3 mesi fa 13/04/2019 17:58

La Lazio ora punta alla salvezza! Valsugana è retrocesso!

I bianco-celesti battono le Fiamme Oro all'80° e ora giocheranno l'ultima chance per restare in Top12

La 21° giornata di Top12 ci ha regalato tantissime emozioni... e tante mete. Nelle ultime giornate conta molto l'agonismo e la distanza in classifica vale ben poco. Lo dimostra la Lazio, che gioca una partita imperiosa contro le Fiamme Oro,

Match emozionante quello tra Mogliano e Valorugby Emilia, con gli emiliani che riescono a trovare punti nella ripresa, contro i veneti che danno del filo da torcere e affrontano a testa alta gli avversari. Il Calvisano resta sul pezzo, e concede ben poco al Viadana, se non una meta nel finale di gara. Il Verona porta a casa un bonus offensivo contro il Rovigo, contro cui mette in atto una delle migliori performance stagionali.

Ma il match di giornata è quello tra Lazio e Fiamme Oro, con i bianco-celesti che hanno spalancato la porta della salvezza battendo i Cremisi per 34-31 grazie ad una meta di Bruno arrivata nel finale di gara. Incredibile l'orgoglio della squadra di Montella che, nonostante i quattro punti di penalizzazione a inizio campionato, si giocherà il tutto per tutto nello scontro di settimana prossima contro il Valsugana.

 

Mogliano-Valorugby Emilia  27-36

Inizio partita impressionante, con Key che porta in vantaggio il Mogliano dopo appena cinque minuti di gioco (7-0). Altra segnatura del Mogliano con D'Anna (12-0) al 14'. Reazione del Valorugby, che non vuole far scappare Mogliano nel risultato. Al 23' arriva la segnatura di Vaega: 12-7. Dopo due minuti è il turno di Javier Rodriguez (12-14). Jackman e Rodriguez allungano dalla piazzola (15-17) e poi a inizio ripresa ci pensa Fontana a portare gli emiliani sul 15-24. Il Valorugby ottiene il bonus nella ripresa con Emilio Fusco, a segno al 54' (15-31) poi c'è la reazione immediata di Mogliano con le segnature di Key e Gubana (25-31), poi ancora Valorugby a segno con Alberto Costella (27-36). Il match si chiude qui, ottima prestazione da parte di entrambe le squadre, che si affrontano punto su punto, e alla fine sono gli emiliani a spuntarla.

 

Petrarca Padova-I Medicei 26-20

I Medicei sbloccano il risultato con il solito Dan Newton dalla piazzola (0-3) dopo appena due minuti di gioco. Petrarca in vantaggio con Coppo: 7-3 al 6'. Al 17' ancora Newton, dalla piazzola, accorcia le distanze: 7-6. Raddoppio del Petrarca con Filippo Gerosa al 22', ma al 40' c'è la meta in volata di Michele Boccardo. Sul finire del primo tempo, dopo un drive avanzante, è Luca Scarsini a trovare la terza meta per i petrarchini: 19-13. Nella ripresa al 57' arriva la meta di Angelo Leaupepe che vale il bonus offensivo per Padova (26-13). Nell'ultimo assalto i toscani vanno a segno con la meta di Kevin Cacciagrano. Finisce 26-20.

 

Lazio Rugby-Fiamme Oro 34-31

La Lazio è obbligata a vincere il derby romano per sperare ancora nella salvezza, ma l'inizio dell'incontro non è dei migliori, perche le Fiamme trovano la via della meta al 1' con Gabbianelli (7-0). Raddoppio delle Fiamme che arriva al 13' con il pilone Matteo Nocera: 3-14. La Lazio riapre il match con la meta di Francesco Bonavolontà al 19': 10-14. Terza meta al 40' per le Fiamme Oro con Alessandro Forcucci, con la Lazio ora obbligata a reagire intensamente per recuperare questo 10-21. Nella ripresa Parisotto trova lo spazio per la quarta meta delle Fiamme Oro, che si portano sul 10-28 al 46'. Reazione immediata della Lazio, che va a segno con Nicolas Coronel: 17-28. Benissimo Ercolani, che al 68' trova la meta che riapre il match: 24-31. Nel finale di gara la Lazio trova il biglietto da visita per la salvezza! Azione multifase continua, con i Cremisi in trincea e la Lazio che attacca, fino alla meta di Bruno. Finisce 34-31 con il bonus offensivo per i padroni di casa.

 

Lafert San Donà-Valsugana Padova  36-14

Saluta con una vittoria la Lafert San Donà in pubblico del Pacifici nell'ultima gara interna, portandosi a casa 5 pesantissimi punti per la matematica retrocessione della squadra di Polla Roux. Parte forte la Lafert con la meta del capitano Derbyshire subito risposta dalla meta del Valsugana con la mischia per il parziale di 7 a 7. Controllano i ragazzi del Piave con una serie di calci di Lyle per un parziale di 16 a 7 del primo tempo. Nel secondo tempo non cambia la musica del match con le marcature pesanti di Owen (2 mete) e Zuliani. A fine partita la seconda marcatura dei Padovani per il finale di 36 a 14 che significa retrocessione matematica per il team di Polla Roux. Man of the Match Owen della Lafert

 

Verona Rugby-Rugby Rovigo  28-36

Il Rovigo trova lo spazio per la meta dopo una buona manovra offensiva con Gabriele Cicchinelli: 0-7 dopo 4 minuti. Partita in salita per il Verona, che non può concedere troppo se vuole avere la garanzia della salvezza. Al 12' invece arriva il raddoppio del Rovigo dopo la gran falcata di Diego Antl che va a segnare in mezzo ai pali: 0-14. Al 14' errore del Verona che regala una meta agli avversari, a segno con Gianmarco Piva: 0-21. Il Verona riesce a riaccendere il match grazie ad una meta tecnica nata da una mischia: 7-21; ma il Rovigo ne ha di più e trova la meta del bonus offensivo con Massimo Cioffi al 30': 7-26. Match riaperto al 40' dal Verona con la meta di Federico Silvestri. Inizia la ripresa e Rovigo non manca l'appuntamento con la meta, nonostante una prima fase offensiva molto pericolosa del Verona. E' Jacque Momberg a trovare la via per la meta: 14-31. Il Verona non molla, al 58' gran palla per Leonardo Quintieri che rompe un placcaggio e si tuffa in meta: 21-31. Il Rovigo non va sottovalutato, e infatti al 64' arriva la meta del giovane Andrea Visentin (21-36). Nel finale arriva la meta del bonus offensivo del Verona con Greef, ma la vittoria della Lazio al Giulio Onesti stravolge la parte bassa della classifica, e questa sconfitta peserà tanto ai veronesi.

 

Rugby Calvisano-Rugby Viadana  36-19

Partita aperta dal Calvisano, dopo un intercetto e uno scarico sul pilone Franco Brarda, che mostra di avere velocità per andare a segnare in mezzo ai pali: al 14' è 7-0. Al 20' arriva la segnatura di Giacomo De Santis che porta il Calvisano sul 12-0. Al 40' c'è la terza meta di Calvisano, arrivata dopo un'azione multifase, con Antoine Koffi: 19-3. Al 64' Fabio Semenzato trova lo spazio per la meta del bonus offensivo (24-9). Continua la mattanza del Calvisano, a segno ancora con Damiano Mazza e poi con Casolari. Al 79' siamo sul 36-9. Nel finale il Viadana trova lo spazio per la meta della bandiera con Garfagnoli. Finisce 36-19.

 

Risultati e classifica della 21° giornata di Top12-clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Pino Fama

 

 

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte

notizie correlate

Rugby Calvisano per la prima volta in Serie A Femminile

Rugby Calvisano per la prima volta in Serie A Femminile

Filippo Santoro l’allenatore del Rugby Calvisano Femminile
Arrivano i Mori: la storia di Federico e della sua famiglia di sportivi

Arrivano i Mori: la storia di Federico e della sua famiglia di sportivi

Federico Mori, giovane centro della nazionale U20, viene da una stirpe nobile di sportivi di valore
Rugby Calvisano: Angelo Zanetti eletto nuovo presidente

Rugby Calvisano: Angelo Zanetti eletto nuovo presidente

Cambia il Consiglio di Amministrazione del club campione d’Italia
A Calvisano arrivano Antonio Barducci e Federico Mori

A Calvisano arrivano Antonio Barducci e Federico Mori

I due giocatori dell'Accademia Francescato vestiranno la maglia giallo-nera
I sorteggi di Heineken Champions Cup e Challenge Cup 2019/20

I sorteggi di Heineken Champions Cup e Challenge Cup 2019/20

Il Benetton trova il Leinster, Zebre con lo Stade Français, Calvisano con Blues e Leicester
Top12, format invariato per la nuova stagione 2019/20

Top12, format invariato per la nuova stagione 2019/20

A Bologna è stata presentata la prossima stagione 2019-20 di Peroni Top12, nuovo format per la Coppa Italia
Serie B: la composizione dei Gironi del campionato 2019/20

Serie B: la composizione dei Gironi del campionato 2019/20

Partirà domenica 20 ottobre il campionato di Serie B 2019/20

ultime notizie di Top12

notizie più cliccate di Top12