7 mesi fa 04/02/2019 11:03

Giuseppe Favaretto "L'unico dispiacere è non vedere Casellato esultare con noi"

Le dichiarazioni dai campi al termine della 13° giornata di Top12

Al termine della 13° giornata di Top12 ecco le dichiarazioni di alcuni dei protagonisti delle sfide della massima serie del campionato italiano. Soddisfazione da parte dello staff di Rovigo, che ha portato a casa il derby d'Italia contro un Petrarca sottotono, ma ad ogni mdoo capace di rialzare la testa contro un avversario temibile.

Alla fine del Derby, il capitano e Man of the Match Matteo Ferro commenta: “Nel primo tempo abbiamo avuto due occasioni di break in cui avremmo potuto fare meta ma non siamo riusciti a finalizzare per errori nostri, peccato perché se ci fossimo riusciti nel secondo tempo avremmo forse visto una partita diversa. Il Petrarca è entrato in partita con la meta tecnica ma noi siamo stati bravi a tenere il risultato e la disciplina, nonostante il campo pesante e la stanchezza. È stata una partita molto intensa dal punto di vista fisico, non velocissima perché appunto il campo era pesante a causa della pioggia della scorsa settimana. Ci aspettavamo un match duro e così è stato, nessuno però si è tirato indietro: quando giochiamo tutti insieme, tutti con la stessa mentalità e lo stesso focus la partita la portiamo a casa. Con un avversario così tosto davanti siamo contenti per quello che abbiamo fatto, ci divertiamo in allenamento e in partita, riusciamo anche a far divertire chi è sugli spalti e questo è quello che conta. Vogliamo il nostro rugby bello ed efficace, abbiamo ancora da migliorare ma piano piano ci togliamo qualche soddisfazione”.

Parole condivise anche da coach Franco Properzi: “Partita molto molto tirata, abbiamo fatto vedere il gioco per quello che ci permetteva il campo pesante. I ragazzi hanno spinto fino alla fine, abbiamo avuto molti crampi e qualche problema muscolare, quindi chapeau ai miei ragazzi. La vittoria era voluta, sentita, da due settimane a questa parte e c’è stata quindi ancora onore ai miei ragazzi per l’obiettivo raggiunto”.

Della stessa opinione anche il ds Giuseppe Favaretto, che al Gazzettino di Rovigo pensa anche al coach Casellato: "L'unico dispiacere è non vedere Casellato esultare con noi. Il suo modo di interpretare il rugby è stato acquisito dalla squadra. Anche se il terreno di gioco stavolta ci ha un pò penalizzato."

C'è delusione da parte di Andrea Marcato: "Sono frustrato perchè in settimana ci alleniamo bene e in partita commettiamo gravi errori. Non si può incassare una meta dopo appena un minuto e mezzo, specie in un derby. Sul 17-0 il match poteva prendere una piega peggiore e invece, fortunatamente, abbiamo lottato. Merito a Rovigo che ha tenuto fino alla fine resistendo ai nostri tentativi di rimonta. Si vede che i rossoblu fisicamente stanno molto bene".

Da Viadana ecco invece le dichiarazioni di Filippo Frati alla Gazzetta di Mantova. I giallo-neri hanno tenuto testa alla Lazio, decisa ha cambiare il trend del proprio campionato: "Sono contento del risultato e soprattutto per come abbiamo vinto. Abbiamo avuto fede nella preparazione alla partita e nel piano di gioco. Sono felice per i ragazzi, hanno mostrato carattere e intelligenza. Gli avanti sono stati molto performanti, e hanno permesso ai tre quarti di segnare punti."

Il Calvisano ha portato a casa il successo contro I Medicei, e Massimo Brunello non può che essere contento di aver battuto una squadra ostile e rude in difesa. Ecco le sue parole al Giornale di Brescia: "Sono molto contento anche per l'atteggiamento. Abbiamo mostrato di essere una squadra determinata, che ha giocato senza tanti fronzoli su un campo pesante contro un avversario temibile soprattutto quando gioca in casa.I ragazzi sono stati molto bravi."

 

 

Risultati e classifica della 13° giornata di Top12 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Rugby Rovigo

 

 

La cover della tua squadra di rugby solo nello shop di Rugbymeet

 

notizie correlate

Rugbymeet Player Academy: Andrea Marcato su calcio piazzato e gioco al piede

Rugbymeet Player Academy: Andrea Marcato su calcio piazzato e gioco al piede

Lo stage specializzato per mediani di apertura ed estremi
Andrea Marcato “il Top12 è una formula che sta dando i suoi frutti”

Andrea Marcato “il Top12 è una formula che sta dando i suoi frutti”

Il campionato del Petrarca Rugby visto dal suo giovane Head Coach
Rugbymeet Camp 2019 con Carlo Festuccia e Andrea Marcato

Rugbymeet Camp 2019 con Carlo Festuccia e Andrea Marcato

Aperte le iscrizioni al Rugbymeet Summer Camp 2019, tutte le info
Top12, tutti i risultati delle amichevoli pre stagionali

Top12, tutti i risultati delle amichevoli pre stagionali

Vittoria per I Medicei sul Viadana, storico successo del Colorno contro Calvisano

ultime notizie di Top12

notizie più cliccate di Top12