la dedica è a Giorgio Sbrocco

Marcato “Siamo un gruppo di fratelli, questa è la nostra forza”
Andrea Marcato “a settembre eravamo dei ragazzini, oggi siamo diventati degli uomini”

Andrea Marcato “a settembre eravamo dei ragazzini, oggi siamo diventati degli uomini”

“Ho capito che potevamo diventare campioni quando abbiamo saputo che non avremmo incontrato Rovigo in semifinale”
Petrarca Rugby - Rugby Calvisano: preview e formazioni della finale

Petrarca Rugby - Rugby Calvisano: preview e formazioni della finale

Marcato “è la finale, non servono motivazioni”. Brunello “la forza del Calvisano è il gruppo”
Finale di Eccellenza: Petrarca e Calvisano per il titolo italiano numero 88

Finale di Eccellenza: Petrarca e Calvisano per il titolo italiano numero 88

Eccellenza a 12 squadre e Accademia di Treviso: il presidente Alfredo Gavazzi commenta le scelte federali

Rugby Win

ultime notizie di Top12

notizie più cliccate di Top12