3 mesi fa 03/01/2021 17:30

Valorugby Emilia batte Rovigo e balza in testa alla classifica

Un tempo per parte ma è il Valorugby a trionfare trascinato da un ottimo Davide Farolini

Il big match di giornata, l’unica partita giocata delle tre in programma oggi nel secondo turno di recuperi di Peroni Top10, ha visto trionfare il Valorugby Emilia padrone di casa sul Rugby Rovigo al termine di un match dai due volti.

Il primo tempo infatti è tutto dei padroni di casa reggiani trascinati da un ottimo Davide “Dado” Farolini quasi perfetto dalla piazzola (6/8 al piede, 2 i pali colpiti) e da una buona prova del pacchetto di mischia con l’argentino Randisi a sostituire il pilone destro Dario Chistolini e l’inossidabile Luus che da tallonatore si fa altri 80 minuti di battaglia senza essere sostituito.

Il tecnico del Rovigo Umberto Casellato corre subito ai ripari sostituendo prima il pilone sinistro Pomaro (Leccioli) dopo solo 29 minuti e poi il tallonatore Momberg da Giacomo “Mulo” Nicotera. Il primo tempo però è sempre reggiano tanto che a tempo quasi scaduto arriva a ciliegina sulla torta, la meta di Luciano Rodriguez servito  al largo in superiorità numerica. Si va negli spogliatoi sul 20-6.

 

Umberto Casellato carica i suoi negli spogliatoti ed in effetti il Rovigo del secondo tempo è un’altra squadra. La partita nella partita in mischia chiusa cambia completamente con i Bersaglieri ad avanzare e guadagnare calcio su ogni ordinata. Sempre dal lavoro del pack arrivano le due mete della rimonta, entrambe da pick and go, firmate da Edoardo Lubian (peccato per il giallo per placcaggio senza palla su Amenta nel primo tempo ndr) e Francesco Rossi.

Gli ultimi minuti sono tesissimi con Valorugby che nella unica azione pericolosa del secondo tempo guadagna il calcio di punizione che di fatto scava il solco tra le due squadre, trasforma il Man of the Match Davide Farolini.

Nei minuti finali Rovigo prova a risalire il campo ma non c’è più tempo. Nell’ultima azione Ippolito decide di non prendere palla (e placcaggio) su una sospetta salita in fuorigioco del flanker reggiano Lorenzo Favaro, Valorugby recupera palla e chiude le ostilità. Finisce 23-20.

I Diavoli reggiani di Roberto Manghi vincono e si proiettano in testa al Peroni Top10.

 

Oggi si sono viste due squadre di alta classifica ben attrezzate con due scuole differenti di pensiero, da una parte un Valorugby con tanti giocatori chiave messi in condizione di prendere decisioni sia in partita che in allenamento, con la responsabilità di gestire realmente la partita, parliamo di Rodriguez e Chillon per i trequarti, Ruffolo per la touche e Chistolini (oggi assente) per la mischia. Rovigo invece da questo lato segue la vecchia scuola con l’allenatore Casellato responsabile di ogni decisione sia in allenamento che in partita.

 

 

Tabellino: 3’ c.p. Farolini (3-0), 8’ c.p. Farolini (6-0), 12’ c.p. Farolini (9-0), 14’ c.p. Menniti-Ippolito (9-3), 19’ c.p. Farolini (12-3), 22’ c.p. Menniti-Ippolito (12-6), 29’ c.p. Farolini (15-6),  39’ meta Rodriguez (20-6), 60’ meta Lubian tr. Menniti-Ippolito (20-13), 65’ c.p. Farolini (23-13), 75’ meta Rossi tr. Menniti-Ippolito (23-20).

Calciatori: 6/8 Davide Farolini (Valorugby). 4/5 Andrea Menniti-Ippolito (Rovigo)

Cartellini: 31’ giallo Edoardo Lubian (Rugby Rovigo).

Man of the match: Davide Farolini (Valorugby Emilia)

Marcatori:  p.t. 3’ c.p. Farolini (3-0), 8’ c.p. Farolini (6-0), 12’ c.p. Farolini (9-0), 14’ c.p. Menniti-Ippolito (9-3), 19’ c.p. Farolini (12-3),  22’ c.p. Menniti-Ippolito (12-6), 29’ c.p. Farolini (15-6), 38’ m. Rodriguez (20-6);  s.t. 60’ m. Lubian tr. Menniti-Ippolito (20-13), 64’ c.p. Farolini (23-13), 74’ m. Rossi tr. Menniti-Ippolito (23-20).
 

Valorugby Emilia: Farolini; Laeupepe, Majstorovic, Vaega, Bertaccini; Rodriguez, Chillon; Amenta (61’ Gerosa), Conforti (56’ Favaro), Mordacci (cap) (79’ Messori); Ruffolo, Dell’Acqua (50’ Balsemin); Randisi, Luus, Sanavia (69’ Muccignat). all. Manghi
 

FEMI-CZ Rugby Rovigo: Cozzi; Cioffi, Moscardi, Modena (51’ Uncini), Bacchetti; Menniti-Ippolito, Citton; Greef, Lubian (68’ Cadorini), Ruggeri; Ferro (cap), Canali (68’ Sironi); Swanepoel (68’ Rossi), Momberg (41’ Nicotera), Pomaro (29’ Leccioli). all. Casellato
 

Arb.: Mitrea (Udine)
AA1 Liperini (Livorno), AA2 Bertelli (Brescia)
Quarto Uomo: Marrazzo (Modena)

 

 

Risultati e classifica di Peroni Top10 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Francesca Pone

 

 

 

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

notizie correlate

Prima sconfitta stagionale per il Petrarca

Prima sconfitta stagionale per il Petrarca

Valorugby supera Rovigo in classifica, i risultati della XVII giornata di Top10
Il playoff resta un sogno per Mogliano, Viadana beffa Colorno

Il playoff resta un sogno per Mogliano, Viadana beffa Colorno

Ampio successo di Rovigo e Calvisano. Mogliano ormai fuori dall'ottica playoff
Mogliano all'ultimo assalto disperato dei playoff

Mogliano all'ultimo assalto disperato dei playoff

Le formazioni della 16° giornata di Top10
Rovigo e Calvisano se le suonano, alla fine trionfano i Bersaglieri

Rovigo e Calvisano se le suonano, alla fine trionfano i Bersaglieri

Nove marcature nel big match di giornata giocato allo Stadio Battaglini
Rinviata Colorno-Fiamme Oro per un caso COVID nella squadra parmense

Rinviata Colorno-Fiamme Oro per un caso COVID nella squadra parmense

Tutte le formazioni della 14° giornata di Peroni Top10
Petrarca Padova leader indiscusso, vittoria netta di Rovigo sulla Lazio

Petrarca Padova leader indiscusso, vittoria netta di Rovigo sulla Lazio

I risultati dei recuperi della 4° giornata di Top10

ultime notizie di Top10

notizie più cliccate di Top10