2 mesi fa 27/03/2020 17:05

Michele Rizzo chiude la carriera da giocatore

“Mai avrei scommesso di arrivare così in alto”

Doveva essere l’ultimo campionato per Michele Rizzo e così è stato. La decisione presa da Federugby di concludere qui la stagione 2019/20 ha impedito al pilone sinistro del Petrarca di scendere in campo per l’ultima volta con la maglia nera del suo club.

“Mai avrei pensato di finire in questo modo la mia carriera.” pubblica Rizzo dai suoi canali social.
“Ovviamente il mio pensiero in questo momento va a chi sta male e a chi ha perso molto a causa di questa emergenza.
Volevo solo ringraziare la mia famiglia, gli amici, tutti i compagni di squadra, avversari, staff, tifosi e appassionati che ho avuto la fortuna di incrociare nel corso di questa avventura fantastica. Un’avventura fatta di molti alti e molti bassi...mai avrei scommesso di arrivare così in alto e togliermi certe soddisfazioni. Grazie RUGBY!”

 

Michele Rizzo (1,88 m x 115 kg) decide di apprendere gli scarpini al chiodo a 37 anni. Al Petrarca si è formato e sempre nel Petrarca Rugby ha fatto il suo esordio in prima squadra nel 2001 in Serie A, contro il Viadana, a 18 anni da poco compiuti. Nella sua carriera ha vestito le prestigiose maglie di Benetton Rugby (2009-2014), Leicester Tigers (2014-2018) e, per un breve periodo, quella di Edinburgh Rugby. Sempre nel 2018 decide di tornare all’ovile, al Petrarca Rugby, club con cui ha voluto concludere la carriera da giocatore dopo due ultime stagioni.

In Nazionale maggiore vanta 23 caps e una meta, indimenticabile, in tuffo, segnata contro il Canada al Mondiale 2015.

 

Rizzo già da due stagioni stava allenando il Petrarca Under 18, probabilmente il pilone padovano continuerà la sua storia con il rugby così, allenando i giovani.

 

 

Foto Elena Barbini

notizie correlate

Michele Rizzo nello staff tecnico della Verona Rugby Academy

Michele Rizzo nello staff tecnico della Verona Rugby Academy

L’ex azzurro sposa il progetto dell’Academy privata di Verona
Rovigo perde due giocatori importanti

Rovigo perde due giocatori importanti

Problemi fisici per Edoardo Lubian e Andrea Menniti Ippolito
Scalda i motori il Petrarca Padova campione: coach Andrea Marcato su Top12 e derby cittadino

Scalda i motori il Petrarca Padova campione: coach Andrea Marcato su Top12 e derby cittadino

Gli effetti dell’allargamento al Top12. A Padova il primo derby dopo 20 anni
Petrarca Rugby: 36 giocatori in rosa, sette volti nuovi

Petrarca Rugby: 36 giocatori in rosa, sette volti nuovi

Gruppo quasi al completo, resta ancora posto per uno straniero
Petrarca Padova: l’obbiettivo è Nicola Grigolon

Petrarca Padova: l’obbiettivo è Nicola Grigolon

Il rugby mercato dei Campioni d’Italia
Petrarca Rugby: arrivi e partenze nel mercato dei Campioni d’Italia

Petrarca Rugby: arrivi e partenze nel mercato dei Campioni d’Italia

Ufficiale l’ingaggio di Michele Rizzo, se ne vanno Bacchin, Vannozzi e Filippetto
È disponibile Allrugby 148: l'attesa

È disponibile Allrugby 148: l'attesa

Interviste a Antonio Rizzi, Daniele Pacini, Matteo Mazzantini, Sergio Carnovali, Matteo Mizzon, Pietro Parigi
Franco Smith: “i risultati si conquistano con il duro lavoro”

Franco Smith: “i risultati si conquistano con il duro lavoro”

Il Presidente Gavazzi “impressionati dalla cultura del lavoro e dall’entusiasmo di Franco”

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Top12

notizie più cliccate di Top12