1 mese fa|6 mesi fa 07/10/2018 14:36

Parlano Casellato e Cavinato dell'ultimo match di Top12

Le parole degli allenatori al termine del fine settimana di campionato

Terminato il fine settimana di Top 12 vediamo quali sono i giudizi e i commenti da acluni campi d'Italia. Dopo un match molto combattuto il Rovigo ha superato di misura il Valorugby in una partita segnata dal maltempo. Decisiva la meta di David Odiete.

Alla fine della sfida l’allenatore rossoblù Umberto Casellato afferma:

“La partita è stata tirata fino alla fine, volevamo un riscatto dal punto di vista del gruppo e della mentalità al di là del fattore tecnico. Tatticamente abbiamo gestito gli ultimi minuti in modo corretto, siamo stati lucidi, freschi e con la testa nella partita senza quei problemi di preparazione atletica che sono stati millantati dai giornali in settimana. Unico rammarico di questa giornata è il campo e la struttura in cui abbiamo giocato, assolutamente inadeguata per una partita di Top12: il fondo aveva del ghiaino e dei sassi, e tra primo e secondo tempo siamo stati fermi 5 minuti perché c’era un buco di mezzo metro sul campo da gioco. Con questi problemi forse potevamo pensare di fare l’inversione di campo. Sono contento per i giocatori, era un partita delicata ma la strategia della prima linea questa volta ci ha premiato, mi dispiace che Rossi non sia entrato ma volevo un po’ più di confidenza. Sono contento di Visentin, è stato sicuro, ha placcato, è un giocatore di neanche 18 anni su cui comunque possiamo contare. La prossima settimana abbiamo una partita molto molto importante, un altro Derby con il Petrarca ma stavolta di Continental Shield, e dovremo vincere perché giochiamo davanti ai nostri tifosi e vogliamo fare una buona prova in Europa”.

Mogliano porta a casa un successo importantissimo contro il Viadana. Andrea Cavinato è soddisfatto del lavoro svolto dalla squadra, elogiando il lavoro di Antonio Denti:

"Indubbiamente non posso che fare i complimenti a tutti i giocatori del Mogliano, perché oggi hanno fatto una partita estremamente di sostanza, mettendo in luce il grande carattere che abbiamo dimostrato anvhe a Rovigo. Va detto per onore di cronaca che Viadana mancava di alcuni giocatori che per loro sono determinanti. Uno su tutti Antonio Denti. Per quanto ci riguarda abbiamo riproposto anche oggi una grande prova in mischia chiusa e siamo migliorati molto sui drive da touché, sia in attacco che in difesa, ma quello che ha fatto veramente la differenza è stata la grandissima difesa messa in campo dai nostri giocatori che non hanno concesso nemmeno alla fine il piacere della meta agli avversari. Per noi le prossime due partite di Coppa Italia saranno l'occasione per testare i giocatori che finor hanno giocato meno."

La Lazio ha superato di misura il San Donà in una giornata di pioggia che ha martoriato il Giulio Onesti:

"Era la partita che volevamo giocare per chiudere questa prima parte del campionato" ha dichiarato Daniele Montella "Merito dei ragazzi che in settimana hanno riconosciuto di aver perso un'occasione importante a Verona, giocando bene ma non portando a casa il risultato. Questo deve essere il nostro standard di tenuta mentale e fisica in tutte le partite che andremo ad affrontare".

 

Risultati e classifica della 4° giornata di Top12 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Alfio Guarise

 

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte

notizie correlate

Le dichiarazioni dai campi di Brunello, Properzi, Cavinato e Frati

Le dichiarazioni dai campi di Brunello, Properzi, Cavinato e Frati

Gli allenatori di Top12 dicono la loro al termine della 17° giornata
Sfide salvezza e lotta al titolo di campione d’inverno in Top12

Sfide salvezza e lotta al titolo di campione d’inverno in Top12

La presentazione e le formazioni della 11° giornata di Top 12
Top12, le dichiarazioni dai campi al termine della 9° giornata

Top12, le dichiarazioni dai campi al termine della 9° giornata

Parlano Umberto Casellato, Pippo Frati, Cavinato e Daniele Montella
Top12: un campionato che regala sorprese

Top12: un campionato che regala sorprese

Cavinato “non ci sentivamo scarsi prima e non ci sentiamo da scudetto adesso”
Due mesi e mezzo di squalifica per Andrea Cavinato

Due mesi e mezzo di squalifica per Andrea Cavinato

L’allenatore del Mogliano è stato interdetto dal Giudice Sportivo dopo Verona - Mogliano
Serie C1: sei promozioni raggiunte su sette disponibili

Serie C1: sei promozioni raggiunte su sette disponibili

A salire in Serie B sono Valsugana Cadetta, Franciacorta, Imola, Ivrea e Castellana
Serie B: Rugby Casale promosso in Serie A, quattro le retrocesse

Serie B: Rugby Casale promosso in Serie A, quattro le retrocesse

L’analisi del campionato di Serie B a tre giornate dalla fine

Rugby Win

ultime notizie di Top12

notizie più cliccate di Top12