1 anno fa 23/01/2021 16:51

Mogliano batte Calvisano sul fango, Rovigo di misura su Viadana

Le Fiamme Oro si aggiudicano il derby della Capitale, tutti i risultati della 10° giornata di Top10

Decima giornata di Top10 che torna ad essere al completo. Match durissimo a Mogliano, su di un campo (per modo di dire) completamente fangoso. I veneti superano con una differenza di appena tra punti il Calvisano.

Pioggia di punti dai campi di Colorno, Roma e Padova. Valorugby supera nettamente i colornesi; le Fiamme Oro demoliscono la Lazio nel derby della Capitale, così come i petrarchini superano nettalemente i Lyons al Plebiscito.

 

Rugby Colorno - Valorugby Emilia  6-37
Valorugby che trova il vantaggio dopo cinque minuti di gioco, con la meta del pilone Guido Ralbisi (0-7). Due piazzati portano Valorugby sul 3-13 sul finire del primo tempo. Al 40'+4 Colorno accorcia le distanze con un piazzato di Kearns dalla lunghissima distanza (6-13). Nella ripresa ottimo gioco di Valorugby che allunga nel punteggio: mischia nei 22 colornesi, palla veloce per Farolini che evita un placcaggio, riciclo per Costella che vola verso la bandierina (6-18). Al 58' gran gioco del maul di Valorugby, che stapazza i colornesi e trova la meta tecnica (6-25). Al 69' altra touche ai cinque metri, con un'ottima maul che avanza, fino alla quarta meta degli emiliani: 6-32. Nel finale di gara arriva la meta numero cinque per gli ospiti, che ancora una volta sfruttano il proprio pack distruttivo, e segnano con Bacchi: 6-37

 

Rugby Viadana - Rugby Rovigo  15-18
Match difficile questo per Rovigo, obbligato a giocare al piede contro un Viadana molto ostico. Prima metà di gara che vede le due squadre sul 3-6, fino alla fine del primo tempo quando una percussione dei viadanesi si concretizza con la meta di Gabriele Manganiello (8-6). Rovigo riesce a capovolgere il risultato appena prima della fine del primo tempo (8-9). Nella ripresa i Bersaglieri continuano a mettere punti su punti dalla piazzola, grazie al piede di Menniti-Ippolito, portandosi sull'8-18. Al 74' ottima serie di raccogli e vai per Viadana, fino alla marcatura del Viadana, che riapre il match (15-18).

 

Mogliano Rugby - Kawasaki Robot Calvisano  6-3
Calvisano adesso la vedrà nera, contro un Mogliano che ha affrontato a viso aperto le Fiamme Oro. I padroni di casa tengono botta agli ospiti, chiudono il primo tempo in vantaggio per 6-3. Il campo non è dei migliori, e questi sicuramente sta influenzando la performance delle due squadre: ormai i giocatori sono coperti di fango. Il match è serrato tra le due squadre e Calvisano non trova il guizzo per superare Mogliano nel risultato. 

 

Petrarca Padova - Sitav Rugby Lyons  36-3
Partenza razzo per i padovani, dopo pochi minuti di gioco palla a largo di Tebaldi, recuperata da Capraro, offload per Scott Lyle che vola verso la meta: al 3' è 7-0. Al 27' gran giocata a largo, cross kick per Trotta, offload per Capraro che scatta nella metà campo avversaria, evita un placcaggio, riciclo per Tito Tebaldi che va a segno (14-3). Al 39' terza meta per il Petrarca, con Fai'va (24-3). Al 47' della ripresa arriva la quarta meta per il Petrarca: il pack padovano travolge la mischia dei Lyons, e Trotta schiaccia per il bonus (31-3). Al 78' Fai'va trova la seconda meta di giornata: mischia ai cinque metri, multifase fino alla seconda meta del mediano (36-3).

 

Fiamme Oro Rugby - Lazio Rugby  61-16
Il derby di Roma si apre con il botto per i Cremisi. Prima piazzato della Lazio, poi all'8° gran varco trovato da Ignacio Spinelli, che accelera senza problemi, percorre quasi 70 metri di campo fino alla meta (7-3). Al 14' raddoppio delle Fiamme Oro: azione multifase, palla a largo, offload per Mba che schiaccia in meta per il 14-3. Terza meta dei poliziotti al 26' con Ugo D'Onofrio: ottima percussione nella metà campo avversaria, scambio veloce tra Fusco, Di Marco, infine D'Onofrio che vola in mezzo ai pali (21-3). Nella ripresa, al 47', arriva la meta del bonus con il pack sorprendente dei Cremisi, che spinge e marca con Moriconi (28-9). Break di Di Marco, che naviga tra le maglie avversarie, riciclo per Nicolò Zago che schiaccia in mezzo ai pali (35-9). Al 61' ottimo maul delle Fiamme, fino alla marcatura di Andrea Chianucci (42-9), ma non finisce qui, perché le  Fiamme  sono onnipotenti; al 67' intercetto di Mba che vola in mezzo ai pali, per la sua seconda marcatura di giornata (49-9). La musica è sempre la stessa, meta numero otto al 73' con uno scarico su Lai che si tuffa e segna (54-9). Al 77' nona meta con Cornelli (61-9). La Lazio trova un pò d'orgoglio nel finale: serie di raccogli e vai al limite dell'area dopo una buona percussione, che consente ai bianco-celesti di chiudere con un 61-16.

 

 

Risultati e classifica di Peroni Top10 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Alfio Guarise

 

 

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

notizie correlate

Presutti: “Non avrei potuto chiedere regalo migliore, bravi tutti!”

Presutti: “Non avrei potuto chiedere regalo migliore, bravi tutti!”

Fiamme Oro in finale grazie alla meta di Vian trasformata da Di Marco
Le Fiamme Oro agguantano la finale all'80°

Le Fiamme Oro agguantano la finale all'80°

I poliziotti esultano grazie a Gianmarco Vian, in finale incontreranno il Petrarca
Coppa Italia, le formazioni della quarta giornata

Coppa Italia, le formazioni della quarta giornata

In campo Petrarca e Valorugby per la testa del girone
Top10, parte il girone di ritorno

Top10, parte il girone di ritorno

Le formazioni della 10° giornata di campionato
Rugby: obbligo di vaccino per allenamenti e partite

Rugby: obbligo di vaccino per allenamenti e partite

Super Green Pass per le attività sportive di squadra a partire dal 10 gennaio 2022
Rugby: campionati sospesi fino al 30 gennaio 2022

Rugby: campionati sospesi fino al 30 gennaio 2022

Proseguiranno in gennaio solo Top10 e Coppa Italia

ultime notizie di Top10

notizie più cliccate di Top10